Metti in tavola gli alimenti della longevità

Credits: Shutterstock
/5

Mangiare per allungare l'aspettativa di vita? Sì, perché chi mangia meno e meglio vive più a lungo e in salute: alcuni cibi sono in grado di allungarci la vita mantenendo l'organismo sano e giovane

Alcuni alimenti sono in grado di dialogare con i nostri geni, allungando l'aspettativa di vita. Si tratta di cibi ricchi di proprietà speciali, dall'azione antiossidante e antinfiammatoria. Per trarne il massimo beneficio, è importante imparare a conoscerli e inserirli all'interno di un programma alimentare bilanciato e salutare.

È quanto è emerso da un recentissimo studio condotto da alcuni ricercatori dell'Università di Leeds (in Gran Bretagna) che ha compilato un vero e proprio "menù della longevità", che comprende venti alimenti facilmente reperibili: nonostante la longevità dipenda da moltissimi fattori (e non si può quindi pensare di poterla conquistare esclusivamente a tavola) il cibo ha grandi effetti benefici sulla salute.

Intanto segui anche questi tre piccoli e semplici consigli.

1) mangia in piccoli pasti perché migliora l’assorbimento dei nutrienti e l’equilibrio glicemico

2) carboidrati a pranzo e proteine a cena

3) Aumenta l’apporto delle proteine magre e vegetali per favorire la produzione di ormoni anti-età. Sono le tre regole alimentari d'oro per allontanare i radicali liberi e rallentare così i processi di invecchiamento dell'organismo.

E ora scopri i sei alimenti 'allunga-vita'.

Le fragole
Light e adatte anche a chi deve controllare il peso, le fragole sono un eccezionale integratore vitaminico anche per i più piccoli: ricchissime di vitamina C, che svolge un ruolo chiave nel preservare l'organismo dall'invecchiamento, le fragole sono veri e propri frutti della longevità grazie alla presenza di fisetina e antocianine, antiossidanti che inibiscono i geni dell'invecchiamento.

Il cioccolato fondente
Il cioccolato con una percentuale di cacao del 70% è ricco di antiossidanti e può aiutare sia a mantenere giovane e in salute l'organismo, sia a limitare la lipogenesi (formazione di adipe). Ma attenzione perché non devi superare i 40 grammi giornalieri. È persino un ottimo spuntino sul lavoro perché stabilizza il tono dell'umore (stimolando la produzione di endorfine) e rilassa grazie all'elevato contenuto di magnesio.

Gli asparagi
L'asparago è un vero e proprio cibo della longevità: ipocalorico, aiuta a perdere peso e a drenare liquidi e tossine. Gli asparagi sono fonti di sostanze uniche e preziose come l'acido folico, o la vitamina B9, la quercetina (un potente antiossidante) e il glutatione che svolge un ruolo attivo nella prevenzione delle patologie degenerative.

Le cipolle
La cipolla è un vero e proprio elisir di salute e giovinezza: sarebbero i composti solforati e la quercetina a rendere la cipolla un ortaggio amico della longevità. E poi la cipolla è ipocalorica e super drenante: ottima per liberarsi dai liquidi e dalle tossine in eccesso.

La curcuma
Questa spezia ha incredibili virtù: anti-age come lo zafferano, la curcuma è un eccellente antinfiammatorio naturale. Per trarre il massimo beneficio puoi imparare a consumarne una piccola quantità tutti i giorni. Puoi utilizzarla nello yogurt, nella pasta, sulle verdure o sulla carne oppure abbinata ad un formaggio fresco: non ha un sapore e puoi usarla a piacimento.

L'arancia rossa
Sapevi che una spremuta di arancia rossa aiuta a sgonfiarti, rimineralizza l'organismo e agisce come potente antinfiammatorio? Ecco perché non può assolutamente mancare nella lista degli alimenti in grado di mantenerti giovane. L'arancia rossa è in grado di inibire la lipogenesi e di mettere a tacere i geni dell'invecchiamento. Inoltre la potente azione antiossidante delle arance è data dalla presenza di polifenoli e antocianine così come dalla vitamina C.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te