cura dei capelli errori da non fare

Cura dei capelli: 10 errori da non fare mai più per una chioma sana e splendente

Evita queste mosse, adotta le cure giuste e sfoggerai una chioma sempre lucente e sana. In una parola, bellissima!

Per ottenere capelli sani e lucenti con il minimo sforzo, non servono necessarimente sedute ravvicinate dal parrucchiere (che comunque, bisogna dirlo, danno sempre una grossa mano!): la cura dei capelli inizia dai piccoli gesti quotidiani. Evitare di commettere alcuni errori molto comuni e adottare buone abitudini aiuterà in poco tempo a conquistare una chioma più sana, forte e bella.

Tra le pratiche sbagliate, c'è sicuramente quella di lavare i capelli troppo spesso, disidratando così il cuoio capelluto, pettinare solo le punte, o non usare un prodotto protettivo prima di passare la piastra e il ferro. Scopri tutti gli errori da non fare più!

cura dei capelli errori

1) Non spazzolare i capelli prima dello shampoo

Se districhi i capelli prima di lavarli eviterai che si annodino troppo durante il massaggio con shampoo e acqua.

Ricorda: pettinarli da bagnati è molto più stressante per i capelli perché rischiano di spezzarsi, anche se sul momento non avverti dolore. Il capello bagnato diventa come un elastico allentato ed è più fragile! Riduci il rischio di nodi dunque con una spazzola per capelli di legno, più delicata.

2) Lavarsi troppo spesso i capelli

A meno che non siano grassi e sottili, la maggior parte dei capelli non beneficiano dello shampoo quotidiano. Se i lavaggi sono troppo frequenti, il cuoio capelluto si disidrata, lasciando i capelli deboli e senza vita. Inoltre, la reazione fisiologica delle ghiandole che secernono sebo - normalmente presenti sulla cute - potrebbe essere quella di produrne troppo, con il risultato di rendere i capelli sempre unti. E quindi untuosità richiama lavaggio, in un circolo vizioso senza fine.

Se non ti senti a tuo agio con la testa fresca di shampoo, prova ad alternare con lo shampoo secco: ti abituerai a ritrovare i giusti ritmi con cui lavare i capelli.

3) Pettinare solo le punte

Ci hanno ripetuto che con spazzola e pettine bisogna agire con delicatezza, soprattutto sulle lunghezze. E così ci ritroviamo a pettinare solo le punte, trascurando il cuoio capelluto ("e se i capelli si strappano?"). Sbagliato: massaggiare il cuoio capelluto con una spazzola stimola la circolazione e la crescita dei capelli. Se temi di strappare i capelli, usa una spazzola con setole di cinghiale e manico di legno, passandola dalle radici alle punte. La tua chioma ne sarà rinvigorita!

4) Strofinare i capelli con l'asciugamano

È un classico: si esce dalla doccia e ci si strofina l'asciugamano sulla testa, tentando di assorbire tutta l'acqua prima di passare al phon. In realtà se i capelli vengono frizionati troppo energicamente con tessuti di cotone (in spugna o a nido d'ape non fa differenza), si rischia di irruvidire la cuticola, ottenendo capelli opachi e dall'effetto crespo.

Il movimento corretto è quello di tamponare i capelli meglio e poi avvolgerli in un turbante per non più di 5 minuti. Dopodiché, scuotere le ciocche con le dita. Ci vorrà più tempo per asciugare i capelli, ma nel lungo periodo avranno un aspetto più sano e più bello.

Il trucco in più? Usare un turbante in microfibra che assorbe l'umidità senza rovinare la fibra capillare, che resta lucida e disciplinata.

5) Non usare mai il balsamo sulle radici

Il balsamo si applica sulle punte, perché rischia di appiattire i capelli o di renderli pesanti - così ci hanno insegnato. Eppure se la parte alta della testa non riceve mai nutrimento, rischia di diventare opaca e fragile. Non intendiamo certo ammorbidire la cute con impacchi cremosi tutte le volte che ci laviamo i capelli, ma applicare il balsamo anche sul capo sì.

L'importante, assicurano gli hair stylist, è che si sciacqui bene la testa fino a quando l'acqua non scorre limpida e i capelli risultino 'sgrassati', come se al tatto 'stridessero' con le dita.

6. Non usare un termoprotettore prima di piastra e ferro

Anche se di ultima generazione, gli styler possono danneggiare la fibra capillare, soprattutto se usati abitualmente per non dire tutti i giorni. Certo, la ceramica e tormalina sono molto più delicati del tradizionale ferro, che peraltro tende a scomparire dai negozi. Però proteggere i capelli con uno spray specifico contro il calore è una buona abitudine per tenerli sempre morbidi e ridurre i rischi di aridità. Si applica con 4-5 spruzzi sui capelli ben tamponati.

Se preferisci, puoi togliere l'eccesso di umidità con qualche colpo di phon.

7. Utilizzare ferri roventi sui capelli umidi

I capelli bagnati e gli strumenti caldi non vanno d'accordo. Le piastre e i ferri arricciacapelli possono bruciare i follicoli della fibra capillare, che risulta più debole quando è umida. Il risultato è trovarsi con i capelli spezzati!

Ecco perché prima di passare qualsiasi styler, i capelli devono essere completamente asciutti, anche quando si va di fretta!

8. Utilizzare lacca prima della piastra

Hai mai sentito uno sfrigolio quando arricci o strizzi i capelli? Accade perché hai spruzzato la lacca o altri spray che lasciano una patina sul capello. Oltre al rumore, perché non va fatto? Perché l'alcol contenuto nelle lacche, a contatto con il calore, si brucia, bruciando anche i capelli. Usa gli spray fissanti solo dopo il curling (arricciare i capelli) o la stiratura.

9. Pensare che una doppia punta si può...riunire

Una volta che i capelli si sono divisi in due estremità, non c'è nessuna cura miracolosa che possa "attaccarli". L'unica soluzione per le doppie punte è scongiurare il rischio che si formino, evitando i lavaggi aggressivi e ravvicinati, le asciugature energiche con asciugamani, l'abuso degli styler o del brushing.

Un modo per prevenire le doppie punte? Applicare sui capelli semi-asciutti un siero a base di olio di argan o semi di lino.

10. Cotonare i capelli abitualmente

Per le grandi occasioni, sfoggiare una chioma stile Maria Antonietta è molto trendy, ma cotonare regolarmente i capelli è la strada più veloce per spezzarli. Il movimento di pettinarli dalle punte verso le radici infatti provoca la rottura della fibra capillare.

Capelli colorati e trattati: sai come curarli per farli splendere?

VEDI ANCHE

Capelli colorati e trattati: sai come curarli per farli splendere?

Umidità, pioggia e vento non vi temiamo! Ecco come proteggere i capelli

VEDI ANCHE

Umidità, pioggia e vento non vi temiamo! Ecco come proteggere i capelli

Capelli afro: cure extra per risultati grandiosi

VEDI ANCHE

Capelli afro: cure extra per risultati grandiosi

Riproduzione riservata
dmbeauty

2.218 posts 379k followers

Make up your life

Beauty cards