Come mettere l’ombretto alla perfezione

Seguici

A scuola di trucco. Segui il nostro step by step per l'applicazione dell'ombretto

<p>A <b>scuola di trucco</b>. Segui il nostro step by step per <b>applicare l'ombretto</b> alla perfezione. E ottenere quell'inconfondibile effetto sfumato che intensifica e rende luminoso lo sguardo. Volta pagina</p> Credits: Mondadori Photo

A scuola di trucco. Segui il nostro step by step per applicare l'ombretto alla perfezione. E ottenere quell'inconfondibile effetto sfumato che intensifica e rende luminoso lo sguardo. Volta pagina

Preparata la base, puoi finalmente procedere con l'applicazione dell'ombretto. Hai qualche difficoltà?

Niente paura, questo tutorial ti spiegherà nel dettaglio quali sono i passaggi per stendere l'ombretto in maniera impeccabile, ottenendo quell'inconfondibile effetto sfumato che intensifica e rende luminoso lo sguardo.

Oltre che dalla tecnica di applicazione, un bel trucco dipende anche dal colore indovinato

Le regole cambiano (ma non molto) se si portano gli occhiali

Rispettare la forma dei propri occhi è molto importante per valorizzare tutto il viso

<p>Dopo aver <b>steso nell'ordine</b> <a href="https://www.donnamoderna.com/bellezza/trucco/applicare-fondotinta"  target="_self">fondotinta</a>, <a href="https://www.donnamoderna.com/bellezza/trucco/correttore-viso-difetti"  target="_self">correttore</a>, <a href="https://www.donnamoderna.com/bellezza/trucco/coprire-occhiaie"  target="_self">copri-occhiaie</a> e cipria (ques'ultima serve a tamponare l'effetto cremoso dei trucchi specifici per il viso), procedere al <b>trucco degli occhi.</b><i> Prima trucco il viso e poi gli occhi</i>, dunque, e mai il contrario, a meno che non ci si stia accingendo a realizzare complessi e intensi <a href="https://www.donnamoderna.com/bellezza/trucco/smoky-eyes"  target="_self">smokey eyes</a>, che rischierebbero di cospargere la zona intorno agli occhi (tempia compresa) di polveri scure.</p><p>Preparare la <b>base dell'occhio</b> con un <i>ombretto...base</i> appunto, che deve essere di una nuance neutra e chiara. Assolve alla funzione di rendere più facile l'<b>applicazione</b> degli ombretti successivi.</p><p>L'ideale è scegliere un ombretto in polvere compressa o pressata beige, avorio, rosa carne o crema. Da applicare su tutta la <b>palpebra</b> mobile e fissa.</p> Credits: Mondadori Photo

Dopo aver steso nell'ordine fondotinta, correttore, copri-occhiaie e cipria (ques'ultima serve a tamponare l'effetto cremoso dei trucchi specifici per il viso), procedere al trucco degli occhi. Prima trucco il viso e poi gli occhi, dunque, e mai il contrario, a meno che non ci si stia accingendo a realizzare complessi e intensi smokey eyes, che rischierebbero di cospargere la zona intorno agli occhi (tempia compresa) di polveri scure.

Preparare la base dell'occhio con un ombretto...base appunto, che deve essere di una nuance neutra e chiara. Assolve alla funzione di rendere più facile l'applicazione degli ombretti successivi.

L'ideale è scegliere un ombretto in polvere compressa o pressata beige, avorio, rosa carne o crema. Da applicare su tutta la palpebra mobile e fissa.

<p><a href="https://www.donnamoderna.com/bellezza/trucco/come-si-mette-la-matita-occhi"  target="_self"><b>Applicare la matita</b></a> che deve avere la mina ben temperata, per consentire un tratto preciso e risultare scrivente. Serve a fissare il colore dell'ombretto (in polvere), che si applicherà dopo.</p><p>La<b> matita giusta </b>non deve essere né troppo dura (che va bene per le sopracciglia) nè troppo morbida (che diventerebbe un <a href="https://www.donnamoderna.com/bellezza/trucco/kajal-khol"  target="_self">kajal</a> da mettere nell'interno).</p><p><b>I movimenti corretti</b></p><p> Tirare l'angolo esterno dell'occhio, come se si dovesse simulare la fisionomia di una giapponesina (!) leggermente verso l'alto.<br />Applicare così la matita <b>dall'esterno verso l'interno</b>. Eseguire il movimento contrario rischierebbe di rendere l'occhio piangente e dall'espressione triste.</p><p>Il tratto deve essere il più possibile vicino alla<b> base delle ciglia</b>, nè troppo spesso nè troppo sottile. (Si ricorda che si tratta di indicazioni generali sulla versione più versatile degli ombretti).</p><p><b>Importante</b></p><p>Se si ha gli occhi vicini, la riga della matita non deve superare il centro dell'iride, sia sopra che sotto.</p> Credits: Mondadori Photo

Applicare la matita che deve avere la mina ben temperata, per consentire un tratto preciso e risultare scrivente. Serve a fissare il colore dell'ombretto (in polvere), che si applicherà dopo.

La matita giusta non deve essere né troppo dura (che va bene per le sopracciglia) nè troppo morbida (che diventerebbe un kajal da mettere nell'interno).

I movimenti corretti

Tirare l'angolo esterno dell'occhio, come se si dovesse simulare la fisionomia di una giapponesina (!) leggermente verso l'alto.
Applicare così la matita dall'esterno verso l'interno. Eseguire il movimento contrario rischierebbe di rendere l'occhio piangente e dall'espressione triste.

Il tratto deve essere il più possibile vicino alla base delle ciglia, nè troppo spesso nè troppo sottile. (Si ricorda che si tratta di indicazioni generali sulla versione più versatile degli ombretti).

Importante

Se si ha gli occhi vicini, la riga della matita non deve superare il centro dell'iride, sia sopra che sotto.

<p><b>Applico l'ombretto più chiaro</b></p><p>Applicare l'ombretto in polvere più chiaro sulla polpebra mobile <b>dall'interno verso l'esterno</b>, usando un <b>pennello</b> specifico per il trucco occhi con setole naturali, a<b> punta larga</b>.</p> Credits: Mondadori Photo

Applico l'ombretto più chiaro

Applicare l'ombretto in polvere più chiaro sulla polpebra mobile dall'interno verso l'esterno, usando un pennello specifico per il trucco occhi con setole naturali, a punta larga.

<p> <b>Applico l'ombretto più scuro</b><br />Tirando leggermente la palpebra verso l'esterno, applicare l'ombretto più scuro seguendo la direzione<b> esterno occhio verso interno.</b></p><p>Se si adotta il procedimento inverso (interno verso esterno), si rischia di sporcare la tempia con la <b>polvere scura,</b> e di non ottenere un effetto preciso.</p><p> Usare un <b>pennello a punta piatta sottile</b>, specifico per ombretti scuri. Serve a dare definizione.<br />Stendere la polvere sulla palpebra mobile e sfumare sempre verso l'interno, fermandosi a metà palpebra.</p><p>Non preoccuparsi - in questa fase - di eventuali effetti imprecisi: sarà tutto reso omogeno, applicando un po' di polvere chiara.</p> Credits: Mondadori Photo

Applico l'ombretto più scuro
Tirando leggermente la palpebra verso l'esterno, applicare l'ombretto più scuro seguendo la direzione esterno occhio verso interno.

Se si adotta il procedimento inverso (interno verso esterno), si rischia di sporcare la tempia con la polvere scura, e di non ottenere un effetto preciso.

Usare un pennello a punta piatta sottile, specifico per ombretti scuri. Serve a dare definizione.
Stendere la polvere sulla palpebra mobile e sfumare sempre verso l'interno, fermandosi a metà palpebra.

Non preoccuparsi - in questa fase - di eventuali effetti imprecisi: sarà tutto reso omogeno, applicando un po' di polvere chiara.

<p><b>Sfumo i due ombretti per ottenere l'effetto chiaro-scuro</b></p><p>Dopo aver applicato gli ombretti chiari e scuri,<b> sfumarli insieme</b> per rendere l'effetto omogeneo.</p><p> Ed è questo il passo che fa la differenza. <i>Chiaro e scuro devono fondersi,</i> in modo che l'effetto del trucco sia sfumato.<br /> Con l'ombretto chiaro quindi procedere a schiarire l'ombretto scuro appena applicato sulla palpebra mobile.<br /> I <b>movimenti </b> del pennello devono essere dall'interno verso l'esterno e poi, con l'ombretto più scuro, dall'esterno verso interno, cercando eseguire un movimento a mezzaluna a altrimenti detto a banana.<br /> La parola d'ordine è sfumare, sfumare e ancora <b>sfumare</b>.<br />Se si vuole intensificare il trucco, ri-applicare un po' di ombretto scuro e poi quello chiaro.</p> Credits: Mondadori Photo

Sfumo i due ombretti per ottenere l'effetto chiaro-scuro

Dopo aver applicato gli ombretti chiari e scuri, sfumarli insieme per rendere l'effetto omogeneo.

Ed è questo il passo che fa la differenza. Chiaro e scuro devono fondersi, in modo che l'effetto del trucco sia sfumato.
Con l'ombretto chiaro quindi procedere a schiarire l'ombretto scuro appena applicato sulla palpebra mobile.
I movimenti del pennello devono essere dall'interno verso l'esterno e poi, con l'ombretto più scuro, dall'esterno verso interno, cercando eseguire un movimento a mezzaluna a altrimenti detto a banana.
La parola d'ordine è sfumare, sfumare e ancora sfumare.
Se si vuole intensificare il trucco, ri-applicare un po' di ombretto scuro e poi quello chiaro.

<p><b>Intensifico l'angolo interno dell'occhio</b></p><p>Eseguendo il classico movimento a mezza luna applico un po' di ombretto scuro nell'incavo della palpebra.</p><p>Serve a dare spessore e intensità allo sguardo.</p><p> Il pennello da utilizzare è il cosiddetto '<i>smudge</i>' o '<b>coda di cavallo</b>', ma anche un semplice pennello più sottile (per polveri scure) andrà benissimo. <br />Ricordarsi di procedere con <b>mano leggera</b>.</p> Credits: Mondadori Photo

Intensifico l'angolo interno dell'occhio

Eseguendo il classico movimento a mezza luna applico un po' di ombretto scuro nell'incavo della palpebra.

Serve a dare spessore e intensità allo sguardo.

Il pennello da utilizzare è il cosiddetto 'smudge' o 'coda di cavallo', ma anche un semplice pennello più sottile (per polveri scure) andrà benissimo.
Ricordarsi di procedere con mano leggera.

<p><b>Correggo la matita</b></p><p> A questo punto del trucco occhi, potrebbe essere necessario stendere nuovamente la matita, qualora si desiderasse un tratto più deciso.<br />Non è un passaggio obbligatorio, ma serve a dare spessore, soprattutto in caso di trucco da sera.</p> Credits: Mondadori Photo

Correggo la matita

A questo punto del trucco occhi, potrebbe essere necessario stendere nuovamente la matita, qualora si desiderasse un tratto più deciso.
Non è un passaggio obbligatorio, ma serve a dare spessore, soprattutto in caso di trucco da sera.

<p> <b>Guardo l'effetto passo-passo</b><br />A mano a mano che si procede con l'<a href="https://www.donnamoderna.com/bellezza/trucco/come-si-applica-ombretto"  target="_self"><b>applicazione dell'ombretto</b></a>, guardare l'effetto che si sta ottenendo, per decidere se è il caso di aggiungere colore qui o smorzare lì.</p><p>Allontanarsi dallo specchio e dare una rapida occhiata nell'insieme dello sguardo.</p> Credits: Mondadori Photo

Guardo l'effetto passo-passo
A mano a mano che si procede con l'applicazione dell'ombretto, guardare l'effetto che si sta ottenendo, per decidere se è il caso di aggiungere colore qui o smorzare lì.

Allontanarsi dallo specchio e dare una rapida occhiata nell'insieme dello sguardo.

<p><b>Allungo l'occhio verso l'esterno</b></p><p>Se si desidera ottenere un effetto ancora più intenso e deciso, concentrarsi sulla parte esterna dell'occhio.</p><p>Con un pennello a <b>punta ultra-sottile</b>, cercare di stendere l'ombretto con precisione negli angoli esterni, come se si stesse letteralmente disegnando una linea a triangolo o cono.</p> Credits: Mondadori Photo

Allungo l'occhio verso l'esterno

Se si desidera ottenere un effetto ancora più intenso e deciso, concentrarsi sulla parte esterna dell'occhio.

Con un pennello a punta ultra-sottile, cercare di stendere l'ombretto con precisione negli angoli esterni, come se si stesse letteralmente disegnando una linea a triangolo o cono.

<p> <b>Trucco finito!</b><br />Ombretto sfumato alla perfezione, effetto omogeneo, sguardo luminoso. Intensità senza pesantezza.</p><p> La tecnica descritta è indicata per truccare gli occhi con 2-3 ombretti in nuance dalla più chiara alla più scura.<br />Si impara con il marrone e grigio, e si prosegue con i colori più vivaci. In linea geneale, la<b> tecnica 'standard'</b> di applicazione dell'ombretto è la stessa.</p><p>Adesso occorre solo un po' di<b> pratica</b> e...fantasia!</p> Credits: Mondadori Photo

Trucco finito!
Ombretto sfumato alla perfezione, effetto omogeneo, sguardo luminoso. Intensità senza pesantezza.

La tecnica descritta è indicata per truccare gli occhi con 2-3 ombretti in nuance dalla più chiara alla più scura.
Si impara con il marrone e grigio, e si prosegue con i colori più vivaci. In linea geneale, la tecnica 'standard' di applicazione dell'ombretto è la stessa.

Adesso occorre solo un po' di pratica e...fantasia!

<p><b>I pennelli per gli ombretti</b></p><p>Nessun trucco per occhi può dirsi perfetto senza l'ausilio dei pennelli, a meno che non si abbia le dita...di fata.</p><p>Dall'alto in ordine di importanza, i <b>pennelli indispensabili</b> per applicare gli ombretti:</p><p>- N.21, pennello in setole naturali, largo. Specifico per ombretti chiari</p><p> - N.22 pennello in setole naturali, sottili. Specifico per ombretti scuri<br /> <b>Utili</b> ma non indispensabili:<br /> N. 13 pennello per incavo delle palpebre<br />N. 23 pennello ultra sottile per sfumare tratti precisi</p><p>Tutto <b>Sephora</b></p> Credits: Sephora.com

I pennelli per gli ombretti

Nessun trucco per occhi può dirsi perfetto senza l'ausilio dei pennelli, a meno che non si abbia le dita...di fata.

Dall'alto in ordine di importanza, i pennelli indispensabili per applicare gli ombretti:

- N.21, pennello in setole naturali, largo. Specifico per ombretti chiari

- N.22 pennello in setole naturali, sottili. Specifico per ombretti scuri
Utili ma non indispensabili:
N. 13 pennello per incavo delle palpebre
N. 23 pennello ultra sottile per sfumare tratti precisi

Tutto Sephora

Riproduzione riservata