Come schiarire i capelli con la camomilla per riflessi dorati naturali e bellissimi

Credits: Olycom

Utile per tanti aspetti, la camomilla è anche un fantastico schiarente naturale, scoperto già dalle nostre nonne. Scopri qui come usarla per impacchi e decotti che regaleranno bellissimi riflessi ai tuoi capelli

Pianta dalle mille proprietà, utilizzata non solo in cucina, ma anche in campo omeopatico ed erboristico, la camomilla, oltre al suo risaputo effetto calmante, ha un elevato potere schiarente, ed è per questo motivo che trova largo impiego nella composizione di shampoo e lozioni per capelli.

Anche senza ricorrere a prodotti specifici, puoi preparare direttamente a casa composti e decotti che ti aiuteranno a schiarire di un tono il colore della tua chioma, per avere bellissimi riflessi dorati o accentuare quelli biondi.

Per dovere di cronaca, va precisato che esistono anche altri prodotti naturalmente schiarenti, come la birra chiara, la curcuma, lo zafferano, lo zenzero e il miele.

Ecco come fare i preparati fai da te a base di camomilla.

Come fare gli impacchi di camomilla

Per prima cosa, acquista i fiori secchi di camomilla presso qualsiasi erboristeria e prendine due cucchiaini. Versali in un pentolino ripieno di acqua e porta a ebollizione. Spegni il fuoco e, mentre lasci intiepidire il decotto, inizia a lavare normalmente i capelli, applicando lo shampoo e il balsamo. Risciacqua accuratamente per eliminare gli ultimi residui di prodotto, versa quindi sulla testa il decotto alla camomilla che hai preparato, avendo cura di coprire i capelli in modo uniforme. Attenzione, inoltre, che la miscela schiarente non sia troppo calda.

Lascia agire una decina di minuti e poi tampona con un panno, senza risciacquare ulteriormente. Asciuga la chioma con il phon, e, nei periodi estivi, fallo semplicemente stando al sole: l’effetto della camomilla sarà ulteriormente potenziato dai raggi solari.

Da provare per l'impacco: fiori di camomilla secchi di Valdermar.

Fiori di camomilla di alta qualità, lasciati essiccare in modo naturale. Sono perfetti per realizzare decotti e infusi schiarenti per capelli. Puoi usarli anche tutte le volte che ti lavi i capelli.

Impacchi di camomilla e limone

Per riflessi ancora più chiari: al decotto di camomilla puoi aggiungere anche il succo di mezzo limone. Grazie al contenuto di acido malico e ascorbico (vitamina C), questo agrume è in grado di potenziare l’effetto dei fiori di camomilla, intensificando il grado di schiaritura.

Le quantità giuste? Il succo di mezzo limone da aggiungere al decotto di camomilla. Una volta lavati i capelli, fai colare il liquido ottenuto sulla chioma, massaggia, e lascia agire per una ventina di minuti. Poi risciacqua con acqua tiepida.

Per un effetto ancora più marcato, ripeti l’operazione per 3 volte nell’arco di 10 giorni.

Le polvere tintorie alla camomilla

Se preferisci creare impasti cremosi da applicare come tinta, ma sempre nell'ottica natura, opta per le polveri tintorie. In commercio si trovano polveri erboristiche composte da fiori secchi di camomilla polverizzati. Oltre a ravvivare il biondo dei capelli chiari naturali, questi prodotti leniscono eventuali irritazioni del cuoio capelluto. Si possono usare in abbinamento all'henné neutro, che potenzia il riflessante biondo della polvere tintoria alla camomilla (l'hennè neutro non colora i capelli, ma li rinforza). L'unica avvertenza è di non usare l'hennè - anche se incolore - sui capelli tinti o decolorati con prodotti chimici, a meno che non siano passati due mesi dalla tintura.

Da provare: polvere alla camomilla di Centifolia

Accentua il riflesso biondo dei capelli chiari, naturali o artificiali. Aggiunta all'Henné Neutro, la polvere Camomilla non solo ravviva il colore dei capelli biondi ma lenisce anche il cuoio capelluto in caso di irritazione.

Prima dell'applicazione sui capelli, lasciare riposare la miscela, coperta con una pellicola di plastica, da 1 ora a 2 ore in modo che il colore si sviluppi. Si tiene in posa per un tempo variabile da una a 2 ore. 

Curiosità sui capelli biondi

Secondo l'antropologo Frost, volersi fare bionde deriverebbe addirittura dall'era glaciale, quando gli uomini, costretti a percorrere lunghe distanze per poter trovare un po’ di nutrimento, sfiancati dalla fatica, abbandonarono la poligamia diventando monogami.

Ciò generò una maggiore competizione tra le donne, per cui quelle più chiare di capelli attiravano maggiormente l'attenzione degli uomini ed erano spesso le prescelte.

Impacchi, polveri tintorie e hennè non fanno per te, ma desideri un rimedio naturale per schiarirti i capelli? Prova la lozione classica lozione schiarente di Schultz.

Si usa passandola sui capelli con un batuffolo di cotone. L'effetto schiarente è molto graduale ma effettivo: già dopo 3 passaggi le schiariture si vedono. È un prodotto facile, efficace e pratico, con cui potrai dilettarti a creare meches e shatush come quelle naturali ottenute dopo un'estate al mare.

Contenuto sponsorizzato: Donnamoderna.com presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Donnamoderna.com potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. Vi informiamo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, vi invitiamo quindi a verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.

Riproduzione riservata