Come dire ti voglio bene a una amica

10 gesti concreti per dire “ti voglio bene” a una amica

Un'amica è la risorsa più preziosa che abbiamo. Un'amica in sé non ci deve nulla, solo amicizia, ed è per questo che bisognerebbe ogni tanto trovare il modo di ringraziarla con un bel gesto, giusto per farle capire quanto teniamo a lei... senza bisogno di dirglielo a parole.

Le amiche colorano le nostre giornate di affetto e significato, ci seguono nei momenti più duri come in quelli gioiosi e, se sono "amiche vere", ci accompagnano anche per tutta la vita. Come fare capire alla tua migliore amica che è importante e che la sua esistenza è un dono per te?

1. Chiamala spesso

Può sembrare scontato e anche un po' fastidioso, dopotutto oggi esistono le videochat di gruppo, i messaggi (anche vocali), i direct su Instagram... ma una telefonata a due è ancora il miglior modo di dire alla propria amica "sono qui per te, ti chiamo perché adesso ci dedichiamo solo alle nostre chiacchiere". Una telefonata è un modo per accorciare le distanze, lontane o vicine che siate.

La tua voce sarà così calda e allegra da risultare una boccata di aria fresca nella giornata dell'altra. Non è in realtà necessario sentirsi tutti i giorni, ma spesso una chiamata fa piacere nonostante non si abbiano gossip o storie da raccontare, è bello anche solo il fatto di sentire la propria amica dall'altra parte del telefono.

2. Falle una visita a sorpresa

Un modo per mantenere viva un'amicizia è quello di organizzarsi e passare dell'ottimo tempo di qualità insieme. Ma il segreto, come spesso accade, sta nel condire il tutto con un pizzico di genuinità. Trovare la propria amica sotto casa (magari con la colazione o uno spuntino in mano) è una delle dieci gioie della vita. 

"Ti voglio bene" si dimostra semplicemente dedicando una mezz'ora della propria giornata a una passeggiata con lei. Senza naturalmente risultare invadenti o pressanti, una visita all'amica è sempre un toccasana per il cuore - e anche una scusa per farsi offrire il caffè!

3. Inviale una lettera

Invece che un messaggino... perché non scrivere una lettera, una cartolina, un post-it simpatico? Le tue parole possono farla sorridere anche mentre scorre la posta e le bollette, donerai cinque minuti di gioia al suo umore.

Ricordalo anche, e soprattutto, per le date importanti, il suo compleanno come un traguardo raggiunto... il bello di un pensiero scritto a mano è che rimane nel cofanetto delle memorie per anni, spesso per sempre, e ricorda la spontaneità di due amiche che prendono il reciproco impegno a farsi sorridere.

4. Preparale un dolcetto

O, se i dolci non sono la sua passione, anche una parmigiana! L'amico va un po' viziato, ed è sempre bello condividere uno spuntino fuori orario o una golosità fuori pasto.

Può sembrare un concetto vagamente primitivo, ma sfamare i propri cari è un istinto importante e si ritiene che anche semplicemente guardare la propria amica mentre mangia soddisfatta fa sentire appagati e benvoluti.

Non ti senti una cuoca provetta e non hai una cucina? Potreste preparare una ricetta insieme. Organizza un pranzo o un picnic e divertiti a cucinare con lei alcune ricette sfiziose. L'imperativo in questo caso è uno solo: volersi bene.

5. Ascoltala

Un'amica che ti chiama per raccontare si sé e per chiedere un tuo consiglio è qualcuno che da valore alla tua opinione, e si aspetta dunque da te lealtà e gentilezza. Ascoltala, comprendi le sue ragioni, vesti i suoi panni, e dalle il consiglio che vorresti ricevere tu

Ascoltala non solo per rispondere ai suoi dubbi ma per capire come poterla aiutare, consolare e confortare. Ascoltala per comprendere il suo stato d'animo, ti sarà grata per il tempo che dedichi al suo star bene e desidererà sempre assicurarsi del tuo.

Amicizia tra uomo e donna: quando è possibile e come si gestisce

VEDI ANCHE

Amicizia tra uomo e donna: quando è possibile e come si gestisce

6. Pensa a lei quando viaggi

Ammettiamolo: tornare dalle vacanze trovare una cartolina da un'amica lontana è davvero bello e un po' commovente. È il piacere di guardare una fotografia e leggere poche scritte che arrivano da molto lontano.

Se stare vicine non è sempre possibile, allora è bene che vi ricordiate anche quando siete lontane. Trovarsi distanti è il motivo per cui ci pensa più spesso, si guardano luoghi diversi con gli occhi di chi vorrebbe viaggiare con la propria amica del cuore.

Scoprire insieme il mondo e conservare ricordi è un bel modo di vivere un'amicizia ma, quando non è possibile, un pensiero dalle vacanze è un modo semplice per dire "anche in viaggio eri nel mio cuore".

7. Dedicale una canzone

Condividete interessi e amicizia, perché non anche la musica? Dedica alla tua amica una o più canzoni che ti hanno fatto pensare alla vostra amicizia. Crescere insieme significa anche aver condiviso passioni e... colonne sonore.

Scegliere un brano che ascoltavate anni fa, durante le scuole, e che ha segnato un momento importante di passaggio e in cui hanno affondato le radici nella vostra amicizia è anche un modo per far tornare alla memoria ricordi passati, leggeri e piacevoli. Il vostro primo concerto, o quella canzone che avete ascoltato per un'estate intera... insomma, falla emozionare con la musica!

8. Falle scoprire cose nuove

Trovare attività da fare insieme può non essere sempre facile, ma è anche vero che il tempo dedicato a coltivare la vostra amicizia farà sbocciare un rapporto con radici sempre più profonde. 

Capirsi e volersi bene significa vivere avventure insieme, provare nuove esperienze e attività che da soli non si avrebbe avuto la voglia o il coraggio di fare. Prova a invogliare un'amica a sperimentare con te una giornata in mezzo alla natura, un nuovo ristorante, il corso di pole dance piuttosto che quello di decoupage...

Un'amica è un'ottima risorsa di idee e proposte, il vostro rapporto è sempre in crescita, perché allora non nutrirlo con hobby e passioni comuni? Scoprire ciò che vi piace fare insieme è un modo per non annoiarsi mai!

9. Incoraggia le sue passioni

Aiutare un'amica a realizzarsi è una soddisfazione personale. Incoraggiarsi a vicenda è semplice e non è necessario fare sempre grandi gesti o trovarsi a fare da rete di salvataggio. Ti basta essere un solido supporto per le sue speranze e le sue insicurezze.

Un'amica che sa ascoltare, che osserva il lavoro e la tua passione con ammirazione, che ti corregge dove puoi migliorare e che ti aiuta ad aprirti alle nuove proposte è una persona che ti vuole bene.

Prendersi cura della propria amica significa dare un aiuto concreto a chi vuole ricevere ciò che è pronto a dare, e tutto il bene dimostrato, se sincero, torna indietro.

10. Sii una super amica

In due parole: una vera problem solver. La super amica è una creatura presente in tutte noi, ma non sempre è facile da evocare. Diciamo che è una capacità che si costruisce nel tempo, e ci permette di capire e perfezionare la nostra abilità di essere amiche.

Una super amica è capace prima di tutto disinnescare, è poi in grado di dimostrare affetto in modo sano e vive delle glorie dell'altra così come si addolora per le sue disgrazie.

Nella vostra amicizia devono coesistere un 'io' ed un 'noi': due figure diverse fra loro, due anime con le loro particolarità, ma unite da un solo grande affetto. Volersi bene è rispettare la vostra singolarità come la vostra unione!

Pensavo fosse un’amica! 5 segnali per riconoscere una falsa amica

VEDI ANCHE

Pensavo fosse un’amica! 5 segnali per riconoscere una falsa amica

Riproduzione riservata