Sì al Wob, il caschetto corto e mosso per dare uno sprint al tuo hair look

Corti sì, ma con movimento: se hai voglia di un nuovo taglio e hai deciso che è il momento di cambiare look prova il wob, il caschetto mosso amato da tantissime.

Passano gli anni, le stagioni e le tendenze ma il caschetto non vuole e non deve abbandonarci, E se per anni ci siamo abituate a long e short bob ora è il momento del wob, il caschetto mosso che anche per il nuovo anno è, e sarà, uno dei tagli must have per chi vuole seguire le tendenze e, allo stesso tempo, cerca un taglio comodo e dallo styling veloce.

Se hai i capelli fini, inoltre, questo look è perfetto per aumentare volume: la lunghezza, che deve al massimo arrivare alle spalle, ti permetterà di alleggerire la chioma e aggiungere volume in men che non si dica. Il plus, poi, sono le onde e i movimenti che andrai ad aggiungere con un ferro o la piastra ad hoc.

Piccolo consiglio di styling, che ti consigliamo assolutamente di provare, una spruzzata di spray salino prima di asciugare la chioma. Il trucco sta anche nell’applicazione: po’ sulle radici, che andrai poi a massaggiare, e sulle lunghezze per donare texture e far durare di più la tua chioma.

Hai deciso di buttarti e passare dall’extra long al taglio corto, ma senza esagerare? Abbiamo selezionato i tagli più cool che per il tuo caschetto mosso a cui puoi ispirarti.

Capelli a caschetto: tutte le tendenze del momento

VEDI ANCHE

Capelli a caschetto: tutte le tendenze del momento

Caschetto mosso con ciuffo

Il caschetto mosso con ciuffo è un’idea da non sottovalutare se vuoi arricchire il tuo taglio e impreziosire il viso. Abbinalo a una riga di lato che aumenterà il volume e, in questo caso, meglio optare per una lunghezza contenuta per un look più rock e sbarazzino.

Caschetto mosso pari

I tagli pari hanno un fascino indescrivibile: rigorosi, ordinati e sempre in ordine. Il taglio pari, anche su un caschetto mosso, ha un fascino ineguagliabile ma ricorda che, in questo caso, la cura è fondamentale e dovrai aggiungere qualche step in più alla tua haircare. Idratali, curali e renderli sempre super lucenti per un hairlook al top.

Caschetto mosso con frangia

Se ci stai pensando un giorno sì e l’altro pure, forse è arrivato il momento di cedere e buttarti sulla frangia meglio ancora se abbinata al tuo nuovo caschetto mosso. Sceglila piena e un po’ sfilata per gestirla al meglio e, se hai paura di non saperla tenere, opta per un taglio lungo in modo da trasformarla facilmente in ciuffo o frangia a tendina.

Come tagliare la frangia da sole senza fare (troppi) disastri: una guida semiseria

VEDI ANCHE

Come tagliare la frangia da sole senza fare (troppi) disastri: una guida semiseria

Caschetto mosso lungo

Una vita divisa tra team capelli lunghi e team capelli corti, ma forse non sai che il wob lungo è una soluzione per chi vuole osare ma tenendo tutto sotto controllo. Sceglilo se hai tanti capelli e vuoi gestire al meglio il loro volume optando per un taglio pari e netto. Ti stupirà.

Caschetto mosso corto

Appena sotto le orecchie e non oltre le spalle, se vuoi osare il vero caschetto mosso deve essere corto anzi cortissimo. In stile bohemien e un po’ parigino, questo taglio si arricchisce ancora di più con una frangia cortissima, ma fai attenzione: non è un taglio adatto a tutte, ci vuole tanta cura e pazienza.

Caschetto mosso scalato

I capelli mossi sono caratterizzati da tantissimo volume e, se non valorizzati dal taglio giusto possono essere davvero difficili da gestire. Se hai un capello mosso, e non eccessivamente riccio, puoi optare per un caschetto scalato che andrà ad alleggerire la parte superiore incorniciando il viso e alleggerendo la parte posteriore. Da provare, non te ne pentirai.

Riproduzione riservata
dmbeauty

2.444 posts 403k followers

Make up your life

Beauty cards