Consigli per pulire casa

INIZIA COL RITMO GIUSTO

Le pulizie di primavera possono costituire un'ottima occasione per attuare i piccoli lavori da fare alla fine dell'inverno, quando torna la bella stagione e c'è voglia di primavera anche nell'anima. Invece di stressarti nell'obiettivo di una casa perfetta, perché non prendere spunto per colorare una parete oppure dare quel tocco nuovo che desideravi da un po'? Qualche volta abbiamo bisogno di trasformare l'ambiente e inseguire una voglia di cambiamento che è anche interiore. Non servono grandi budget, ma idee: una decorazione sul muro, un oggetto da vivere di nuovo con il découpage, una nuova disposizione dei mobili. Per iniziare col piede giusto metti la tua musica preferita, fai in modo di avere tutto l'occorrente che ti servirà e ricorda che... il 75% di sporco di una casa arriva con le scarpe! Converti tutti alla buona buona abitudine delle ciabatte, da lasciare in un armadio dell'ingresso subito pronte per l'utilizzo.

Pulizie di primavera senza stress

Strategie per sopravvivere alla vita domestica

 

Strategie per una casa ordinata

TECNICA A TRE TEMPI

Usa un semaforo simbolico per fare le pulizie, giorno per giorno, senza sovraccaricare le giornate: pulizia veloce, approfondita, oppure molto specifica. A seconda della voglia e della disponibilità di tempo puoi variare e utilizzare queste tre differenti modalità per avere una casa pulita senza stress. Il segreto è abbinare compiti differenti a seconda dei giorni. Hai un'ora o due di tempo? Per esempio, puoi pulire il bagno molto velocemente e aggiungere un lavoro specifico, come il lavaggio delle piastrelle di bagno o dei vetri. Questo metodo consente di risparmiare tempo anche nel quotidiano perché si pulisce in profondità, poco alla volta.

Eliminare il superfluo

ELIMINA IL SUPERFLUO

Il decluttering, ovvero la capacità di liberarsi dei cumuli di cose superflue, è una vera e propria arte. Oltre a fare spazio e liberarti, anche simbolicamente, di ciò che non ti rappresenta più, eliminare il superfluo ti aiuterà a recuperare una dimensione legata all'essenziale. Una casa con meno oggetti inutili e ingombri è uno spazio più facile da gestire e tenere in ordine. Prima di buttare raduna tutto in un punto della casa e chiediti se a qualcuno possa servire ciò che tu non usi tu: una società meno consumista e più critica è formata da gruppi di persone che hanno imparato a scambiarsi oggetti, condividere, buttare meno e riciclare di più.

Cambio stagione... negli armadietti della cucina!

CAMBIO STAGIONE... IN CUCINA!

Parti da ciò che è nascosto, ovvero armadi, bauli e dispensa. Il cambio di stagione coinvolge anche la cucina, perché la primavera è un ottimo momento per estrarre dall'armadio tutte le pentole e gli elettrodomestici: pulisci a fondo, elimina le pentole rovinate e le padelle antiaderenti eccessivamente graffiate, poi riposiziona in modo da avere a portata di mano ciò che utilizzi di più. Organizza la dispensa con barattoli, marmellate e alimenti suddivisi per categoria, trovarli sarà più facile. In camera l'armadio dei vestiti ha bisogno di una piccola rivoluzione, soprattutto per chi non ha molto spazio in casa. Lava e riponi nei cassetti maglioni e giacche, poi organizza i vestiti lasciando a portata di mano sia i capi leggeri, sia i maglioncini utili nelle serate più fredde.

Coinvolgere la famiglia nelle pulizie

RESPONSABILITÀ CONDIVISA

È molto frequente che le donne finiscano per addossarsi tutta la responsabilità delle pulizie: è una questione su cui riflettere perché spesso questo comportamento nasconde il bisogno di assumere il controllo dell'andamento delle cose e l'incapacità di delegare. Invece è importante rendere partecipi tutti i familiari dell'equilibrio della casa, soprattutto i bambini: contribuirà a sviluppare il senso dell'indipendenza e creare adulti autonomi in grado di prendersi cura dell'ambiente domestico. Inizia coinvolgendo i piccoli nel riordinare i giocattoli nei cesti: quando noi adulti sappiamo cogliere il piacere del fare ordine anche i bimbi ci imitano con più facilità.

Riproduzione riservata