Capelli corti: i tagli di tendenza da sperimentare nel 2019

Credits: Shutterstock

Via libera a linee morbide e gentili che riscoprono tagli dolci e femminili, seppur corti e cortissimi

Nelle tendenze capelli 2019, sono portagonisti i tagli corti caratterizzati da linee dolci e morbide. I perimetri si alleggeriscono per dare forma a volumi soffici e delicati intorno al viso. Non si vedono più tagli iper-geometrici e scolpiti da colpi decisi da forbici, ma tagli ingentiliti da ciuffi sfilati con garbo. L'idea è ritrovare una femminilità più gentile che riscopre il piacere di portare un taglio elegante, seppur corto o cortissimo.

Il taglio corto che andrà per la maggiore è il mini carrè: si porterà pari o con le punte leggermente più corte sul davanti, per creare un effetto 3D. Lo styling è liscio o appena movimentato da ondulazioni naturali. Molto forte sarà la tendenza del wet look con cui fissare il ciuffo all'indietro, grazie a gel e cere. 

Non mancano tagli alla maschietta, con ciuffi e frange divertenti da scomporre e ricomporre a piacimento. Le scalature sono invisibili e ben studiate per dare ariosità ai tagli che non smettono mai di essere femminili.

Tutti i tagli per capelli corti del 2019 sono versatili e multi-funzionali, ma conservano sempre l'idea di fondo, cioè puntare a una ritrovata dolcezza di forme e linee.

Guarda i tagli per capelli corti più belli del 2019.

  • Credits: Wella - Mitù

    Taglio à la garçonne

    Un taglio sbarazzino e frizzante da portare più o meno spettinato, giocando con le lunghezze diverse dei ciuffi.

    A chi è adatto:
    Sceglilo se con i capelli ti piace giocare a nascondere gli occhi.

    Proposto da Wella, collezione Mitù.

  • Taglio "sweetcut"

    È un taglio dolce personalizzabile in base alla forma del viso, caratterizzato da ciocche allungate e sfuggenti. Nessuna rasatura estrema ma un ciuffo che diventa fluido e interpretabile in tre proposte: un maxi-ciuffo dal gusto misterioso e raffinato, una frangia-ciuffo frizzante e spensierata, oppure una frangia alla garçonne, minimal e stilosa.

    A chi è adatto:
    Sceglilo se cerchi un taglio da cambiare ogni giorno.

    Proposto da Salvo Filetti, hair designer e fondatore di Compagnia della Bellezza.

  • Credits: Mondadori Photo
    Il carré destrutturato

    Un carré dritto reso intrigante dal look disordinato, fintamente casuale. Un taglio che altrimenti sarebbe liscio e bon ton.

    A chi è adatto:
    Sceglilo se vuoi svecchiare e ravvivare il solito caschetto.

    Visto alla sfilata primavera estate 2019 di Boss.

  • Credits: Mondadori Photo
    Taglio corto con frangia

    Un taglio lineare, caratterizzato da una frangia folta e piena che può essere portata di lato. 

    A chi è adatto:
    Sceglilo se dal tuo taglio corto cerchi un'aria bon ton e romantica, da primi del secolo XIX.

    Visto alla sfilata primavera estate di Cedric Charlier.

  • Credits: Mondadori Photo
    Il corto wet look

    Effetto bagnato per questo taglio corto destrutturato che viene proposto con ciuffi pettinati all'indietro, e fissati con un po' di gel.

    A chi è adatto:
    Sceglilo se cerchi un look essenziale dall'allure un po' rigorosa.

    Visto alla sfilata primavera estate 2019 di Sportmax.

  • Credits: Mondadori Photo
    Il carré bon ton

    Con quello styling un po' casuale questo mini-carré rimanda un'eleganza che non conosce epoca.

    A chi è adatto
    Sceglilo se sei stanca dei "soliti" tagli corti iper-geometrici.

    Visto alla sfilata primavera estate 2019 di Louis Vuitton.


  • Credits: Mondadori Photo
    Il taglio alla maschietta

    Cortissimo, con ciuffi quasi rasati che accarezzano il perimetro della testa. Un taglio estremo, super comodo che richiede pochissima manutenzione.

    A chi è adatto:
    Sceglilo se hai voglia di osare un look deciso.

    Visto alla sfilata primavera estate 2019 di Sonia Rikyel.

  • Credits: Mondadori Photo
    Il caschetto con frangia

    Un taglio classico che ha nella linea geometrica il suo punto di forza. Il gioco di colore tra le diverse nuance di biondi rende questo carré più moderno.

    A chi è adatto:
    Sceglilo se hai capelli liscissimi e fini.

    Visto alla sfilata primavera estate 2019 di Icerberg.

  • Credits: Mondadori Photo
    Il carrè anni '60

    Questo caschetto bon ton ha punte e frangia bombate con garbo e rivolte verso l'interno: uno styling che richiama i mitici Sixties.

    A chi è adatto:
    Sceglilo se cerchi un caschetto dall'aria femminile, dolce e sensuale.

    Visto alla sfilata primavera estate 2019 di Miu Miu.

    Guarda tutte le tendenze beauty del 2019 in fatto di capelli, trucco occhi e labbra e unghie!

Riproduzione riservata