Capelli in ordine, anche in estate: 10 consigli e acconciature

Credits: Shutterstock
/5
di

Elisa Bonandini

Mezzo raccolto, ponytail, chignon spettinato o composto, trecce e wet look: 10 idee su come portare i capelli in estate, per sfidare sudore e caldo, ed essere sempre belle e in ordine.

Il caldo si sa, non è grande amico dell’ordine e della cura perfetta di se: il trucco si scioglie, il sudore macchia gli abiti e i capelli…diventano ingestibili! Ma l’estate è anche quel periodo dell’anno in cui è bello sfoggiare raccolti e accessori per i capelli, che in inverno si osano molto meno. Accogliamo a braccia aperte il solleone dunque e vediamo 10 acconciature anti-caldo grazie alle quali essere in ordine anche quando il termometro segna i 30 gradi.

Mezzo raccolto

C’è chi ama tenere i capelli sciolti anche col caldo, di raccoglierli non se ne parla! Allora perché non sfruttare una mezza coda alta e tirata, che oltre ad essere pratica funziona anche come mini-lifting dello sguardo? Se è giorno usa un elastico invisibile, se è sera rifiniscila con un fermaglio luminoso in swarovski. 


Credits: Getty Images

Jennifer Lopez sfoggia spesso il mezzo raccolto sia di giorno che di sera: mette in risalto il suo bel viso lasciando i capelli sciolti

Chignon spettinato alto

Non stanca mai, è iper-chic e praticissimo, soprattutto quando fa caldo e si fa fatica a tenere i capelli sciolti e composti. Il bello dello chignon spettinato è che più “casuale” viene e meglio è! Nella versione portata alta in cima alla testa e con qualche ciuffo che scappa qua e là, regala un look sbarazzino e vivace. Funziona bene sui capelli mossi o ricci, perchè risulta voluminoso e spettinato al punto giusto, ma è molto bello anche sui capelli a spaghetto. I visi "morbidi" come quelli a ovale, rotondo e a diamante ne beneficiano molto perchè slancia il viso allungandolo visivamente.

Credits: Getty Images

L'attrice Tallia Storm con un "messy bun" fresco e sbarazzino

Chignon composto basso

E’ la regina degli chignon Meghan Markle, ne ha sfoggiato uno semplicissimo e ultra-raffinato anche per il suo matrimonio con Harry. Copialo da lei: la riga centrale con due ciocche che cadono ai lati del viso e il posizionamento basso lo rendono adatto a qualsiasi occasione, dalle più formali ed eleganti alle più casual. È il raccolto ideale se hai un viso molto regolare con la mascella definita come quello di Meghan. 

Credits: Getty Images

Meghan Markle con il suo raccolto preferito: lo chignon semplice ma curato per un look "effortlessly chic".

Wet look con capelli corti

Il problema dei capelli quando fa molto caldo è che l’umidità li rende lanosi e senza forma, soprattutto con uno styling liscio. Se porti i capelli corti, una soluzione ottimale e molto sofisticata per ovviare a questo problema, è tirarli indietro con il gel fissandoli bene alla cute per un effetto wet look da red carpet! Se ti piace lo stile androgino questa soluzione è il giusto mix tra praticità, stile e personalità.

Credits: Getty Images

La perfezione del viso di Scarlett Johansson messa in risalto da un wet look fatto a regola d'arte

Wet look con capelli di media lunghezza

Il wet look è perfetto sui capelli corti, ma anche sulle mezze lunghezze ha un suo perché! Lo styling non deve essere perfettamente liscio, può essere anche leggermente mosso o girato sulle punte. Se lavorato con una cera, una spuma o gel effetto bagnato tiene a bada lanosità e i fastidiosi riccioletti sulla fronte che si formano per via del sudore. Con questo styling, i capelli si possono far asciugare all’aria evitando il phon e poi si lavorano solo con le mani.

Credits: Getty Images

Gigi Hadid sofisticatissima con un wet look semplice e contemporaneo che mette in risalto il suo viso

Treccia laterale

Si fa la riga di lato e poi si intrecciano i capelli in una elegante treccia laterale che ricade sulla spalla. In questo modo i capelli non vengono a contatto con il sudore del collo e non si spettinano, e si rimane in ordine per tutto il giorno. Che lo styling sia più definito o più morbido poco importa, questo hairstyle si adatta a tutte ed in estate è un compromesso comodo, sobrio e femminile. 

Credits: Getty Images

La cantante Bonnie Ryan con una treccia laterale romantica e delicata

Treccia alla francese

State programmando un week-end lungo in attesa delle vacanze vere e proprie? Allora perché non optare per un raccolto intrecciato “alla francese” che duri esattamente i 2 giorni del week-end? Certo ci vuole manualità per saperlo fare da sola, ma puoi sempre passare dal parrucchiere per fartelo fare a regola d’arte. Il bello di questa acconciatura è che ci puoi dormire sopra (se si scompone un po’ è ancora più bella!) e che per un week-end al mare è la perfezione: ti dimentichi di avere i capelli lunghi e allo stesso tempo avrai un'aria spledidamente “boho-chic”!

Credits: Getty Images

Kasia Smutniak con una treccia incorporata sul capo "alla francese", per un look boho chic

Coda di cavallo alta

Se hai i capelli lunghi la coda di cavallo ha un fascino tutto suo. Bella con i capelli a spaghetto, mossi e ricci, mette in risalto viso e occhi, è sexy e ha il potere istantaneo di ringiovanire!

Credits: Getty Images

Kim Kardashian con una sexy coda di cavallo in versione mossa

Coda di cavallo bassa con riga centrale

Rispetto a quella alta, più sbarazzina e sexy, la coda bassa con la riga centrale è più elegante e sobria. Sulla testa va lavorata con della cera o del gel perché la riga centrale sia netta e precisa e i capelli non fuoriescano in ribelli ciuffetti: il bello è proprio la sua perfezione e il suo essere “grafica”. Ricorda sempre di portare la chioma sulla spalla, perché la coda sia visibile nella sua completezza.

Credits: Getty Images

L'attrice Laura Lee bellissima con una coda bassa, liscia e con riga centrale 

Raccolto con fascia

Ci sono quei giorni dove proprio no, i capelli non ne vogliono sapere di stare al loro posto. E allora la soluzione più veloce (e chic!) è raccoglierli per avvolgerli in una fascia o turbante. Raccogliere i capelli senza dargli una particolare forma e stare attenta allo styling si può, basta rifinire il look con uno di questi accessori, che lo rendono immediatamente più ricercato e curato.

Credits: Getty Images

Eva Mendes, amante di fasce e turbanti in stile anni 50, li indossa molto spesso

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te