Trecce particolari: 10 idee da copiare e come realizzarle

Credits: Shutterstock
3/5
di

Alessia Sironi

Alla francese, a spina di pesce, laterali, a serpente, a cerchietto: le trecce sono in grado di farvi sentire perfette in ogni occasione. Sexy, chic, eleganti ma anche easy e facili da realizzare per un look ogni giorno diverso

Ci sono quelle alla francese, quelle alte a spina di pesce oppure basse laterali, quelle a serpente, a cerchietto e poi le famigerate "boxer". Avete capito vero? Stiamo parlando delle magnifiche trecce. Quelle che, in qualsiasi modo voi le vogliate chiamare, vi fanno sentire semplicemente perfette.

La treccia può diventare in brevissimo tempo la vostra, anzi, la nostra, più cara amica perché è raffinata e chic con outfit estremamente eleganti, ma capace di "rilassarsi" nei momenti di svago e relax come una gita in campagna o una grigliata con gli amici.

Ma le trecce sono anche il punto di partenza per tante acconciature: potete realizzare uno chignon basso; oppure fissarne due 'a coroncina' sulla testa o ancora puntare su trecce e ciuffi liberi in un mix che regala naturalezza ma anche volume. Vi basta la più classica delle trecce fissata lateralmente e in un attimo sarete pronte per una serata importante.

Credits: Getty Images

Insomma le trecce funzionano sempre: insieme a chignon e coda di cavallo sono capaci in pochi minuti (proprio perché easy e veloci da realizzare) di risolvere qualsiasi problema in fatto di look. E potete realizzarle su una testa asciutta (ma attenzione che i capelli non siano troppo puliti altrimenti sfuggono ai fermagli) oppure bagnata per un effetto wet ancora più glamour.

Ma volete conoscere un altro motivo per cui ci piacciono tanto le trecce? Perché hanno una marcia in più rispetto ad altre acconciature: una volte sciolte, infatti, vi ritroverete bellissime onde e ricci tra i capelli per un "second look" selvaggio e grintoso. Prima il bon ton e poi un tocco wild. E tutto grazie a una treccia!

Trecce alla francese

La treccia alla francese raccoglie tutti i capelli partendo dall'attaccatura: il procedimento può sembrare complicato ma, una volta imparato, diventerà meccanico. L’acconciatura è moderna, facile e perfetta per combattere il caldo estivo.

Un post condiviso da Jahmai (@jahmonit) in data:

Treccia a cascata

Ideale per chiome dal mood romantico e bohemienne, per realizzare la treccia a cascata basta giocare con la manualità. Si parte dalla fronte iniziando a realizzare una piccola treccia in senso orizzontale, che circondi la testa, e ad ogni treccia inserite una ciocca di capelli verso il basso, prendendo sempre una ciocca nuova sino ad arrivare dietro la nuca. 

Un post condiviso da valentina (@valentinamartani) in data:

Treccia all'olandese

Le trecce olandesi sembrano essere appoggiate in cima alla testa e sembrano più voluminose delle altre perché intrecciate al contrario. In pratica, invece di appoggiare ogni singola ciocca di capelli sulla precedente, i capelli sono intrecciati partendo dal basso. E il risultato è un effetto tridimensionale.

Un post condiviso da Mackenzi Neill (@hairbykenzi.n) in data:

Treccia alta a spina di pesce

La fishtail braid è la variante più cool della classica treccia. Raccogliete i capelli in una coda (alta) e dividetela in due sezioni uguali. Afferrate la ciocca di capelli dal lato destro e passatela sulla principale. Poi unitela alla ciocca di sinistra. E ora fate lo stesso dall'altra parte. Procedete alternando i due lati fino ad arrivare alle punte.

Un post condiviso da FEDERICA (@federicaf.96) in data:

Boxeur braids

Dalla boxe alla fashion league, sfatiamo il mito che vede le trecce boxer una prerogativa degli sportivi ed eleviamole ad acconciatura di grande stile così come hanno già fatto molte star. Le due trecce, che rimangono aderenti alla testa e sono intrecciate dalla fronte, si possono portare ovunque, con risultati anche molto chic. 

Treccia con i capelli corti

Chi l'ha detto che per fare le trecce servano i capelli lunghi? Con un caschetto, un bob o wob potete optare per una coroncina intrecciata, una laterale, delle mini boxer braids: se le trecce terminano all'altezza del collo incorniceranno ancora di più il vostro viso e il look sarà splendidamente rock-glam. 

Treccia a serpente

Una delle ultime tendenze arrivate dai social che riguarda le nostre chiome è la snake braid: la treccia a serpente che impazza sulle teste per renderle seducenti ed eleganti allo stesso tempo. Ed è meno complicata di quanto possiate pensare. 

Un post condiviso da A G G I E (@aggieshair) in data:

Treccia elegante laterale

La treccia laterale è un’alternativa molto trendy alla classica treccia: viene realizzata sfruttando l’intera lunghezza dei capelli ma in base al taglio, pari oppure scalato, se ne possono eseguire di diversi tipi. E il bello è che si può impreziosire con un accessorio prezioso.

Un post condiviso da RPZL (@rpzlrpzl) in data:

La 'mezza' treccia

La mezza treccia non è altro che una mezza coda "arricchita" con un pizzico di estro: è utilissimo uno spray fissante o texturizzante oppure uno shampoo secco, soprattutto se i capelli non sono più proprio freschi di lavaggio. In un attimo siete pronte per uscire. 

Un post condiviso da Demeliss (@demeliss.estonia) in data:

Treccia a sirena

Per la treccia a sirena si devono per forza avere i capelli lunghi: un hairstyle molto basic, ma al tempo stesso decisamente femminile. La treccia a sirena ha un tocco wild, che permette di essere sfoggiata morbida e spettinata, creando asimmetria e volume alla chioma, oppure bon ton e ordinata. 

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te