Credits: Shutterstock

In crema, in polvere o in stick: ecco come scegliere i migliori prodotti per il contouring

Seguici

Un contouring ben riuscito parte da prodotti ad hoc, pensati per ogni stile di make-up. Ecco una guida alla scelta di formule, palette e pennelli

Il contouring è un po' come andare in bicicletta o nuotare: una volta che hai imparato come si fa, non lo dimentichi più! Inizialmente tutto sta nel capire il concetto di chiaroscuro. I prodotti chiari (illuminanti) allargano i volumi del viso, quelli scuri (terre e simili) li ridimensionano. Inoltre, le face chart che circolano in rete e su Instagram aiutano a visualizzare i punti strategici del viso da scurire o da illuminare.

Dopo aver fissato in mente lo schema di base del contouring, potrai "specializzarti" nell'adattarlo alla forma del tuo viso. I visi tondi e quadrati, per esempio, hanno bisogno di essere più rimodellati rispetto a quelli lunghi, che invece richiedono solo di essere accorciati. 

Un contouring ben riuscito dipende molto dai prodotti che si utilizzano: in polvere o in crema, vanno scelti in base al tipo di pelle e alla carnagione. Ma anche alla dimestichezza che si ha con il make-up.

Palette per contouring o confezioni singole? Dipende dalla frequenza con cui realizzerai lo sculpting del tuo viso. Sappi però che le palette ti accompagneranno in ogni stagione dell'anno adattandosi a tutti i gradi di abbronzatura. Le terre e gli illuminanti, invece, seppur più veloci, vanno scelti con attenzione, per evitare gli errori più comuni: no a trucchi aranciati o troppo perlescenti.

Leggi i nostri consigli per scegliere i migliori prodotti per il contouring adatti a te!

Prodotti per il contouring: come scegliere la tonalità giusta 

Se hai la pelle chiara, scegli la terra dal sottotono freddo, così da ottenere un risultato di ombreggiatura leggera e naturale. Un prodotto troppo carico e intenso potrebbe donarti un aspetto artificioso.

Se, invece, hai la pelle scura o olivastra, opta per una terra dal sottotono: oltre a scolpire gli zigomi, ti conferirà un leggero effetto di pelle baciata dal sole. Soprattutto se la applicherai anche sulla fronte.

Credits: Shutterstock

Contouring: prodotti in crema o in polvere?

La risposta più corretta sarebbe: dipende dal tipo di pelle. In genere, i prodotti in crema sono meglio tollerati dalle pelli più secche, al contrario di quelle miste che invece preferiscono i prodotti in polvere.

Nella pratica vanno fatte alcune considerazioni, innanzitutto sulle formule dei prodotti: quelle in crema sono realizzate in modo da essere sempre più impalpabili, tanto che al contatto con la pelle si trasformano in cipria. A meno che per realizzare il contouring non si usano correttori veri o propri che hanno consistenze decisamente cremose (quelli per le occhiaie, per intenderci).

Il tipo di contouring, inoltre, orienta la scelta del prodotto: un contouring leggero si ottiene meglio con le polveri, effetti più scolpiti e marcati si realizzano con prodotti in crema. Entrambe le tipologie di prodotto vanno sfumate... all'infinito!

Infine, non è da trascurare la componente "preferenza personale": per scolpire il viso alla perfezione è meglio scegliere il prodotto con cui ti trovi meglio! Stick, cialda in crema, polvere pressata: in basso tutte le tipologie.

Palette contouring in crema

Highlight & Contour Cream Pro Palette di NYX Professional contiene 8 tonalità per creare il contouring come una professionista. Le cialde sono in crema densa e compatta, ma che al tatto diventano leggere. Inoltre sono facilmente sfumabili. La loro elevata pigmentazione consente di rimodellare il viso in modo deciso.

Per chi: scegli la palette in crema per il contouring se, oltre a preferire il tipo di texture, sai già che nel corso dell'anno cambi colorito poiché ti abbronzi molto.

La beauty blender per il contouring

La spugnetta a forma di uovo è l'ideale per sfumare i prodotti in crema per il contouring. Ed evitare così di ritrovarsi con il viso a strisce. Si usa bagnata e ben strizzata: in questo modo anche le "linee colore" più decise vengono alleggerite. Il risultato è un viso armonico.
In alto, Beauty Blender di Mesauda Milano.

Per chi: scegli la beauty blender se sei solita realizzare il contouring con prodotti in crema.

Palette illuminante + terra per il contouring

Un duo in polvere per creare il contouring con facilità. È la Shade + Light Contour Palette in versione mini di Kat Von D (esclusiva Sephora). Disponibile in 3 tonalità, sempre in coppia: una polvere più scura per scolpire e l'altra più chiara per illuminare.

Per chi: sceglila una palette per il contouring in versione duo, se cerchi un'opzione all inclusive, ma senza troppe complicazioni.

Stick per il contouring

Hoola quickie di Benefit Cosmetic (esclusiva Sephora) è uno stick per scolpire gli zigomi, assottigliare il naso e affinare la mascella. Ha una formula in crema che, una volta steso, si trasforma in polvere. Il finish è opaco, adatto così anche alle pelli più grasse. 

Per chi: scegli lo stick per il contouring se questo ti sembra una pratica difficilissima, così invece scoprirai che è alla portata di tutte!

Lo stick illuminante

È l'esatto opposto dello stick contouring, poiché serve solo a enfatizzare i punti che devono essere messi in rilievo, come gli zigomi, la fronte, il mento e il dorso del naso (qualora non sia troppo grande e non tenda a lucidarsi). Si può usare anche da solo. Di Douglas Collection.

Per chi: scegli l'illuminante in stick se cerchi una soluzione veloce con cui creare tridimensionalità al viso.

La terra per il contouring

Credits: FLAWLESS FUSION Bronzer powder 01

Per "contornare" il viso preferisci usare la tua terra abituale? Benissimo, purché tu la scelga non aranciata, super mat, assolutamente priva di ogni forma di brillantini e soprattutto facile da sfumare. Come Flawless Fusion Bronzer Powder di Kiko.
Disponibile in 6 tonalità, per ottenere un effetto contouring questa terra impalpabile va applicata sotto l'osso zigomatico.

Per chi: scegli la terra abbronzante classica se sai già che non eseguirai il contouring tutti i giorni in cui ti truccherai.

L'illuminante in polvere

Credits: HyperFocal: 0

L'illuminante con microperle riflettenti è un prodotto in più che serve a rendere il viso glow, come se fosse sempre sano, fresco e riposato. Non è propriamente un prodotto che serve a modellare (per quello ci vogliono le polveri chiare che abbiamo visto in precedenza) ma è un aiutino che non guasta. Love Light di Too Faced (esclusiva Sephora) riflette la luce con eleganza nei punti in cui viene applicato. Disponibile in 3 tonalità.

Per chi: scegli l'illuminante in polvere riflettente se dal contouring cerchi un effetto ancora più da star!

L'illuminante a penna

Flash Luminizer è un pennello illuminatore che esalta il colorito in un tocco donandogli una luminosità professionale. Illumina le zone d'ombra, attenua i segni della stanchezza, risveglia lo sguardo e definisce il contorno delle labbra. Di Dior.

Per chi: scegli l'illuminante a penna se cerchi un contouring molto soft.

L'illuminante in gocce

Teint Couture Radiant Drop 2-in-1 è un illuminante liquido che può essere applicato come tocchi di luce o su tutto il viso per un risultato radioso. La pipetta a doppio uso consente di prelevare con precisione una o più gocce di prodotto mentre l’estremità a pennello permette un’applicazione mirata della texture. Disponibile in due tonalità universali. Di Givenchy.

Per chi: scegli l'illuminante liquido se, dopo aver scolpito il viso, noti che il viso ha bisogno di maggiore luminosità per essere ancora più rimodellato! 

Palette per un contouring extra luminoso

Cosmos Light Explosion è una palette composta da quattro polveri delicatamente illuminanti, ideali per valorizzare i lineamenti. La pelle risulta subito più definita e compatta in maniera fresca e naturale. Serve a dare luminosità che a scolpire in modo soft. Di Wycon.

Per chi: scegli la palette per il contouring versione illuminante se cerchi un effetto sì scolpito ma leggero e luminoso.

I pennelli per il contouring

I pennelli per il contouring devono essere piccoli per consentirti di scolpire il viso con precisione.

Da sinistra:

- Pennello angolato in fibre sintetiche #13 di Elite: è specifico per sfumare le "strisce scure" applicate sotto lo zigomo, poiché abbraccia bene le guance. Adatto sia per prodotti in polvere che in crema.

- Pennello angolato per polveri Baked & Blend di Huda Beauty (esclusiva Sephora): la parte più sottile serve ad applicare i prodotti, e la parte più ampia a sfumarli. È indicato per ottenere un contouring naturale e armonico.

- Pennello #156 di Make Up For Ever, per sfumare gli illuminanti in polvere.

Riproduzione riservata