<p>Un hair look di Franck Provost</p> Credits: Franck Provost

Un hair look di Franck Provost

Capelli biondi “sunkissed”: la primavera li vuole chiarissimi, come dopo una vacanza al mare

Seguici

Gli effetti "sun kissed" sono il trend di stagione per antonomasia, per capelli schiariti in tutti i modi: sulle lunghezze, sulle punte, con contrasti invisibili e in degradé. Scegli il tuo!

Con la bella stagione, i capelli biondi vivono il loro momento di gloria. In attesa che il sole faccia il suo effetto, ci pensa il colorista a schiarire le chiome con risultati sorprendenti.

I biondi di tendenza per la primavera estate 2020? Sono piuttosto chiari con riflessi né troppo caldi né troppo freddi. Nella pratica, il biondo su cui puntare è quello color oro chiaro come i campi di grano in piena estate e la sabbia delle spiagge del Mediterraneo. Tutte nuance invitanti che regalano dolcezza e charme al viso.

Le sfumature dei capelli biondi più in voga sono create con un effetto detto "shade layering": è una tecnica che prevede di sovrapporre in modo quasi impercettibile le diverse altezze di tono (che tra loro variano sempre pochissimo). Il risultato finale è molto luminoso per biondi cremosi come dolci alla vaniglia e sorbetti alla frutta.

Se poi si desidera un look ancora più fresco, il biondo da chiedere è quello che ricorda le tonalità dei cocktail refrigeranti al lime o allo zenzero. In cerca di ispirazioni per il tuo nuovo colore di capelli? Guarda i biondi di tendenza per la primavera estate 2020.

Biondo vaniglia

Credits: Framesi

È dolce come le creme pasticcere alla vaniglia o al limone questo biondo proposto da Framesi. La tecnica di colore è uniforme per un effetto pieno e intenso su tutte le lunghezze.

Biondo ghiaccio o ice blond

Si chiama Margarita ed è il nuovo biondo freddo proposto da Matrix. Fresco come il cocktail omonimo, è realizzato con Illumia, il nuovo sistema di colorazione che crea effetti tridimensionali. L'intera chioma viene valorizzata perché acquista volume, oltre a una immensa lucentezza diffusa sul viso.

Biondo luminoso

Evos propone un biondo realizzato con la tecnica Contrast Evolution: si tratta di un lievissimo chiaroscuro tra le lunghezze e le punte schiarite in progressione. I giochi di colore spaziano dal più profondo al più luminoso seguendo una cromia armoniosa che nell'insieme dà leggerezza. 

Desert blond o biondo sabbia

Un biondo che ricorda il beige dorato e carezzevole delle spiagge del mare nostrum, quelle che vanno da Tenerife all'isola di Creta. Proposto da Wella collezione The Club.

Biondo freddo sui toni del beige

Ecco un biondo freddo delicato come la ghiaia più chiara delle spiaggie sassose. Creato con la tecnica sunshine di Compagnia della Bellezza, mescola i beige e i vaniglia per dare profondità alle lunghezze. 

Biondo creme brulèe

Credits: La Biosthetique

La Biosthetique propone un biondo ottenuto con schiariture micro-sottili che risultano molto naturali, come se le avesse create il sole. Un effetto "baciato dal sole" che impreziosisce il colore, donando sia ai capelli che all’incarnato una luminosità senza pari.

Biondo "a contrasto"

Si chiama Contrast e, come evoca il nome, crea contrasti di biondi sulla capigliatura. Le radici sono solo leggermente più scure delle punte, che risultano schiarite in una gradazione entusiasmente. L'insieme del look è infatti ritmico pur nello styling liscio. Proposto da Jean Louis David.

Biondo dorato

Un biondo caldo che emana fascino e raffinatezza nella sua tessitura vellutata. Le lunghezze sono più chiare senza stacchi con la radice. Proposta di Goldwell.

Biondo platino

Un biondo intramontabile il platino che per il 2020 torna in versione un po' ribelle, cioè evidenziato dalle radice scure a contrasto. Un look che attrici come Margot Robbie, Kristen Stewart e Lucy Boynton sfoggiano con nonchalance sui red carpet. Il look proposto è di Kemon.

Riproduzione riservata