Frangia sfilata e leggera: come portarla e a chi sta bene

Credits: Getty Images

Per avere un’aria più sbarazzina, più sexy e frizzante, la frangia ideale (per tutte) è quella che sfiora le sopracciglia, alleggerita sulle lunghezze così da poterla trasformare in ciuffo

Frangia sfilata a chi sta bene

Esattamente come accade per il rosso, almeno una volta nella vita noi donne siamo passate dalla frangia perché, diciamolo, è in grado di trasformare in modo drammatico il look senza stravolgere completamente il taglio: la frangia conferisce carattere al volto, lo rende unico, è ageless e persino democratica. Sì, perché la frangia, che un tempo era per poche splendide e fortunate elette, adesso è davvero per tutte, perché è in grado di adattarsi alla forma di ogni viso e a qualsiasi tipo di stile e poi perché ognuno di noi può indossarla in modo personalizzato. 

Credits: Getty Images

C'è la frangia grafica, drittissima e tagliata in modo uniforme, quella a cuore che si porta corta al centro e scalata verso l’esterno; c'è la frangia pettinata di lato, sexy e misteriosa; c'è quella lunga e pesante, in stile Anni '60, indicata per capelli lisci e dritti; c'è quella bombata e quella rock cortissima, quella avvolgente, e la punk.

E infine c'è la fringe, leggermente aperta sulla fronte, che richiama l'attenzione sugli occhi, questa frangia leggera, sfilata, dal finish quasi irregolare dona un'aria frizzante al look. E sta bene a tutte perché è in grado di riequilibrare i lineamenti grazie alla separazione dei ciuffi e aggiunge una piccola e unica imperfezione allo stile contribuendo a renderlo grintoso.

Facilissima da portare, la frangia sfilata si asciuga con il phon in pochi istanti senza beccuccio. E poi a metà asciugatura, si pettina lasciando i ciuffi in libertà. Il bello di questa frangia, infatti, è proprio lo stile indisciplinato e poco regolare. Insomma quel tocco un po' wild che ci fa sentire immediatamente più sexy, anche se abbiamo la frangia con i capelli ricci.

Credits: Getty Images

Oggi la frangia si è reinventata e può quindi essere adottata da tutte le donne, indistintamente, purché si trovi il giusto equilibrio, che significa arrivare al modello ideale per l’ovale del viso.
La frangia può correggere i difetti valorizzando le irregolarità oltre a regalare armonia al viso: è un accessorio perfetto sia per le più timide che vogliono nascondersi, sia per le più spavalde e intraprendenti che vogliono esaltare la loro femminilità.

Il fatto di sfilare e alleggerire la frangia diventa un ottimo escamotage per accorciare volti lunghi o per nascondere una fronte piccola, oppure per farla apparire più ampia. Aiuta anche a ridimensionarne una troppo alta e si presta a mille altri stratagemmi in funzione di quello che si vuole mostrare o meno (per la cronaca, per le over 50 è l’alleato ideale per nascondere le rughe).

E ora, dopo questo elogio della frangia, non ti resta che correre dal tuo parrucchiere!

Riproduzione riservata