Capelli color moka

Credits: Getty

Coco Rocha

Credits: Getty

Lily Collins

Credits: Getty

Bella Hadid

Credits: Getty

Adriana Lima

Credits: Kendall Jenner

Kendall Jenner

Credits: Mondadodori Photo

Capelli color moka nel backstage di Karen Walker

Credits: Mondadori Photo

Capelli color moka nel backstage di Chicca Lualdi BeeQueen

Credits: Getty

Emily Ratajkowski

Credits: Getty

Anna Hathaway

Credits: Getty

Beth Dover

Credits: Getty

Laura Prepon

Credits: Getty

La modella Emma Miller

Credits: Compagnia della Bellezza

Una proposta color moka di Compagnia della Bellezza.

Credits: Franck Provost

Una proposta color moka di Franck Provost.

Credits: Getty

Kim Kardashian

Credits: Getty

Juliette Binoche

Credits: Cotril

Una proposta color moka di Cotril

Credits: Getty

Meghan Markle

Credits: Mondadori Photo

Dalla sfilata di Rochas

Foto

Un castano scurissimo come una tazzina di caffé o appena più chiaro come la sua versione shakerata

La bellezza del moka? La sua capacità di conferire alla chioma un aspetto molto lucente!

A chi sta bene

Simile al castano cioccolato, il castano caffè si differenzia per la base che è più scura e per i riflessi che sono più freddi. Per questo motivo, rispetto alle tonalità del cacao, è più adatto alle donne con carnagione chiara e occhi scuri o verde o nocciola.

Immagina di stare sorseggiando il caffè e di osservare tutte le tonalità della tua corroborante bevanda sin dal momento della preparazione: noterai come la polvere di caffè è marrone certo, ma di un tono più spento del cacao, così come i chicchi, i fondi e persino i residui nelle tazzine. Il castano moka si accende di qualche riflesso più chiaro o più scuro "imitando" la schiuma che si forma nella moka, appunto, oppure i caffè shakerato e i cappuccini, ma resta sempre un colore freddo piuttosto spento.

Ecco, dunque, il castano moka diventare il colore ideale per le donne che hanno i capelli naturalmente corvini e che, spuntati i primi capelli bianchi, non hanno voglia di ricorrere alla tintura nera. O ancora, è prefetto per le castane scure e medie che detestano quando la tintura vira al rossastro-arancione: con il colore moka, proprio perché spento, non c'è pericolo!

Rispetto ad altre nuance di castano, il moka varia di potenza e può assumere varie gradazioni: ispirandosi al colore puro del caffè sarà molto simile ad un castano scuro e profondo con riflessi intensi e corposi. Ricordando un caffè shakerato, il castano moka avrà dei riflesse chiari, mentre potrà avere sfumature intermedie se si ispira al caffè e latte. Tutte queste varianti del castano moka lo rendono una nuance molto versatile e flessibile.

Sfoglia la gallery e fatti ispirare!

Riproduzione riservata