Sos Make-up - Hair drama- capelli post palestra

Sporty hair: le acconciature più cool per allenarsi senza dimenticare lo stile

Seguici

Che sia in palestra, al parco o a casa, perché rinunciare a un tocco di stile mentre ci si allena? Partiamo dai capelli: lunghi o corti che siano, c’è sempre il modo giusto per acconciarli anche mentre si fa sport.

Se durante l’allenamento è meglio evitare di truccarsi per lasciar respirare la pelle, non è per forza necessario rinunciare a una acconciatura semplice per tenere in ordine i capelli e risultare cool anche sul tappeto o sullo step. Dalle trecce, alle code passando per il messy bun: le acconciature sportive sono davvero tante, da sfoggiare in palestra e non solo. 

1. La coda alta

Credits: Mondadori Photo

È l’acconciatura sportiva più semplice da fare, ma sempre di grande effetto: la coda alta. Sinonimo di eleganza e rigore, strizza un occhio agli anni ’80 dove era un vero must dentro e fuori dalla palestra. Chi ama lo stile rigoroso e non accetta un capello fuori posto, potrà optare per un’acconciatura compatta aiutandosi con un pettine a denti stretti e un po’ di gel.

A completare il tutto un copri elastico gioiello o un crunchie, la vera tendenza dell’ultimo anno.

2. La treccia a corona

Credits: Mondadori photo

Perfetta per chi ha i capelli più lunghi, la treccia a corona è la pettinatura ideale dentro e fuori dalla palestra. Uno chignon basso, arricchito da una treccia spessa che arricchisce l’acconciatura sportiva.

Sceglila se devi fare un’attività sportiva leggera, come una sessione di Sahaja yoga, in men che non si dica potrai raggiungere le amiche per un aperitivo senza doverti preoccupare dei capelli.

3. I capelli corti

Credits: Mondadori Photo

Non è una vera e propria acconciatura, ma se sei una fitnesshaolic i capelli corti sono quello che fa per te. Semplici da curare, sempre in forma, facili da lavare e asciugare dopo una sessione intensa di allenamento. Se sei riccia, anzi super riccia, non esagerare con la forbice ma sfrutta il volume naturale e divertiti a giocare anche, perché no, con qualche accessorio.

Da ricordare: non dimenticare mai il diffusore per il phon.

4. Il messy bun

Credits: Mondadori photo

Forse è una delle acconciature sportive più facili da realizzare: basta un elastico e qualche movimento semplice per ottenere un look niente male. Niente spazzola e niente forcine: più lo chignon è spettinato meglio è. Gioca con le ciocche che cadono ai lati per rendere il look ancora più disordinato, ma con attenzione.

Una pettinatura perfetta anche in abbinamento a uno stile rock prima o dopo l'allenamento.

5. Le boxer braids

Credits: Mondadori photo

Proprio come dice il nome stesso, le boxer braid sono l’acconciatura sportiva per eccellenza. Amata dalle boxeur di tutto il mondo, questa pettinatura è perfetta per tutti i tipi di capelli: da quelli ricci e voluminosi ai più fini e senza fibra.

Le trecce adese alla testa, infatti, sono pronte a resistere agli allenamenti più duri e intensi. Niente ciocche davanti al viso e niente ciuffi liberi che sbucano tra un piegamento e l’altro. Per mantenerle in ordine ricordati una passata di lacca prima di allenarti.

6. La coda bassa

Credits: Mondadori photo

Semplice, elegante e sempre di grande effetto: la coda bassa è quello che fa per te, specialmente se hai scelto un taglio medio o appena sotto le spalle. Spesso sottovalutata, questa acconciatura sportiva è perfetta per raccogliere i capelli in men che non si dica.

Per renderla ancor più stilosa basterà prendere una ciocca dal retro della coda e avvolgerla intorno all’elastico e fissarla con una forcina. Un’idea da non sottovalutare anche per le occasioni più importanti e formali.

7. Il raccolto con fascia

Credits: Mondadori photo

Trovare la giunta acconciatura per allenarsi quando si ha un taglio corto, magari accompagnato da un ciuffo o una frangia, può essere una vera sfida. La soluzione, in questo caso, si risolve facilmente con un piccolo accessorio: la fascia.

Spessa o sottile che sia, aggiunge un tocco di stile all’utilità, meglio ancora se abbinata a uno chignon basso e al tuo outfit del giorno. Non dimenticare, ovviamente, un paio di forcine per fermare il ciuffo o la frangia.

8. La treccia laterale

Credits: Mondadori photo

Le maxi lunghezze non sono mai facili da gestire in palestre: gli chignon diventano troppo voluminosi e le code, alte o basse che siano, sono comunque di impiccio. Se hai capelli extra long, meglio ancora se ricci o mossi, tienili a bada durante i tuoi allenamenti con una treccia laterale, classica o alla francese, corposa e piena.

Anche in questo caso potrai completare l’acconciatura con una fascia o un cerchietto.

9. Gli space bun

Credits: Getty Images

Lo sport, oltre a permetterci di restare in forma e sfogare tutto lo stress, è anche un ottimo metodo per poterci esprimere senza paure e senza pregiudizi. E allora perché non optare per gli space bun? Due codini alti che si trasformano in piccoli messy bun: un look irriverente e perfetto per chi detta tendenza dentro e fuori dalla palestra.

10. Le treccine

Credits: Getty images

Ami portare la chioma libera e gli haristyle anni ’90 ti sono rimasti nel cuore? Niente paura, abbiamo un’acconciatura perfetta per fare sport anche per te. Le treccine aderenti alla testa sono state un vero must dell’adolescenza di molte e ora tornano a conquistare le chiome di tantissime.

Non sono facili da fare, ma se hai un po’ di manualità sono una soluzione utile specialmente se hai capelli lunghi e voluminosi.

Ora non ti resta che scegliere il tuo look e iniziare a sudare, ma con uno stile non indifferente!

Riproduzione riservata