tagli valorizzano viso e corpo

Come tagliare i capelli in base alla forma del viso e del corpo, con i consigli smart dell’hairstylist

Partendo dal taglio, ti indichiamo i consigli smart per esaltare viso, corpo e tipologia di capelli. Con i beauty tips dell'hair stylist

Qual è il taglio che mi valorizza? Oltre al viso, la figura del corpo è un elemento chiave nella scelta del proprio hair look? A queste, e ad altre domande rispondiamo con l'aiuto dell'hair stylist Anita Gruber, International Artist di Goldwell.

Frangia, ciuffo laterale, capelli lunghi, corti, cortissimi e tanto altro: abbiamo passato in rassegna tutti i grandi classici che si chiedono al parrucchiere. In più, una chicca finale sulla domanda di tutte le domande, cioè se si sta meglio lisce o ricce. Così, avrai le idee più chiare sui tuoi desideri di change look. Divertiti a leggere le risposte!

Frangia

La frangia piena

La frangia piena è un accessorio importante, in quanto dà carattere e personalità. Se ben realizzata, esalta il viso anziché nasconderlo. 

Dritta o asimmetrica, la frangia può avere varie forme. Va scelta in base alla forma del viso. Inoltre, si adatta tutte le lunghezze e le tipologie dei capelli, compresi quelli ricci.

Per quale viso: ovale o a triangolo inverso, cioè con la fronte larga e spazosa e il mento piccolo o affusolato.

Per quale tipologia di corpo: la frangia piena valorizza tutte le forme del corpo, dalle petite alle curvy.

Il consiglio

Per modellarla, evita di usare la spazzola tonda: otterrai un effetto più moderno e naturale.

taglio lungo scalato

Il taglio lungo scalato

È il taglio premium della femminilità: dà movimento e leggerezza a tutte le lunghezze di capelli. Se extrasize il taglio scalato, è perfetto per le chiome piene e abbondanti. Hai i capelli sottili? Portalo ad altezza del petto, non oltre, per ottenere un volume naturale. Se superi questa fatidica lunghezza, i capelli fini tenderanno a sfibrarsi.

Per quale viso: tutte le forme, ma è fondamentale realizzare una scalatura ad hoc, cioè che tenga conto delle proporzioni tra mento, collo, mascella e fronte. 

Per quale tipologia corpo: in genere, il taglio lungo scalato valorizza le stature medie e alte di qualsiasi corporatura, dalle più slim alle più robuste.

ll consiglio

Prima della piega, utilizza un prodotto di styling adatto alla tipologia del tuo capello, cioè se riccio, liscio, sottile o crespo: otterrai un effetto naturale e una chioma sana.

ciuffo laterale

Il ciuffo di lato

È un evergreen che si adatta ad ogni lunghezza, taglio e forma del viso. Se ben realizzato, regala al viso una certa asimmetria che lo rende più femminile e dolce. A differenza della frangia, il ciuffo laterale è più versatile e necessita di meno attenzioni. 

Per quale viso: il ciuffo di lato è un vezzo stilistico che valorizza tutte le forme di viso, eccetto quelle eccessivamente piccole e magre.

Per quale tipologia di corpo: per tutti, ma, contrariamente a quanto accade per il viso, dà carattere in particolare alle corporature esili e minute.

Il consiglio

Per uno stile personale, divertiti a usare accessori per capelli: non hai che da scegliere tra strass, perline, fasce, cerchietti... E poi puoi modellare il ciuffo all'infinito con cere e gel.

Nella foto la modella Vittoria Ceretti nel backstage di Giorgio Armani.

caschetto classico

Il carrè classico ad altezza del mento

È il taglio intramontabile per eccellenza, quello che ha ispirato e immortalato dive (ma anche personaggi cinema, manga e fumetti), a partire dai primi del secolo scorso. Nel 2020 il caschetto è più attuale che mai!

Si dice che ogni donna abbia desiderato "averlo in testa" almeno una volta nella vita. È anche il più amato dagli hair stylist. Insomma, il carrè più che è un taglio, è un’icona di stile.

Per quale viso: il caschetto è perfetto per i visi piccoli, meglio se in presenza di capelli sottili.

Per quale tipologia di corpo: è il top per le figure a mela (con addome più largo) ma anche per quelle a pera (con spalle più strette), e ovviamente a clessidra (con fianchi della stessa larghezza delle spalle).

Il consiglio

Meglio evitare il caschetto se hai una chioma voluminosa tendente al crespo e il tuo viso è tondo, il cosiddetto a "luna piena".

Nella foto la modella Kaia Gerber in passerella per Givenchy.

caschetto asimmetrico

Il caschetto asimmetrico

È un taglio molto cool e audace, ma che richiede di essere realizzato da mani esperte. Il parrucchiere deve essere non solo abile a maneggiare le forbici, ma anche avere l'occhio clinico per dosare bene i volumi intorno al perimetro della testa. 

Per chi? Le asimmetrie sono adatte ai capelli lisci o leggermente mossi. Se i capelli sono sottili, il carrè asimmetrico dona volume e permette di giocare con effetti destrutturati su frange e ciuffi. Un look ancora più grintoso? Portalo con colori primari, come rosa, azzurro, menta, lilla: avrai una divertente chioma in 3D.

Per quale viso: l'asimmetria è una caratteristica che lo rende un passepartout, ma valorizza in particolare i visi irregolari, dove per esempio spicca un naso grande o un mento importante, oppure una fronte poco spaziosa. Il motivo? Le ciocche tagliate in modo asimmetrico sono in grado di bilanciare eventuali difetti.

Per quale tipologia di corpo: di alta o bassa statura, con corporatura magra o robusta, purché abbia una forma proporzionata.

Il consiglio

Il taglio asimmetrico è da evitare se il tuo viso ha una forma quadrata o troppo tonda. Sconsigliato anche alle chiome ricce o iper voluminose.

Twiggy

Il taglio corto alla maschietto

Dagli anni’60 (Twiggy docet, nella foto) il taglio à la garçonne non è mai uscito dalla rosa dei taglio cool. Dona freschezza e stile a ogni donna e a tutte le età. Pur essendo ormai un classico, è un taglio coraggioso: si richiede convinzione. 

Per quale viso: meglio su visi dai lineamenti regolari.

Per quale tipologia di corpo: il taglio corto si adatta meglio alle corporature esili e minute. Va bene anche alle alte, purché non abbiano le spalle troppo larghe. Attenzione: è un tipo di taglio che risalta i pregi ma anche i difetti.

Il consiglio

Per valorizzare il tuo taglio corto usa opta per un colore uniforme, deciso e luminosissimo! Sconsigliato se hai i capelli ricci, a meno che non metta in conto di effettuare i trattamenti professionali alla cheratina.

I tagli corti più cool sono quelli per i capelli ricci! Ecco le ispirazioni più belle da copiare

VEDI ANCHE

I tagli corti più cool sono quelli per i capelli ricci! Ecco le ispirazioni più belle da copiare

pixie cut

Il pixie-cut 

Si chiama così perché ricorda i capelli che hanno i folletti magici nelle fiabe ambientate in boschi, castelli e altre lande fantastiche. È un taglio versatile, da chiedere principalmente se ami dedicare tempo allo styling. Inoltre, è un taglio che ha bisogno di cure e di ritocchi mensili per essere "casualmente" perfetto.

Per quale viso: si adatta perfettamente ad un viso ovale.

Per quale tipologia di corpo: rende meglio sui fisici a pera, a rettangolo e a clessidra. Sconsigliato a chi la parte superiore del corpo molto più sviluppata rispetto a quella inferiore.

Il consiglio in più

Per una buona riuscita del pixie cut, è fondamentale usare i prodotti per lo styling: cere a effetto opaco per uno stile grunge, gel wet per una serata elegante, oli e spray ristrutturanti per un look quotidiano e naturale.

Il taglio swag 

Negli ultimi anni è il taglio medio scalato preferito da vip e influencer del fashion system. Perfetto per alleggerire la chioma e cambiare senza troppi rischi. È il top su capelli leggermente mossi. Un effetto più trendy lo si ottiene con un colore ricco di sfumature naturali. Il dettaglio che fa la differenza? La frangia o il ciuffo a seconda della forma del viso.

Per quale viso: per tutti, dal più tondo a più lungo, passando per i visi triangolari o squadrati.

Per quale tipologia di corpo: anche in questo caso, valorizza tutte le corporatura, a prescindere dalla taglia di abbigliamento e dall'altezza.

Il consiglio
Sceglilo quando sei indecisa tra i capelli lunghi e medio-lunga.

taglio lungo pari

Capelli lunghissimi pari

Un look amato dalle giovanissime alle quali Madre Natura ha donato una chioma sana e forte. Per valorizzare i capelli lunghi, curali quotidianamente con prodotti e spazzole idonei. 

Per quale viso: se portati con riga in mezzo, i capelli lunghi valorizzano i visi ovali dai lineamenti regolari. Per tutti gli altri, è meglio optare per una più democratica riga a lato che bilancia qualche irregolarità, come ad esempio il naso importante. 

Per quale tipologia di corpo: l'ideale è l'alta statura, anche su un fisico curvy. Meglio evitare lunghezze esagerate se si è molto minute.

Il consiglio

Ami i capelli lunghissimi? Non rovinare il dono della tua chioma rigogliosa con decolorazioni e colorazioni estreme. Opta, invece, per riflessanti e prodotti haircare che ne esaltino la lucentezza: da soli bastano a renderti naturalmente favolosa! Il suggerimento proviene dall'hair stylist Anita Gruber di Goldwell che, tra l'altro, si occupa di sistemare chiome danneggiate!

Ma, alla fine, si sta meglio con i capelli ricci o lisci?

capelli ricci o lisci

Si può dire che l'una o l'altra tipologia di capelli (ricci o lisci) sia più valorizzante per la propria figura? In fondo, ce lo chiediamo tutte, a prescindere da ciò che abbiamo avuto in dotazione dal DNA.

«Non si può generalizzare! Oggi abbiamo la fortuna di avere saloni e prodotti che fanno miracoli e che ci permettono di lisciare o arricciare i capelli come e quando vogliamo. Il consiglio di un professionista e il buon gusto restano le basi per avere un look giusto e personalizzato. E poi tanta cura così come la si riserva alla pelle. Alla fine, coi capelli bisogna divertirsi!» - conclude l'hair stylist Anita Gruber.

Riproduzione riservata
dmbeauty

2.103 posts 368k followers

Make up your life

Beauty cards