Com'è la pelle mista

Com'è la pelle mista Credits: Olycom
02/05
Foto

Quando una pelle può definirsi mista?

Naso, fronte e mento appaiono talvolta lucidi, con qualche imperfezione (punti neri, pori dilatati), mentre le guance presentano una pelle normale o addirittura secca: sono queste le caratteristiche della pelle mista, che è la tipologia più diffusa.
In questo tipo di pelle, coesistono necessità di cura diverse, proprio perché diversa è la composizione del film idrolipidico nelle regioni del viso. In alcuni punti la pelle va idratata, in altri invece purificata a causa del sebo in eccesso.

Il lato difficile della cura della pelle mista è quella di trovare un compro messo accettabile tra le specifiche esigenze: una detersione efficace per la zona T, che nello stesso tempo non impoverisca eccessivamente le zone normali o secche, e trattamenti idratanti e sebonormalizzanti, che siano anche protettivi e nutrienti per le parti più secche.

A volte, bisogna intervenire su ogni zona del viso con cosmetici specifici.

Riproduzione riservata