Come far resistere lo smalto

Come far resistere lo smalto

Facciamo un gioco: tu dici che tipo sei e noi ti consigliamo che lacca usare e il suo tasso di resistenza. Qui trovi anche le istruzioni per l’uso e un segreto da backstage. Buon divertimento

I pericoli che minacciano la resistenza del tuo smalto sono molti.

Qui i trucchi per evitare di 'sbeccare' lo smalto mentre cucini, giochi con tuo figlio, fai giardinaggio o sei in vacanza.

Lo smalto se ami il giardinaggio

Durata: 3 settimane

Quale ti serve
Lavorare con terra, cesoie e rastrello non è il massimo per mani e unghie, anche se usi i guanti. «Ci vuole uno smalto dalla tenuta extra» dice Babila Spagnolo, responsabile dei corsi di formazione di Layla Cosmetics. «Va bene un gel semipermanente come Gel Colorato Removibile di Layla, che oggi puoi applicare a casa grazie al kit fai-da-te».

Come lo metti
Procurati una lampada Uv o a led, base e top coat specifici e smalto-gel. «Prima di iniziare, leviga le unghie con una lima speciale chiamata buffer» dice l’esperta. «Stendi la base, metti a seccare sotto la lampada secondo i tempi indicati, poi applica lo smalto, fai asciugare e procedi con una seconda mano. Infine metti il top coat apposta».

Il trucco in più
Tre settimane con lo stesso colore ti stancano? Sopra lo smalto-gel applica una lacca tradizionale della tinta che vuoi, che potrai togliere con un solvente senza acetone. Per rimuovere il gel, invece, devi usare l’acetone, lasciandovi immerse le unghie per 10 minuti.

Lo smalto se ti piace cucinare

Durata: 6 giorni

Quale ti serve
Le verdure da sciacquare, gli ortaggi da pelare, gli aromi da sminuzzare. E, una volta finito, tutto da ripulire. «In questo caso ti serve uno smalto molto coprente, carico di pigmenti a effetto ceramica» dice Babila Spagnolo. «Va benissimo Ceramic Effect di Layla, una vernice lucida, che lascia sull’unghia un certo spessore, proteggendola dalle aggressioni dei detersivi».

Come lo metti
Questi smalti asciugano in 5-7 minuti. E non richiedono il top coat. Prima della vernice, invece, applica una base indurente: contiene cheratina, indispensabile per la salute delle unghie che rischiano di indebolirsi se sono spesso a contatto con l’acqua.

Il trucco in più
Non rinunciare a un tocco glam e segui la nuova tendenza. «Colora tutte le unghie di un colore, tranne quelle dell’anulare, che devono essere di un’altra tinta, meglio se tono su tono» rivela l’esperta di Layla. «Di grande effetto l’abbinamento rosso e rouge-noir».

Lo smalto se usi sempre lo smartphone

Durata: 7 giorni

Quale ti serve
Se fai parte anche tu della schiera delle smartphone addicted, ti sarai accorta che, picchiettando continuamente sulla tastiera, lo smalto tradizionale si sbecca facilmente.
«È un problema che si risolve usando le nuove lacche a effetto gel semipermanente come Gel Effect Nail Polish di Layla. Si tratta di smalti veri e propri ma che resistono di più, fino a una settimana e oltre» dice Babila Spagnolo.

Come lo metti
Questi smalti non hanno bisogno di base né di top coat e si asciugano in tre minuti al massimo. Una mano sola può già bastare ma danno il massimo mettendoli con due passate. La manicure ideale? Unghie corte, arrotondate e vernice piena, su tutta la superficie.

Il trucco in più
Per raddoppiare la durata di questo smalto, la nostra esperta ti rivela un segreto. «Dopo averlo steso, metti uno strato di top coat glitterato, trasparente o in tinta con la vernice di base. Le lacche con i glitter sono tra le più resistenti e fanno durare la manicure molto più a lungo».

 

Lo smalto se sei in vacanza

Durata: 4 giorni    

Quale ti serve
In vacanza tutto è concesso. Per la manicure puoi spaziare dagli smalti fluo a quelli con effetti speciali (come Caviar Effect di Layla), che ti regalano unghie iridescenti, vellutate o ricoperte da mini boule. Durano un po’ meno degli altri ma sono di grande effetto.

Come lo metti
«La nail art effetto peluche o la caviar manicure sono semplici da realizzare anche se non sei esperta» dice Babila Spagnolo. «Basta applicare uno strato di smalto tradizionale del colore che preferisci e far scivolare sopra le fibre colorate e vellutate o le microsfere di vetro, a seconda del risultato che vuoi ottenere».

Il trucco in più  
Visto che sei in vacanza, approfittane per far crescere un po’ le unghie e dai loro la forma più chic del momento, quella a mandorla. Non troppo lunghe, circa mezzo centimetro, vanno arrotondate dolcemente ai lati e appuntite all’estremità. Per procedere gradualmente, usa una lima a quattro facce.

Lo smalto se fai la mamma full time

Durata: 5 giorni

Quale ti serve
Le mamme, si sa, sono sempre di corsa. «Ma è un peccato rinunciare alla manicure perché oggi ci sono smalti semplicissimi da applicare, come I Love Layla, che asciugano in tre minuti e che non hanno bisogno di basi o finish» osserva Babila Spagnolo. «Se poi sono nelle boccette mini, da 5 ml, è il massimo. Perché sono più economici e ci si può sbizzarrire con le tonalità».

Come lo metti
Va applicato preferibilmente in due mani. E siccome mettere lo smalto è anche un gioco, perché non coinvolgere i bambini? Si divertiranno un mondo, sulla base rossa o blu stesa dalla mamma, a disegnare  con uno smalto bianco dei pois e improvvisarsi nail artist.

Il trucco in più
Le unghie delle mamme, soprattutto se i bambini sono piccoli, devono essere corte, curate e senza cuticole. «Utilizza un liquido per dissolverle a base acquosa. Quelli oleosi lasciano una patina grassa sull’unghia che fa durare meno lo smalto» suggerisce l’esperta.

Riproduzione riservata
dmbeauty

1508 posts 337k followers

Make up your life

Beauty cards