Tendenze capelli castani: ispirazioni, sfumature e riflessi, dal cioccolato al caramello

Tendenze capelli castani Primavera Estate 2019

Secondo la tabella colore convenzionalmente usata in tutto il mondo, il castano va dal numero 2 al numero 5: il numero più piccolo equivale al bruno, quasi nero, e quello più grande al castano chiaro. Nel mezzo, quindi, andando in ordine progressivo, troviamo il 3 che è il castano scuro e il 4 il castano (quello classico e caldo che immaginiamo sia simile al colore delle castagne).

Naturalmente, le sfumature che riguardano questo colore sono molte di più, e dipendono dai riflessi che vengono aggiunti ai pigmenti.

Naturalmente, le sfumature che riguardano questo colore sono molte di più, e dipendono dai riflessi che vengono aggiunti ai pigmenti. È il caso della gamma di castani della colorazione permanente senza ammoniaca Olia di Garnier, ben 11 nuance, una più bella dell’altra. Grazie ai suoi ingredienti benefici per il capello, come gli oli, che attivano l’ossidazione necessaria alla colorazione e nello stesso tempo nutrono, colorarsi i capelli è diventato un nuovo rito di haircare.

Le nuance di castano più trendy


Bagliori dorati, mogano o color caramello, queste sono solo alcune delle sfumature possibili per “diversificare” il proprio colore castano. Le castane infatti hanno un'infinita varietà di tonalità con cui valorizzare i propri capelli e ravvivare la propria carnagione.

Vietato dunque considerare il castano un colore piatto e sempre “uguale a se stesso”. Anche le castane si possono divertire a cambiare immagine, sbizzarrendosi con i contrasti di un paio di tonalità più chiare o più scure, mescolate al proprio colore naturale. Oppure con i riflessi che illuminano la chioma.

L'ispirazione per scegliere la tonalità giusta, dal nocciola al cioccolato, parte dalle passerelle, dalle star e da un democratico evergreen street style.

Tra le sfumature castane scure, quelle che virano al cioccolato sono le più trendy. Si armonizzano perfettamente sia agli occhi scuri che a quelli chiari. La carnagione? Meglio se ha un sottotono beige. Le nuance castano cioccolato tendono, infatti, a valorizzare le carnagioni che normalmente si abbronzano molto, illuminandole con riflessi autunnali.

Restando in tema di castani scuri, simile al castano cioccolato è il castano moka, che si differenzia da quest’ultimo per la base che è più scura che per i riflessi che sono più freddi. Per questo motivo, rispetto alle tonalità del cacao, è più adatto alle donne con carnagione chiara e occhi scuri o verde o nocciola.

I castani con riflessi caldi ricordano le tonalità dei capelli schiariti dal sole che tendono ad assumere un riflesso ramato: per imitarlo, è stato coniato un nuovo termine, il “bronde”, fusione di brown e blonde, che sta benissimo alle donne con la carnagione media o scura dal sottotono beige.

L’idea in più per i capelli castani


Ci si può tingere i capelli di castano medio quando si vuole coprire le punte schiarite dal mix di vecchi shatush, sole e mare.

Il cambiamento sarà immediato ma non radicale!

Altri dubbi? Leggi la nostra guida sull’ABC del colore: la colorazione a domicilio non avrà più segreti per te!

Riproduzione riservata
dmbeauty

2.218 posts 379k followers

Make up your life

Beauty cards