Coda con treccia: uno stile che piace sempre di più

Credits: Pinterest

La versione più romantica della coda intrecciata

Credits: Getty - Mondadori Photo

A sinistra Diane Kruger sfoggia un'originale "ponytail braided" ispirata ad un'acconciatura di J.P. Bagranza

Credits: Getty

Iggy Azalea sfoggia una treccia a mo' di coroncina che impreziosisce la sua coda minimale.

Credits: Pinterest

Treccine attaccata alla testa rendono una sfiziosa una classica coda di cavallo.

Credits: Pinterest

Gioco di intrecci per quest'acconciatura che non è né una vera treccia né una coda, ma un insieme di entrambe.

Credits: Getty

La modella Samantha Harris con una coda intrecciata laterale.

Credits: Pinterest

Due trecce in stile "boxer" (cioè come quelle delle donne pugile) si uniscono tra loro per formare una coda.

Credits: Pinterest

Basta fare una treccia laterale, raccoglierla insieme al resto dei capelli e la coda intrecciata è fatta!

Credits: Getty

Dividi la ciocca in 2 capi, attorcigliali su se stessi, e poi avvolgili l'uno con l'altro. Ecco pronta la coda della foto.

Credits: Mondadori Photo

Un piccolo gioco di intrecci prima di far partire la coda.

Credits: Pinterest

Treccine che riempiono la chioma di capelli da legare in una coda.

Foto

Apparentemente è un look romantico, ma guardando bene scopri che nascondono (anche) un'anima rock. Sì, perché le trecce possono arricchire la classica coda di cavallo in mille modi diversi

Sui social - fonte di ispirazione degli hair styling più nuovi - la coda con treccia ha già un nome, preceduto spesso dal simbolo dell'hashtag, ovvero "ponytail braided", che significa letteralmente "coda intrecciata". In realtà, il significato dell'espressione inglese è più ampio, poiché indica tanti modi di combinare la coda alla treccia o a più trecce. Lo stile preponderante è ovviamente quello romantico, ma non mancano look rock che sottendono un'anima ribelle.

Ecco tante acconciature da cui prendere ispirazione per il tuo look a metà fra ponytail e braid!

Sopra treccia, sotto coda

Si può decidere di intrecciare la parte superiore delle ciocche (quella che inizia dalle radici), per poi lasciare libera la punta finale, che formerà appunto una coda. In questi casi, funzionano molto bene le trecce alla francese, cioè quelle "attaccate" alla testa.

Credits: Getty
Credits: Mondadori Photo

Treccine afro style nella coda

Treccine in stile afro possono arricchire una coda alta portata in modo un po' casual (uno stile amato da Cara Delevingne). Se invece sono realizzate "in mezzo" alla chioma possono essere raccolte tutte insieme per formare una coda originale.

Credits: Getty

Coda con treccia laterale

Chi ama invece un look decisamente più rock, può optare per una (ma anche due o tre!) treccine al lato della testa, che si uniscono sulla lunghezza alla coda di cavallo, proprio come Iggy Azalea in questa immagine.

Credits: Getty

Un consiglio in più: arrotola la treccina sopra l'elastico usato per la coda, lo nasconderai e darai un tocco di classe all'acconciatura. Prendi spunto dall'attrice e modella Jennifer Morrison, che sfoggia l'interpretazione più classica della coda con treccia, meno aggressiva e più romantica.

Credits: Gettyimages

Non mancano coroncine di trecce che attraversano la testa da un lato all'altro, per poi culminare in una coda elegante.

Coda alta con treccia

E se volessimo prendere alla lettera il significato di "ponytail braided" basta attorcigliare tre ciocche di una coda già formata e poi avvolgerle l'una con l'altra fino a formare una treccia classica che ricade sulle spalle proprio come... una coda di cavallo alta, proprio come quella sfoggiata da Blake Lively in questa foto. Particolare anche la coda intrecciata della cantante Kelley Jakle, una rivistazione sbarazzina della romantica treccia a spina di pesce.

<p>Blake Lively<br data-mce-bogus="1"></p> Credits: gettyimage

Blake Lively

Credits: Getty

La super model ed ex "angelo" di Victoria's Secrets Heidi Klum sfoggia un'opulenta coda intrecciata a 2 capi: più che una treccia, un maxi torchon.

Credits: Getty


Come si fa la coda con treccia

L'abilità manuale è il primo requisito richiesto: basta esercitarsi 2-3 volte per impratichirsi. Affinché i capelli abbiano maggior presa, è bene che non siano pulitissimi. Se i tuoi capelli sono mossi o ricci e molto secchi, inumidiscili prima con le mani "sporche" di olio: sarà molto più facile lavorare le ciocche con destrezza!

Riproduzione riservata