Micaela Ramazzotti: quando la bellezza è un hairstyle camaleontico

Credits: Getty Images
5/5

Dal suo debutto sul grande schermo ad oggi, l'attrice romana ha dimostrato che adora giocare con i suoi capelli: da biondissima a rossa e poi mora, dalle chiome lunghe al boycut. Sempre 'senza filtri' 

Di Micaela Ramazzotti, a piacere da sempre, è quell'aria dolce, un tantino scombinata e stralunata che sembra possedere sul set come nella vita vera: è amata da tutti perché senza filtri, ricca di energia e di umanità. È la classica donna che piace agli uomini perché travolgente e decisamente sexy, ma che riesce ad essere simpatica anche alle donne perché bella (sul serio) e talentuosa. Classe 1979, l'attrice romana ha un fascino solare e una bellezza provocante quanto ingenua: forse è proprio questo mix che adoriamo di lei. Insieme a quello stile camaleontico che la contraddistingue.

Un corto disarmante

Da biondissima a rossa fino all'attualissimo color corteccia, Micaela ci ha dimostrato quanto sia entusiasmante sperimentare mode e nuance. Non solo: è passata in vent'anni dalla lunga chioma dalle onde in tipico stile californiano allo scalato, alla frangetta cortissima, alla scodella alla Fantaghirò fino al capello boycut. Non c'è dubbio, l'attrice ama cambiare hairlook e sono proprio tutti questi cambiamenti che contribuiscono al suo fascino. Ed è irresistibile con qualsiasi taglio di capelli!

Boycut deciso e sfilato

La bellezza trasformista di Micaela sta tutta nell'hairstyle determinato ma semplice. La chioma extra long e un tempo addolcita da colpi di luce e sole, oggi è di un castano caldo e sbarazzino: perfettamente en pendant con i suoi occhi nocciola. Abbandonato il suo pixie-cut con frangia piena con il quale ci ha conquistati, è recentemente passata a un corto sfilato e destrutturato, che fa tanto 'effetto-wow': non sono molte le attrici (ma anche le donne più in generale, ad avere il coraggio di osare così). Sarà il caso che noi, ormai eterne convinte del bob e del long-bob, intraprendiamo la strada verso la nuova frontiera del successo di stile con un corto deciso?

Shattered femminile

Il passaggio dal bowl cut allo shattered haircut, come lo chiamano gli addetti ai lavori, è stato semplice. Ed è facile da portare se, come Micaela, hai i capelli lisci perché le lunghezze sono super alleggerite e la frangia diventa molto più sfilata e morbida. Ma questo stile è incantevole anche sulle chiome mosse e, soprattutto, riscaldate da elementi biondo miele e da finish brondie. Insomma, puoi trasformarti in un attimo in eterna ragazzina, in una donna vintage d'altri tempi, oppure sfoggiare un risultato decisamente femminile grazie a un mood sleek.

Make up sofisticato

Micaela Ramazzotti, pur nella sua bellezza acqua e sapone, ama giocare con i colori e con le texture: i suoi luminosi occhi nocciola sono spesso esaltati da smokey eye dalle più svariate tonalità, dai bronzi iridescenti e shimmer, accompagnati da tocchi di luce sabbia o a polveri matt blu, viola e verdi. Una sottile linea nera e sfumata insieme a una generosa passata di mascara completano il sofisticato look.

Come vogliono le regole del perfetto make up, Micaela, quando punta sullo sguardo, lascia la bocca 'libera' da qualsiasi alterazione cromatica. Al contrario, se gli occhi sono nude, meglio far emergere le labbra con un rosso fuoco.

  • 1 10
    Credits: Getty Images
  • 2 10
    Credits: Getty Images
  • 3 10
    Credits: Getty Images
  • 4 10
    Credits: Getty Images
  • 5 10
    Credits: Getty Images
  • 6 10
    Credits: Getty Images
  • 7 10
    Credits: Getty Images
  • 8 10
    Credits: Getty Images
  • 9 10
    Credits: Getty Images
  • 10 10
    Credits: Getty Images

Vita privata, marito, figli e carriera

Micaela Ramazzotti ha recitato nei film Zora la vampira, Tutta la vita davanti, La prima cosa bella, il romantico Il cuore grande delle ragazze, Posti in piedi in paradiso, Anni felici, Il nome del figlio, nel divertente Ho ucciso Napoleone, ne La pazza gioia, nella serie televisiva Un matrimonio e ne La tenerezza, tratto dal romanzo 'La tentazione di essere felice' di Lorenzo Marone. Nemmeno quarant'anni e già molti premi all'attivo, tra cui un David di Donatello, quattro Nastri d'Argento e due Ciak d'oro.

Ma la sua strada verso il successo, benché per sua stessa ammissione, l'attrice sapesse già a 5 anni che voleva fare l'attrice, non è sempre stata rose e fiori. Micaela aveva solo tredici anni quando è entrata nell’universo, oggi un po’ retrò, dei fotoromanzi teen - vi ricordate il mitico weekly magazine "Cioè" ? A diciassette anni fa la sua prima comparsa ne La via degli angeli di Pupi Avati. Ma nei momenti bui non ha avuto paura di 'scappare' a Londra per fare la cameriera e guadagnare i primi soldi.

Poi la svolta, i grandi registi e l'incontro con Paolo Virzì conosciuto durante la lavorazione del film Tutta la vita davanti: la coppia si è sposata a Livorno il 17 gennaio 2009 e ha avuto due figli, Jacopo e Anna. Da quando Paolo ha incontrato Micaela ne ha fatto la sua musa oltre che la sua compagna di vita: i due, nelle rare occasioni pubbliche, hanno dimostrato di essere molto affiatati ma discreti, pochi i momenti condivisi ma il sodalizio sullo schermo è davvero esplosivo.

Scelti per te