Branded Story
In collaborazione con

Il carbone vegetale contro la pelle impura

Credits: Shutterstock

ll carbone attivo gode di moltissime proprietà e in campo beauty sono infiniti i benefici: combatte i punti neri, i pori dilatati e la pelle lucida.

Fino a qualche tempo fa, quando qualcuno accennava anche solamente al carbone vegetale, il pensiero correva istintivamente agli integratori e ai prodotti per lo stomaco e l'intestino. E in effetti resta ancora oggi l'utilizzo più comune che si fa del carbone. Ma, sempre più spesso, se ne parla anche per le sue proprietà cosmetiche. Già, perché questo ingrediente naturale ha evidenziato una serie di virtù che lo rendono ideale come principio attivo beauty. Soprattutto per la tua routine detox.

Carbone vegetale: cos'è

Il carbone vegetale, detto anche carbone attivo o carbone attivato, e conosciuto per le sue proprietà fin dall'antichità, è un antibatterico naturale e un antimicotico ed è un ottimo alleato anche per la pulizia della tua pelle: non è un caso che sia l'ingrediente purificatore di molte formule proprio per la sua capacità di "attirare" in superficie qualsiasi tipo di impurità. Si tratta infatti di una sostanza naturale ottenuta dalla combustione del legname, o dei suoi scarti di lavorazione, ad alte temperature, in assenza di fuoco (calcinazione) e in atmosfera povera di ossigeno (carbonificazione): la polvere molto porosa, inodore e insapore, è ricavata appunto da legni differenti come, ad esempio, il salice, il pioppo, la betulla ma anche il cocco oppure il bambù, oppure da gusci e noccioli di frutta. Successivamente il carbone è combusto una seconda volta in presenza di vapore acqueo, aria o gas al fine di aumentarne il potere di assorbimento (attivazione). Pensa che la superficie di un bastoncino di piccole dimensioni riesce a catalizzare impurità quali rame, cloro, mercurio e qualsiasi altro tipo di metallo pesante.

Carbone vegetale: le proprietà

Occorre fare una precisazione: il carbone vegetale possiede attività "adsorbente", cioè è in grado di far aderire le singole molecole alla sua superficie; differentemente, col termine "assorbente" si indica invece una sostanza capace di impregnarsi, come una spugna, ad esempio.

Tutti i benefici

Il carbone vegetale è spesso presente nelle maschere per pelli miste, grasse e impure perché, al contrario dell’argilla che può seccare troppo, la polvere del carbone non lascia la sensazione di pelle che 'tira': nei cambi di stagione una bella maschera al carbone vegetale regala una maggiore luminosità all’incarnato grigio e spento dalla lunga stagione invernale. Anche i detergenti a base di carbone attivo sono studiati per pulire in profondità la pelle e liberarla dalle sostanze che si accumulano e possono dare origine alle imperfezioni (sebo, residui di make-up, inquinamento ecc.).
La presenza di imperfezioni come i punti neri, i pori dilatati oppure la pelle lucida e unta deriva, di solito, da una cute leggermente ispessita e impura a causa della presenza di ghiandole sebacee di dimensioni superiori alla norma: questo tipo di pelle spesso ha bisogno di cure con prodotti specifici. L’utilizzo di detergenti aggressivi può indurre a un effetto contrario in quanto potrebbe alterare il film idrolipidico cutaneo di protezione. La pelle, come meccanismo di difesa, aumenta la produzione di cellule morte e sebo causando un peggioramento della situazione. È quindi importante scegliere un detergente specifico per pelli impure, delicato ma efficace nel rimuovere il sebo in eccesso e capace di indurre un’esfoliazione regolare e costante per ottimizzare la qualità della pelle. Ecco perché puntare quindi sul carbone attivo.

Il carbone per il viso

Attivo e ultra-assorbente, il carbone vegetale è in grado di rimuovere il sebo in eccesso contrastando la lucidità della pelle e donandole un effetto matte. Due prodotti in modo particolare agiscono sulle impurità della pelle in modo esemplare: il primo è Pure ACTIVE Intensive Gel 3 in 1 Anti-punti neri con la sua texture nera può essere usato come detergente, per pulire a fondo e contrastare le impurità; come scrub, con le sue particelle esfolianti naturali per eliminare le cellule morte e purificare i pori; oppure come maschera nera per migliorare la luminosità della pelle, combattere la lucidità e renderla più morbida. Se invece sei una 'ragazza più tradizionale' e affezionata ai cari e buoni vecchi detergenti, prova Pure ACTIVE Intensive Gel Detergente Anti-punti neri: con un solo gesto puoi purificare mattina e sera i pori e ridurre i punti neri. Sentirai che pelle!

Carbone vegetale: altri utilizzi

C’è chi utilizza questo rimedio anche per eliminare le tossine circolanti nel corpo, sfruttando sempre la sua porosità in grado di assorbire metalli pesanti e altre sostanze dannose per il nostro organismo. Questo prodotto naturale è infatti in grado di assorbire all’interno della sua superficie (fatta di microscopici pori) le tossine, in questo modo non vengono metabolizzate ma piuttosto eliminate dal nostro organismo. Inoltre che il carbone vegetale ha anche un effetto disinfettante, inglobando al suo passaggio anche batteri: ecco perché si può utilizzare anche in bocca, prima di dentifricio e spazzolino. Tranquille, non vi rimarranno i denti neri!

I contenuti di questo post sono stati prodotti integralmente da Garnier e Garnier SkinActive.
© Riproduzione riservata.