Banana powder: tutto sulla cipria multitasking da avere nel tuo beauty case

L’incarnato perfetto esiste? Forse sì, ma per farlo bisogna usare gli strumenti e i prodotti giusti, come la banana powder. Se ancora non la conosci, ti sveliamo tutti i suoi segreti

Si scrive banana powder si legge ‘polvere delle fate’. No, non stiamo esagerando: questa polvere viso, che si sostituisce alla classica cipria, è un vero must per tutti i make-up artist del mondo e, specialmente, per chi lavora sotto le luci bollenti dei set fotografici.

Beh, non conosci la banana powder? Se la risposta è no, ti sveliamo tutti i segreti di questo must have per il tuo beauty case.

Banana powder: cos’è


Se dovessimo tradurre letteralmente 'banana powder' dovremmo parlare di polvere di banana (o alla banana), ma vogliamo tranquillizzarvi: non stiamo parlando di ricette o simili. Questo prodotto, molto simile alla cipria in polvere libera, prende il suo nome dal colore che è, per l’appunto, un giallo delicato.

Ed è proprio grazie a questo colore che la banana powder è un super valido alleato per il make-up: il giallo chiaro permette di illuminare il viso e attenuare le occhiaie più scure e profonde.

Ma non solo, questa polvere di bellezza vi permette anche di opacizzare la pelle eliminando le aree più lucide come la classica zona T e, allo stesso tempo, ad illuminare il viso alleggerendo le zone d’ombra del viso.

Come si utilizza la banana powder

Conosci il baking? Se la risposta è sì, vogliamo solo ricordarti che non parliamo di biscotti e torte, ma della tecnica di make-up in voga negli ultimi anni e che unisce il setting alla correzione cromatica. Se ti abbiamo confuso le idee proviamo a procedere un passo alla volta.

Il baking è una tecnica di make-up che punta a far durare il tuo trucco tutto il giorno, specialmente la base, dicendo addio ai classici ritocchini dell’ultimo minuto. Per farlo, si parte da una buona base: skincare, fondotinta e correttore; tre elementi alla base di un look finale perfetto.

Si passa quindi al baking e, per farlo, è necessario tenere presente due cose: che è adatto a pelle giovani e ben idratate e che non stiamo parlando di una tecnica da usare ogni giorno, ma solo per qualche occasione speciale.

La tua pelle dovrebbe essere perfettamente idratata quotidianamente, ma devi porre maggiore attenzione quando applichi tecniche come il baking perché la stratificazione dei prodotti potrebbe accentuare i segni del tempo o le piccole rughe naturali della pelle. Ti consigliamo, inoltre, di sfruttare il baking solo per le occasioni importanti visto l’effetto “pelle di porcellana”.

Parlando ora della parte pratica proviamo a realizzare insieme il baking, usando la banana powder:

Step 1: applica crema, primer, fondotinta e correttore con il metodo da te preferito, che sia beauty blender o pennello.

Step 2: bagna la blender e strizzala bene. Travasa un po’ di banana powder nel coperchio della confezione e prelevala con la blender umida. Non avere paura: più prodotto rimarrà sulla spugna meglio è.

Step 3: applica la powder tamponando e senza sfumare e andando ad agire sul contorno occhi e la zona T cioè fronte, naso e mento. Non lasciarti spaventare dalla quantità di prodotto, la polvere deve proprio notarsi (sì, le prime volte sarà quasi un trauma psicologico).

Step 4: continua con il tuo make-up passando a tuccare gli occhi.

Step 5: dopo 5-10 minuti elimina l’eccesso di polvere, e l’eventuale fall out degli ombretti, con un maxi pennello da cipria.

Step 6: applica blush e illuminante per completare il tuo look.

Step 7: specchiati e guarda quanto sei bella!

Tutto sul contouring, le tecnica di make-up che armonizza i lineamenti e scolpisce il viso

VEDI ANCHE

Tutto sul contouring, le tecnica di make-up che armonizza i lineamenti e scolpisce il viso

Sculpting make-up: la tecnica per rimodellare il viso e illuminare i lineamenti

VEDI ANCHE

Sculpting make-up: la tecnica per rimodellare il viso e illuminare i lineamenti

Riproduzione riservata
dmbeauty

1508 posts 337k followers

Make up your life

Beauty cards