capelli ramati

Capelli ramati: 20 nuance con cui sognare

Se ti immagini rossa, questo è l'articolo che fa per te. Oltre alle foto, le nuance, le tendenze, tanti consigli per scegliere i capelli ramati che fanno per te!

Un colore, il rame, che non smette di affascinare. Sarà perché le sue sfumature ricordano i colori del tramonto? O perché in natura è così raro? Solo il 6% della popolazione mondiale nasce con i capelli ramati, infatti. Tuttavia, con le dovute "accortezze" il rame è una tinta che dona a molte. Se ti stai chiedendo se sei tra queste, continua a leggere l'articolo. Guarda, inoltre, le 20 nuance di rame che abbiamo selezionato per te! Siamo sicure che ti verrà voglia di chiedere un risultato simile a uno dei bellissimi look ad alto tasso onirico.

capelli ramati

Le sfumature dei capelli color rame

I capelli ramati si declinano in tante nuance: bronzo dorato, rosso tiziano, castano ramato e copper. Meno intenso del rosso fuoco, più allegro del rosso-biondo, il rame vanta una simbologia millenaria. Ti sei mai chiesta perché le donne raffigurate nei dipinti rinascimentali hanno i capelli di questo colore? Secondo gli storici dell’arte, a partire dal '400 i capelli color rame indicavano l’essenza della femminilità, un'espressione che oggi fa un po' sorridere, ma che appunto va contestualizzata nelle epoche passate. Con il loro “connubio” di sfumature rosse e bionde, i capelli ramati ben rappresentano l’unione di passionalità (simboleggiata dal rosso) e luminosità (il biondo), propria di ogni donna.

capelli ramati

Non è un caso, infatti, che chi sceglie il rame come tinta per i propri capelli, preferisca un look più discreto rispetto a chi opta per la carica esplosiva del rosso intenso o, al contrario, la sottile ombrosità del mogano. Si tratta di un colore che evoca l'idea della contraddizione: delicatezza e determinazione nello stesso tempo. Il rosso rame, inoltre, è una tonalità solo apparentemente difficile, visto che può valorizzare molte "tipologie" di donne. Non è detto che stia bene esclusivamente ai fototipi chiari!

capelli ramati

A chi stanno bene i capelli ramati?

Da chiari a scuri, i capelli ramati si accordano benissimo con diverse carnagioni e colori di occhi. Come regolarsi? Tutto dipende dal sottotono della tua pelle.

Se hai la pelle chiara che tende al beige (quindi con un sottotono caldo), starai benissimo con un rame intenso, cioè quel tipico colore del minerale di utensili e gioielli che, nel design e nella moda, fanno tanto country style. L'accento dorato contenuto in questa tonalità di rame ravviveranno i toni avorio della tua carnagione. Il colore di capelli di partenza? È importante che non sia molto scuro, ma castano (da medio a chiaro) o biondo (meglio se cenere).

capelli ramati

Se hai la pelle rosata (quindi con un sottotono freddo) puoi valorizzarla con un rame un po’ più scuro. In questo caso, puoi ottenere risultati naturale anche se la tua base è castana non troppo chiara. Sarai chic e sofisticata come le Veneri dei dipinti rinascimentali.

capelli ramati

Il colore degli occhi conta?

Se vuoi farti rossa, il colore dei tuoi occhi conta, ma fino a un certo punto. Non tutte le persone nate con i capelli rossi hanno gli occhi verdi o azzurri, giusto? Se la carnagione lo permette, vai tranquilla anche se hai gli occhi scuri o nocciola. Otterrai un risultato armonico irresistibile!

Armocromia: il test per scoprire che stagione sei e quali colori sono perfetti per te

VEDI ANCHE

Armocromia: il test per scoprire che stagione sei e quali colori sono perfetti per te

Il colore di base per avere i capelli rame

In fatto di colorazione, il concetto è sempre lo stesso: se parti da una base chiara è più facile coprirla con un colore più intenso; se invece i tuoi capelli sono naturalmente scuri, devono essere schiariti per poter cambiare colore con una nuance più chiara, come appunto il rame. Di solito i passaggi avvengono nello stesso momento: è la quantità di ossigeno contenuta nella crema colorante a determinare il livello di schiaritura dei capelli.

Inoltre, il risultato finale cambia sia in base al colore di partenza che alla dose di pigmento colorante. Se parti da un biondo chiaro o chiarissimo, otterrai dei capelli castani ramati dorati, che accenderanno il tuo viso di luminosità, capace di valorizzare qualsiasi carnagione.
Se parti invece da un castano, il risultato sarà di un rame più acceso.

capelli ramati

Come ottenere un color rame naturale

Ormai tutte le colorazioni di buona qualità raggiungono effetti molto naturali, sia quelle in salone che le tinte a domicilio. L'impegno delle case cosmetiche tende infatti a raggiungere risultati che si avvicinino sempre più dalle colorazioni presenti in natura, anche qualora utilizzino componenti chimiche.

Se preferisci, invece, una colorazione con metodi più naturali hai a disposizione le tinte naturali o le erbe tintorie come l'hennè. Le prime sono tinte a base di componenti vegetali prive di ammoniaca, di resorcinolo e parafenilendiammina (o PPD), ovvero coloranti chimici. In alcuni prodotti, la concentrazione di ingredienti naturali sfiora l'80%. Si tratta di tinte non sufficientemente "forti" da schiarire i capelli scuri, ma che si rivelano adatte per coprire i capelli chiari. Per questo motivo, sono adatte a chi ha un biondo cenere o biondo rame che ha bisogno di una ricarica di rame!

capelli ramati

Le erbe tintorie invece sono estratti naturali di piante che hanno la capacità tingere il capello tono su tono, stratificandone il colore. Una delle più famose è l'henné, ma non è l'unico per tingere i capelli di rame. Ci sono altre piante, come ad esempio la robbia, l'ibisco e la paprika. Per usarle bisogna avere una certa dimestichezza nell'applicarle, poiché richiedono preparazione e ore di applicazione (più si tengono in testa, più assicurano un risultato intendo). Nel dubbio, meglio chiedere a un erborista di fiducia.

Hennè per colorare i capelli: quale scegliere e le migliori tinte naturali

VEDI ANCHE

Hennè per colorare i capelli: quale scegliere e le migliori tinte naturali

Nuance irresistibili di capelli ramati

Dopo aver passato in rassegna i metodi per colorare i capelli di rosso, guarda le nuance a cui ispirarti!

capelli ramati

Con le punte più chiare, un hair look proposto da Indola.

capelli ramati

Onde piatte e naturali stile la Venere di Botticelli.

capelli ramati

Il rame intenso che acquista più corpo grazie a una chioma folta e piena.

capelli ramati

Indecisa se cambiare totalmente colore? Inizia a colorare di rame solo il ciuffo. Hair look di Elgon.

capelli ramati

Cotril propone un rosso tiziano che vira all'arancione. Un effetto un po' artificiale? Poco importa dato che è smorzato dalle ciocche più chiare e rosate.

capelli ramati

Rame molto chiaro che alla luce del sole può schiarirsi fino a diventare un biondo ramato.

capelli ramati

A proposito di rame chiaro, TIGI propone un colore molto smorzato dal gioco di sfumature sul rosa pesca.

capelli ramati

Da CapelliMania il rame si spegne un po' per somigliare al colore delle foglie cadute in autunno.

capelli ramati

Capelli ramati e ricci? Un bel binomio che esprime personalità decisa!

capelli ramati

Ma se i capelli ramati vengono piastrati intensificano il loro mistero!

capelli ramati

Fortuna che si possono sempre arricciare con gli styler e ferri modellanti.

capelli ramati

Una testa ramata un po' selvaggia proposta da Giorgio Armani.

capelli ramati

Infine, il rame super intenso che ricorda il calore del fuoco. Hai già scelto la tua tonalità?

Riproduzione riservata
dmbeauty

1.959 posts 362k followers

Make up your life

Beauty cards