Beauty look Sanremo 2019: diamo i voti a make-up e capelli, promosse e bocciate

La sessantanovesima edizione del Festival di Sanremo non ha brillato in fatto di glamour. Passiamo ai raggi X il beauty look di ospiti e cantanti e soprattutto diamo i voti!

Lo ammettiamo, ci saremmo aspettate di più da questa 69 edizione del Festival, non tanto dal punto di vista musicale: variegato e interessante per le proposte musicali e i volti, tra giovani e senior, ma decisamente piatto per quello del glamour.

È risaputo che guardare Sanremo significa anche commentare i look e diventare improvvisamente esperti stylist, make-up artist e coiffeur, oltre meticolosi critici musicali, ma mai come quest'anno la colonnina dell'effetto wow è scesa ai minimi storici. Nessun colpo di testa è il caso di dire, tranne per Patty Pravo - che merita un capitolo a parte - mentre la giovane Federica Carta è stata l'unica ad osare con una pettinatura super trendy, ma passiamo ai voti!


Achille Lauro, il cantante trap dai mille tatuaggi conquista Sanremo


Virginia Raffaele capelli sciolti e colore piatto: voto 6

Se per il make-up potevamo chiudere un occhio, sebbene lo smokey scuro incupisse i tratti della bella Virginia, per quanto riguarda i capelli si poteva fare di più. Quando si indossa un abito da sera, i capelli sciolti non sono completamente banditi, sebbene un'acconciatura sia la cosa migliore da fare, di certo la piega deve essere impeccabile o la chioma particolarmente fulgida. In questo caso il taglio lungo scalato alla parisienne - con la frangia lunga portata con la riga centrale - e leggermente bombata, non veniva messo in risalto dal colore castano, leggermente piatto.

La Raffaele è solita sfoggiare un hair contouring fatto di punti luce, con ciocche sottili più chiare proprio nella zona che incornicia il viso, questo passaggio al total brown, non la valorizza appieno, ci piace leggermente più chiara e luminosa.

Arisa: taglio pixie con frangia, voto 8


Arisa ha tolto l'apparecchio ai denti e sul palco è apparsa in splendida forma. Il pixie cut spesso estremo che ha sfoggiato negli ultimi anni, si è ammorbidito con la frangia lunga, portata lateralmente. Il trucco focalizzato sugli occhi ha reso ancora più sexy il risultato. Le labbra ridefinite da un rossetto rosa opacizzato dalla cipria trasparente, trucchetto che serve per far fissare il rossetto e ovviamente renderlo immobile, senza rischio che sbavi, le hanno conferito morbidezza ed eleganza.

Il tocco di colore però, arriva inaspettatamente sulle mani, con uno smalto rosso acceso e manicure perfetta. Le mani infatti, essendo in primo piano mai come in queste occasioni devono essere impeccabili, magari con questo look e make-up avremmo scelto una tonalità pastello, invece del contrasto netto di colori tra make-up e mani.

Credits: Festival Sanremo 2019 (Photo by Daniele Venturelli )

Patty Pravo osa, e se lo può (ancora) permettere: voto 7

Siamo rimasti tutti a bocca aperta quando abbiamo visto arrivare Patty Pravo sul palco dell'Ariston accanto al rapper Briga. In un tailleur damascato con maglia trasparente e soprattutto senza reggiseno, e come se non bastasse capelli in versione rasta. La chioma bionda resa voluminosa dai dreadlocks sapientemente lavorati, dava ulteriore grinta al suo look. La sua corporatura e altezza minuta, in contrasto con la chioma leonina evidenziavano il fatto che Patty Pravo è piccolina solo esteticamente, ma dentro di lei ha (ancora) grinta da vendere. Il nostro dunque, è un voto al coraggio, alla capacità di osare e fregarsene anche un po' del giudizio degli altri.

Federica Carta, acconciatura fresh e make-up dark: voto 7

In molti hanno criticato l'outfit di Federica Carta, ma sull'acconciatura e il make-up ci sentiamo di promuoverla. Una delle poche giovani millennials e protagoniste femminili di questa edizione del Festival, ha sfoggiato uno chignon alto sulla nuca, reso interessante dai ciuffetti "baby hair" lasciati ad incorniciare il viso in modo "finto" disordinato. Il messy ban è tra le acconciature preferite dalla più piccola delle sorelle Kardashian, Kendall Jenner e a cui probabilmente si è ispirato il make-up artist anche per il beauty look di Federica. Gli occhi nocciola messi in primo piano dallo smokey eyes black molto intenso, forse leggermente troppo "smudge" nella rima inferiore, hanno dato un tocco rock al tutto. Labbra effetto nude, che già naturalmente carnose, hanno reso armonico il trucco. La pelle perfetta di Federica non ha bisogno di basi pesanti, ma l'illuminante non deve mancare: arco di cupido, zigomi, punta del naso e lateralmente sulla fronte.

Giorgia e il ritorno delle meches rosse: voto 6


Il talento di Giorgia è indiscutibile e alla sua dolcezza è difficile resistere. Sebbene la sua performance sia stata impeccabile, lato beauty poteva essere valorizzata di più. Partiamo dai capelli, il taglio scalato con la frangia cortissima non si addice alla Giorgia donna di oggi, forse più a quella degli esordi. Idem per il colore di capelli il castano scaldato dalle meches rosse, piuttosto grosse. L'hairlook rendeva il tutto poco fresco rispetto al fatto che Giorgia è ancora giovanissima e può sicuramente osare di più, anche con la piega, troppo strutturata. Il make-up era armonico, ma visto anche l'outfit dai toni nude di Giorgia e la sua pelle chiarissima, avremmo gradito un po' di rossetto rosso, per conferirle più grinta.

Alessandra Amoroso: capelli lisci con frangia, voto 7

Super ospite della terza puntata Alessandra Amoroso ha sfoggiato un look total black davvero particolare con coprispalle di piume e pantaloni smoking. A completare il look il taglio di capelli bob super liscio e con frangia. La scelta è stata corretta, associare un taglio geometrico e semplice ad un un outfit così particolare è la soluzione migliore per evitare di "pasticciare" troppo. Anche per il make-up lo smokey nei toni del marrone ha enfatizzato la pupilla verde e messo in risalto lo sgurdo.

Virginia Raffaele e il rossetto rosso che ravviva tutto: voto 7

Virginia Raffaele finalmente esce dal tunnel del nero che ha spadroneggiato nei look dei concorrenti e dei conduttori nelle prime due puntate e finalmente si illumina di bianco. Con l'abito peplo bianco e il rossetto rosso ha riacceso la sua carnagione ambrata, naturalmente messa in risalto dalla punta di blu del lipstick (lo sapevate che il rossetto rosso con il sottotono freddo rende i denti più bianchi?). I capelli sciolti (ancora una volta) con la riga di lato, meglio di quella centrale, potevano anche passare, ma ad ogni modo avremmo preferito anche un semplice semi raccolto, per dare ancora più enfasi all'abito di Giambattista Valli.


Anna Tatangelo: capelli effetto wet, voto 8

Il nuovo taglio di Anna Tatangelo ci piace molto, finalmente è uscita dalla comfort zone del capello lungo scalato e ci ha dato un taglio scegliendo il più trendy del momento, il long bob. Versatile, pratico, si presta sia a pieghe bonton che ad effetti meno costruiti, come quello wet - effetto bagnato - sfoggiato nella terza serata. A completare il beauty look un make-up impeccabile, anche se a noi piacevano molto le sue sopracciglia naturali degli esordi.

Riproduzione riservata