Cat eye makeup: come si fanno gli occhi da gatta

(Shutterstock Image)

/5

Ti sei sempre chiesta come riuscire a realizzare un perfetto cat eye make up (il trucco occhi da gatta)? Sei nel posto giusto! Scopriamo come ottenere un make up da gatta in pochi e semplici step

O-o-o occhi ...da gatta! Il chiacchieratissimo e temutissimo cat eye makeup (ovvero il trucco "occhi da gatta") che rende gli occhi orientaleggianti e, appunto, "felini" sembra essere il vertice assoluto a cui approdare solo dopo studi di anni e anni di makeup. Niente di più sbagliato!

La realizzazione di questo look occhi intenso e magentico non è di certo tra le più semplici, ma non è sicuramente impossibile per le meno esperte o non professioniste del settore. Basta solamente attuare qualche accortezza in più e magari (consigliamo) provarlo qualche giorno prima nel caso lo volessi sfoggiare durante un evento importante. L'esercizio è la miglior strategia per una buona riuscita, anche nel makeup!


  • 1. PERFEZIONA IL CONTORNO OCCHI

    Prima di procedere con il trucco in sè per sè, è bene sapere che una base uniforme e senza imperfezioni è il primo step basilare per ottenere un bel make up occhi. Look protagonisti come questo, infatti, potrebbero risultare troppo pesanti su un viso dall'aspetto stanco o che presenta delle evidenti discromie. Occupati di camuffare le occhiaie con un correttore tendente al color salmone esuccessivamente, di incipriare bene il contorno occhi per evitare le macchie di colore.


  • 2. SCEGLI UN BUON PRIMER

    Secondo step preparatorio (ma essenziale): l'applicazione del primer occhi. E' un passaggio importantissimo, soprattutto quando si sceglie di indossare un ombretto scuro, come nel nostro caso. Il primer è solitamente un prodotto a base grassa che permette di far sì che la polvere che applicheremo successivamente aderisca alla perfezione con la palpebra, evitando l'insorgenza di antiestetiche pieghette durante il giorno o la sera. Applicane una goccia, picchettandola con il polpastrello su tutta la palpebra mobile.

  • Credits: GettyImages
    3. L'OMBRETTO

    È arrivato il momento di scegliere l'ombretto per la creazione del nostro cat eye make up. Lo consigliamo nero o marrone, nel caso volessi ottenere un look classico e magnetico che porta questa definizione; procedi con un pigmento colorato, invece, se vuoi optare per una scelta inedita e originale.

    Preleva con l'applicatore poco prodotto e inizia tamponandolo sulla palpebra con movimenti dall'alto verso il basso, per evitare la formazione di pieghe palpebrali. Fai tutto ciò, se possibile, con una velina poggiata sotto l'occhio per prevenire la caduta del pigmento nero che potrebbe rovinare la base realizzata in precedenza.

    In alternativa, puoi decidere di completare il look occhi prima e completare la base solo successivamente.


  • 4. SCURIRE LA RIMA INFERIORE

    Cosa differenzia il cat eye makeup dagli altri? Il fatto che, a differenza di un normale smokey eyes, in questo caso dobbiamo scurire bene sia la parte inferiore dell'occhio (la rima inferiore esterna) che la zona del dotto lacrimale, per donare quell'effetto di "occhio tagliato" all'orientale, stando ben attente a non sbavare. Scegli un pennellino a setole semi-rigide per questa parte del lavoro.


  • 5. SCEGLIERE L'EYE LINER

    Oltre all'ombretto, è possbile scegliere di realizzare questo tipo di look con il solo aiuto di un eye liner. Questa opzione è consigliabile alle più esperte, in quanto il risultato sarà molto geometrico e preciso, elementi che richiedono una particolare esperienza pratica. Puoi comunque provare aiutandoti con un prodotto a penna, non troppo liquido per evitare di sbavare. È consigliabile la punta in feltro.

  • Credits: Shutterstock image

    6. L'APPLICAZIONE DELL'EYE LINER

    Come ottenere un look da gatta con l'eye liner? Come primo step disegna una linea sulla parte superiore che parta dalla zona del dotto lacrimale sino ad arrivare, in linea d'aria, alla fine del sopracciglio. Ora collega questa linea alla piega palpebrale ricalcandola, letteramente. Otterrai così una sorta di triangolo morbido che dovrai riempire con l'ombretto nero oppure con lo stesso eye liner.

  • Credits: Shutterstock image
    7. IL MASCARA

    Infine, scegli un mascara molto nero e particolarmente allungante. Con questo tipo di look le ciglia risultano un po' in secondo piano, in quanto il loro "sfondo" risulta nero e perciò tendono a "perdersi" otticamente. Fai più passate per ottenere anche maggiore volume.

  • Credits: Getty Image
    8. INDOSSA LE CIGLIA FINTE

    Adele, la talentuosissima cantante, sceglie spesso di sfoggiare questo tipo di look che le dona un'allure carismatica e sofisticata. Vi abbina quasi sempre delle ciglia finte, che diventano subito protagoniste del look, conferendo un tocco drammatico. Fallo anche tu se sei fan dell'effetto red carpet!

Scelti per te