tintura fai da te

Tingersi i capelli a casa: dalla scelta del colore ai prodotti giusti, i consigli per una colorazione al top

Per scegliere il colore giusto della tinta in casa bisogna addentrarsi nella giungla delle numerazioni, giusto? Ti agevoliamo il compito con una guida utile sia se sei alle prime armi se ti colori da sola da una vita

Tema affascinante quello della colorazione dei capelli, che però diventa una necessità, soprattutto quando non si può andare dal parrucchiere. Imparare a colorarsi i capelli da sole torna senz'altro utile nei momenti di emergenza. Meglio, quindi, sapere quelle 2-3 cose per non sbagliare tinta. Già, ma quali?

Partiamo dall'inizio: la premessa è che quando si parla di tinture casalinghe, cioè quelle che si vendono al supermercato, in farmacia o profumeria, il 90% per cento delle volte si intende colorazioni permanenti (come i prodotti che ti proponiamo in basso), cioè a lunghissima durata, che non scaricano dopo qualche lavaggio e che, quindi, alterano il colore del capello, anche se di pochissimo o nei casi del tono-su-tono. Per questo motivo, è bene essere sicure sul colore da comprare. E arriviamo al punto fondamentale.

Come si sceglie il colore della tinta fai-da-te?

Il consiglio è di "non fossilizzarsi" sul colore capelli della modella sulla scatola, sperando che il tuo venga identico! Se leggi bene, troverai da qualche parte l'avvertimento sul fatto che l'immagine è esemplificativa del risultato e non una garanzia assoluta.

Che fare allora? Rivolgersi alla scala colore dei colori dei capelli, ovvero un sistema di numerazione valido in tutto il mondo e per tutte le marche di hair color, a casa come dal parrucchiere. Si parte dall'1 e si arriva al 10, in particolare così:

  • 1 = Nero
  • 2 = Bruno
  • 3 = Castano scuro
  • 4 = Castano medio
  • 5 = Castano chiaro
  • 6 = Biondo scuro
  • 7 = Biondo medio
  • 8 = Biondo chiaro
  • 9 = Biondo chiarissimo
  • 10 = Platino

Ti abbiamo confuso le idee? Chiedi al tuo parrucchiere quale tono ti applica: un professionista affidabile lo dice, ne va della sua fiducia e serietà!

Scala dei colori dei capelli: i numeri decimali

Eppure, per scegliere la propria nuance, la scala dei colori "semplificata" - come quella esposta sopra - può non bastare. Avrai notato che in qualche prodotto dopo il primo numero c'è un decimale, giusto? Esempio 4.3 oppure 5.5, e via discorrendo, anzi numerando. Ebbene, che vuol dire?

In una tintura, il secondo numero dopo il primo indica il riflesso che si otterrà a colorazione avvenuta, cioè cenere, dorato, ramato o rosso, ma andiamo con ordine.

I numeri del riflesso della tinta

Per riflessi si intende la tonalità principale verso la quale vira un determinato colore di capelli, proprio quando di un castano, per esempio, si dice che è ramato oppure dorato. Sapere a quale tipo di riflesso corrisponde il numero decimale del prodotto, aiuta a non incorrere in errori di colorazione.

Come per i colori di capelli veri e propri, anche i loro riflessi rispondono a una numerazione internazionale. Nelle tinture a domicilio, i codici usati principalmente sono questi (nei prodotti professionali, invece, la questione è un po' più complessa):

  • 0 = Naturale
  • 1 = Cenere
  • 3 = Dorato 
  • 4 = Rame
  • 5 = Mogano
  • 6 = Rosso

Un esempio pratico? La tintura N. 3.5 corrisponde al castano scuro (=3) con riflesso mogano (=5). Sì, lo sappiamo, sembra che stiamo dando i numeri, ma intanto ti fai un'idea del ricco mondo dell'haircare.

Se sei indecisa, opta sempre per il numero intero, cioè quello unico, senza decimale, come ad esempio il 5, il 4, il 3, che spesso potrai trovare seguito dalla virgola e lo zero. Questi numeri, nella scala dei colori dei capelli, indicano sempre il colore così com'è al naturale senza un riflesso spiccato. Tranquilla, non ti puoi sbagliare!

Vuoi sperimentare con i riflessi? Ricorda che sui castani chiari, i riflessi dorati possono virare all'arancione, mentre su quelli scuri possono comparire i riflessi rossicci. Per i biondi il rischio giallo aranciato, con i riflessi caldi, c'è sempre. Se cerchi un colore freddo opta sempre per un riflesso cenere, che è appunto in grado di spegnere tutti i riflessi caldi. Meglio osservarti bene allo specchio, aiutandoti per esempio con le teorie sull'armocromia.

Per scegliere il colore di capelli più adatto a te, devi scoprire che tipo di donna sei

VEDI ANCHE

Per scegliere il colore di capelli più adatto a te, devi scoprire che tipo di donna sei

Coprire la ricrescita o tutta la chioma?

È un dilemma che si pone soprattutto se sei alla tua prima tintura in assoluto, o se vuoi cambiare radicalmente colore.

Se sei già tinta, il consiglio dei parrucchieri è sempre quello di applicare il colore solo sulla ricrescita e di amalgamarlo sulle lunghezze solo negli ultimi 10 minuti di posa (ogni brand ha i suoi tempi). E ciò è valido anche se porti un caschetto o i capelli corti.

Il motivo? Se eccedi con le tinture ravvicinate su tutta la testa, dopo qualche mese ti ritroverai con i capelli molto carichi di pigmento, cioè opachi, poco luminosi e soprattutto più scuri di quanto ricordavi di averli! Al capello non serve tutta questa tinta, un'evenienza che in gergo si chiama "iper-pigmentazione". Tuttavia, ogni 3-4 mesi puoi applicare il colore su tutta la capigliatura senza timore, così lo rinfrescherai.

Se invece se naturale, cioè mai colorata, via libera all'applicazione della tinta sulle lunghezze, ma sappi la regola fondamentale dei parrucchieri: "colore-non-schiarisce-colore". In pratica, ciò significa che se sei castana e vuoi farti bionda, non sperare di diventarlo comprandoti una tintura chiara, poiché dovrai passare prima dalla decolorazione, che è meglio fare in salone.

I prodotti per bionde per chi sono, allora? Per chi è già decolorata e vuole riprendere le lunghezze o la ricrescita bianca, grigia o castana chiara. Per tutte le altre ci sono tanti colori da provare.

Tutto ciò che hai sempre voluto sapere su tinte fai da te e colorazioni per capelli

VEDI ANCHE

Tutto ciò che hai sempre voluto sapere su tinte fai da te e colorazioni per capelli

Tinte per colorazione fai da te 

Le tinte per capelli di nuovissima generazione sono facilissime da usare. All’interno delle confezioni troverai tutto l’occorrente: guanti, rivelatore di colore, crema colorante e in alcuni casi shampoo e maschera post-colorazione. Un piccolo consiglio: in genere, il tono delle colorazioni a domicilio tende a essere più scuro di quello che è in natura, meglio saperlo per evitare di trovarti mora quando invece volevi solo un castano medio.

E ricorda: caso mai dovessi sbagliare, a tutto c'è rimedio. Anche a un disastro di sperimentazione...!

Leggi anche: Come rimediare ad una tinta sbagliata

Color Herbalía di Garnier è una colorazione 100% vegetale.

È formulata con 3 polveri (Hennè essiccato e tritato, Indigo e Cassia), miscelate in differenti quantità per ciascuna nuance. Queste 3 polveri devono poi essere mischiate a una soluzione (inclusa nella confezione) a base di oli essenziali e olio di cocco, in modo da ottenere un composto cremoso. La colorazione a lunga durata con un effetto tono-su-tono per riflessi naturali e luminosi. Disponibile in 10 colori (2 toni di biondo, 1 di rame e 7 di castani). Nella grande distribuzione.

Ideale se hai meno del 50% di capelli bianchi.


La storica tinta casalinga di L'Oréal Paris, Excellance Crème si arricchisce di due prodotti (inclusi nella confezione), cioè lo shampoo a pH dolce post-colorazione e la maschera nutriente leggera arricchita con ceramide.

La crema colorante protettiva contiene Pro-Keratina, una sostanza che protegge i capelli mentre colora. Copre il 100% dei capelli bianchi. In profumeria e nella grande distribuzione.

Ideale se da una tinta fai-da-te cerchi anche l'assortimento dei colori: Excellance Crème ne offre ben 29!

Bioscalin Natural Color è la nuova gamma di colorazioni per capelli 100% vegetale: assicura una copertura totale dei capelli bianchi e un colore tono su tono ricco di riflessi e duraturo. Priva di coloranti chimici, ammoniaca e ossidanti, la formula contiene Sericina cruelty free, una proteina estratta dalla seta, che grazie alla sua elevata affinità con la cheratina, filma il capello, ne protegge la struttura e ne preserva il giusto grado di idratazione.
Disponibile in 6 colori.

Ideale se cerchi una colorazione tono su tono che copra i capelli bianchi senza stravolgere il tuo colore di base.

Multivita color di Keramine H è una colorazione permanente ricca di un complesso multivitaminico a base di vitamina A e vitamina C, per donare lucentezza al capello trattato. Gli estratti naturali di Camomilla e Achillea emollienti rendono il capello soffice. Disponibile in 30 nuance, in profumeria e nei negozi di igiene per la casa.

Ideale se da una colorazione casalinga cerchi anche un trattamento ristrutturante.


Lazartigue è un nuovo brand di cura per capelli arrivato dalla Francia a inizio 2020. In gamma c'è una colorazione permanente senza ammoniaca e formulta con estratti botanici, come ad esempio il latte di riso e l'olio di semi di lino, tutte sostanze che nutrono il capello mentre lo colorano. La Couleur Absolue è in vendita in farmacia, disponibile in 9 nuance.

Ideale se hai bisogno di una crema colorante nutriente, oltre che a lunga durata.


Palette Classic di Schwarzkopf si arricchisce con Keratina integrata nella tecnologia Salonplex per una protezione del capello a 360°. Il risultato? La qualità del capello è visibilmente migliorata e si hanno fino all’80% in meno di capelli spezzati. Disponibile in 22 tonalità, nella grande distribuzione.

Ideale se cerchi una colorazione intensa per almeno 10 settimane.


Phyto Color è una colorazione permanente a base di pigmenti vegetali. Non contiene ammoniaca, PPD (derivato p-toluenediammina) né resorcina. Copre il 100% dei capelli bianchi indipendentemente dalla nuance scelta e dona ai capelli un colore incredibilmente naturale. Disponibile in 24 colorazioni, in farmacia.

Ideale se cerchi una tinta naturale in cui il colore si fonde con il capello, donando sfumature e riflessi naturali e luminosi. 

La colorazione Professional Color Biopoint è aricchita con la Tecnologia Cristalli Liquidi ai semi di lino in modo da assicurare estrema brillantezza. I cristalli liquidi rendono il colore più affine alla struttura del capello ne migliorano il fissaggio e garantiscono il massimo risultato sull’aspetto finale della capigliatura. Disponibile in 20 colorazione, in profumeria.

Ideale se cerchi un trattamento colorante e allo stesso tempo di "make-up" per i capelli.


Shine on di Bionike è una crema colorante ad alta tollerabilità, grazie alla presenza di fitosteroli e proteine vegetali che rispettano capelli e cuoio capelluto. Priva di ammoniaca, resorcina, parafenilendiammina, conservanti e glutine. Inoltre, è testata per minimizzare la presenza di nickel. Disponibile in 20 tonalità, è in vendita in farmacia.

Ideale se cerchi una colorazione permanente che funzioni in breve tempo.

La colorazione Herbatint dispone di un flacone perfettamente richiudibile che può, quindi, essere utilizzato per più applicazioni. È possibile usarne soltanto la quantità necessaria per coprire la ricrescita e conservare il resto per la colorazione successiva. Disponibile in 20 toni in farmacia, parafarmacia ed erboristeria.

Ideale se cerchi un prodotto da usare poco alla volta.

Riproduzione riservata
dmbeauty

1508 posts 337k followers

Make up your life

Beauty cards