Copia le acconciature delle star per nascondere i capelli fini e diradati

  • 1 9
    Credits: Getty Images

    La dolcissima modella Karlie Kloss ha a che fare tutti i giorni con una leggera stempiatura: sulle tempie infatti i capelli sono più radi e, se li porta raccolti, si aiuta con piccoli ciuffi a incorniciare il viso (e nascondere il difetto). 

  • 2 9
    Credits: Getty Images

    Sharon Stone lotta da sempre con capelli finissimi e poco corposi ecco perché li porta (quasi sempre) corti e sfilati, per dare volume al una chioma che sarebbe banale.

  • 3 9
    Credits: Getty Images

    La modella Alexa Chung ha lanciato la moda della frangia a tendina con taglio effetto bed-hair: perfetto se hai i capelli fini come lei. 

  • 4 9
    Credits: Getty Images

    Per un raccolto con capelli radi e fini come quelli di Kate Moss devi puntare su uno chignon messy. 

  • 5 9
    Credits: Getty Images

    Kristen Stewart sceglie di 'laccare' la chioma e portarla all'indietro ma con un effetto leggermente cotonato a camuffare i capelli radi. 

  • 6 9
    Credits: Getty Images

    Anche Cameron Diaz combatte da sempre con capelli fini e senza volume e spesso 'risolve' con tagli corti e sfilati per conferire personalità all'acconciatura. In questo caso però sceglie una coda bassa leggermente cotonata e ciuffi ad incorniciare il viso.

  • 7 9
    Credits: Getty Images

    Michelle Williams ha sempre avuto lunghi capelli biondi fin dai tempi di Dawson's Creek: da tempo sfoggia un boy cut che mette in luce la femminilità e nasconde il diradamento. 

  • 8 9
    Credits: Getty Images

    La  perenne scelta della riga in mezzo e l'ormai banale liscio di Gwyneth Paltrow sono dovuti al fatto di voler nascondere un poco seducente inizio di stempiatura. 

  • 9 9
    Credits: Getty Images

    Emma Stone e il suo wavy bob hanno fatto scuola: taglio e volume ideali per nascondere capelli fini e radi. 

/5
di

Alessia Sironi

Il lato negativo dei capelli fini è proprio la difficoltà di sfoggiare una chioma corposa e raccolti elaborati. Ma esistono tagli, acconciature e colori che possono camuffare l'effetto piatto. Ecco alcune strategie da mettere in atto

A volte capita che una dieta drastica, uno stress prolungato, oppure malattie e gravidanze indeboliscano il nostro fisico e la nostra chioma. In alcuni casi si può arrivare a una massiva caduta dei capelli o a un diradamento importante. E, se i capelli erano già fini, addio a capigliature corpose e a raccolti elaborati. Ma, tranquille, esistono alcuni segreti (rubati alle celebrity) che ci aiutano a camuffare una chioma fine e rada: escamotage che ci consentono di sfoggiare raccolti chic ed eleganti ma anche tagli e colori che vengono in nostro soccorso nella nostra battaglia quotidiana contro il diradamento!

Le star con i capelli diradati

Nel showbiz ci sono bellissime donne che hanno imparato a convivere con i loro capelli fini e radi imparando a curarli e valorizzarli: Kate Moss, per esempio, una delle top che ha fatto la storia delle modelle, tra i suoi punti forza non ha certo i capelli, ecco perché opta spesso per la frangia per farli apparire più folti e per un effetto wild che garantisce più volume a una chioma troppo piatta.

Anche Cameron Diaz, un'altra bellissima, combatte da sempre con capelli fini e senza volume e spesso 'risolve' con tagli corti e sfilati per conferire personalità all'acconciatura.

Un'altra star con i capelli finissimi è Gwyneth Paltrow: la sua perenne scelta della riga in mezzo e l'ormai banale liscio è dovuta al fatto di voler nascondere un poco seducente inizio di stempiatura.

Sharon Stone lotta da sempre con capelli finissimi e poco corposi ecco perché li porta (quasi sempre) corti, vaporosi (cotonati) e sfilati, per dare risalto e volume al una chioma che altrimenti sarebbe banale.

Il taglio azzeccato per chi ha pochi capelli

Soprattutto per la scelta del taglio per i nostri capelli fini e diradati, prendiamo esempio dalle star che hanno uno stuolo di hairstylist e hairdesigner ai loro piedi pronti a soddisfare tutti i loro bisogni e camuffare i difetti. Il consiglio è quello di optare per un taglio medio o corto (sappi che i capelli sottili tendono ad appiattirsi e più la chioma è lunga più sembrerà vuota) perché chi ha pochi capelli deve giocare con le proporzioni scegliendo un taglio strategico: gli scalati e sfilati regalano il movimento corretto alla chioma.

Pochi capelli? Le acconciature perfette

L'hairstyle più adatto a coloro che hanno pochi capelli o chiome fini e rade è il mosso a effetto naturale: un po' wild e californiano insomma. Ti seggeriamo di asciugare i capelli a testa in giù, per dargli più volume, e creare delle morbide wave (anche con le dita semplicemente arrotolando i capelli su se stessi) che incorniciano il volto. In alternativa puoi ricorrere alla piastra oppure all'arricciacapelli. Se invece preferisci sfoggiare un raccolto, prova con uno chignon messy o una treccia con ciocche sfuggenti per un twist bed-hair.

Il colore più adatto per chiome fini

La tonalità più adatta perchi ha chiome sottili e capelli piuttosto diradati è certamente il biondo in tutte le sue sfumature, dal cenere al miele fino al più caldo caramello e al gelido platino: purtroppo le tonalità scure come il cioccollato tendono invece a evidenziare la mancanza di capelli, ecco perché è meglio evitarle.

L'escamotage per i tuoi capelli radi

Un trucco utilizzato spesso su passerelle e red carpet, curioso ma funzionante è quello di ricorrere all'ombretto. Sì, avete capito bene. Esattamente come fate per le sopracciglia, scegliete una polvere la cui nuance sia il più possibile simile al colore della vostra radice e con un pennellino piatto passatelo dove i capelli sono più radi in modo da camuffare l'effetto vuoto.

Solitamente chi ha i capelli fini e radi punta su lavaggi frequenti per cercare di 'risvegliare' la chioma: niente di più sbagliato. La cute infatti, a lungo andare, finisce col privarsi degli oli necessari a proteggerla, costringendo il cuoio capelluto a produrre sempre più sebo. E una volta scatenato questo circolo vizioso, i capelli non appariranno mai puliti. L'ideale è fare uno shampoo delicato con un apposito detergente un paio di volte alla settimana, aiutarsi col balsamo per districare le lunghezze, ed evitare qualsiasi tipo di prodotto per aiutare lo styling se i capelli risultano troppo 'pesanti'.


Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te