Come truccare gli occhi piccoli

Credits: Getty Images

L'obiettivo del trucco è quello di ingrandirli, aprendo lo sguardo. Scopri le tecniche di makeup adeguate (e utilizzate anche dalle star) per truccare gli occhi piccoli!


Ci sono moltissime "leggende", tramandate con il passaparola, su come truccare gli occhi piccoli: usare solo ombretti chiari, non usare la matita, ecc... ma quali di esse sono vere e quali no? Scopriamo le corrette modalità con le quali realizzare un make up correttivo per ingrandire questa tipologia di occhi.

Osservando le star, possiamo notare che molte delle credenze in merito al trucco per occhi piccoli risultano errate. Sarah Jessica Parker, infatti, non si esime dallo scurire la rima interna con del kajal super nero, Dita Von Teese sfoggia quasi sempre il suo amatissimo eyeliner.

Conosciamo assieme le vere tecniche di make up per truccare gli occhi piccoli e renderli così otticamente più grandi e protagonisti.

Usa ombretti luminosi


<p style="text-align: justify;" data-mce-style="text-align: justify;"><strong>Jessica Alba</strong> sceglie tonalità metallizate e luminescenti per aprire lo sguardo.</p>

Jessica Alba sceglie tonalità metallizate e luminescenti per aprire lo sguardo.

Stando alle tecniche basilari del chiaroscuro, studiate sia in pittura che nel trucco, i colori chiari tendono ad evidenziare un soggetto, mentre gli scuri a porlo in ombra. Viene da sè che truccare gli occhi con ombretti dalle gradazioni chiare e luminose come l'avorio, il pesca, l'oro, pongano lo sguardo in primo piano rispetto al nero o al marrone.

Jessica Alba, per esempio, abbina delle tonalità ramate ai suoi occhi e carnagione caldi, aumentandone così il potere seducente.

L'eyeliner per gli occhi piccoli


<p style="text-align: justify;" data-mce-style="text-align: justify;"><strong>Dita Von Teese</strong> non si fa mai mancare <strong>ciglia finte</strong> e la sua amata linea di <strong>eyeliner</strong> suadente.</p>

Dita Von Teese non si fa mai mancare ciglia finte e la sua amata linea di eyeliner suadente.

Checcè se ne pensi, una sinuosa linea di eyeliner (anche importante e piuttosto spessa) ingrandisce l'occhio. Ebbene sì, creando un effetto ottico di bordatura aumentata, la forma appare evidenziata e di conseguenza più grande.

Lo sa molto bene la diva Dita Von Teese che sfoggia da sempre questo tipo di look sui red carpet. Consigliamo, inoltre, di applicare anche delle ciglia finte (a ciuffetti o a frange) per aumentare l'effetto di apertura.

Sposta l'attenzione sulle labbra


<p style="text-align: justify;" data-mce-style="text-align: justify;">La giovane cantautrice statunitense lascia quasi "nudi" gli occhi, spostando l'attenzione sulle labbra con un <strong>rossetto scuro</strong>.</p>

La giovane cantautrice statunitense lascia quasi "nudi" gli occhi, spostando l'attenzione sulle labbra con un rossetto scuro.

Un escamotage piuttosto azzeccato per il trucco di un volto che presenta degli occhi piuttosto piccoli, è quello di riporre l'attenzione sulle labbra con un rossetto protagonista.

Vediamo il caso di Taylor Swift, nella foto non sembra assolutamente che i suoi occhi siano sproporzionati al volto, cosa che in realtà invece sono, anche se leggermente. Questo perché le labbra scure bilanciano l'armonia del volto e lo sguardo acquisisce maggiore spazio e luce.

Come truccare gli occhi piccoli con la matita nera


<p><strong>Catherine Zeta Jones</strong> scurisce il contorno dei suoi intensissimi occhi bruni con del nero e applica ciglia finte per aprire lo sguardo.</p>

Catherine Zeta Jones scurisce il contorno dei suoi intensissimi occhi bruni con del nero e applica ciglia finte per aprire lo sguardo.

Secondo le regole classiche del trucco correttivo, scurire la rima interna superiore e inferiore dell'occhio è sconsigliato. Allora come mai alla carismatica Sarah Jessica Parker e alla bellissima Catherine Zeta Jones, invece, sembra donare? Nel primo caso parliamo di un volto caratterizzato da occhi molto piccoli, ma il loro colore azzurro intenso viene in tal modo valorizzato dal contrasto e di conseguenza l'attenzione viene catturata. Nel secondo caso, l'attrice dai tratti mediterranei, presenta occhi scurissimi e dal taglio felino, motivo per cui il kajal nero le conferisce ancor più carattere.

Potremmo quindi giungere alla conclusione che le tecniche vanno sempre assimilate e conosciute, ma molto spesso il gusto personale abbinato ai tratti caratteristici di un volto risultano sempre vincente.

<p><strong>Sarah Jessica Parker</strong> non si esime dall'indossare intensi<strong> kajal neri</strong> che risaltano il celeste dei suoi occhi.</p>

Sarah Jessica Parker non si esime dall'indossare intensi kajal neri che risaltano il celeste dei suoi occhi.

Riproduzione riservata