Cosa usare al posto del fondotinta

  • 1 11
    Credits: Shutterstock

    Nelle prossime pagine, sfoglia le ultime novità di make up da usare come alternativa al fondotinta

  • 2 11
    Credits: L'Oréal Paris

    BONJOUR NUDISTA di L'Oréal Paris

    Nuova BB Cream con il 92% di ingredienti di origine naturale: Olio di Albicocca, Olio di Cocco, Estratto di Tè verde e Burro di Karitè. Ha una texture effetto second skin che dona un effetto molto naturale e riposato.

    Disponibile in 3 nuance: (Light, Medium Light, Medium Dark)

    Prezzo indicativo: €12,99

  • 3 11
    Credits: Clinique

    CliniqueFit Workout Makeup SPF 40 di CLINIQUE

    Fondotinta molto leggero e rinfrescante che dura 12 ore e offre una protezione ad ampio spettro con una combinazione di filtri solari chimici e fisici. Ha un finish opaco e una copertura moderata. Resiste al sudore e all'umidità, è ideale per chi fa sport e in estate.

    Prezzo indicativo: € 34,50

  • 4 11
    Credits: Lancome

    Skinf Feels Good di LANCOME

    Più che un fondotinta, è un prodotto ibrido tra crema idratante e base make up. Copre in modo naturale e ravviva l'incarnato. 

    Prezzo indicativo: € 40,76

  • 5 11
    Credits: DIOR

    Dior Backstage Face & Body Foundation 

    È un fondotinta ultra-modulabile che si "ancora" alla pelle come un velo invisibile. Talmente fluido da poter essere lavorato all'infinito oppure applicato in pochi tocchi, a seconda dell'effetto desiderato. Ha un finish naturale e luminoso e una consistenza impalpabile.

    Prezzo indicativo: € 38,90

  • 6 11
    Credits: Urban Decay

    Naked Skin One & Done Blur on the run di URBAN DECAY - NAKED SKIN ONE

    È un perfezionatore di incarnato che rende il viso immediatamente mat, e copre tutte le imperfezioni. Al tatto è cremoso, ma viene assorbito perfettamente dalla pelle e si asciuga in modo da aver il finish ideale.

    Prezzo indicativo: € 36

  • 7 11
    Credits: Dolce&Gabbana

    MILLENNIALSKIN On-The-Glow Tinted Moisturizer di DOLCE&GABBANA

    Perfeziona l’incarnato in pochi secondi, donandogli radiosità per tutto il giorno.

  • 8 11
    Credits: KIEHL'S

    Micro Blur Skin Perfector di KIEHL'S

    Perfezionatore dell'incarnato che, grazie alla sua formula levigante, uniforma istantaneamente la texture cutanea. Grazie all'estratto di Lenticchia Rossa, aiuta a restringere i pori migliorando la grana della pelle.

    Prezzo indicativo: € 29

  • 9 11
    Credits: Lancaster

    365 Sun-Kissed Drops di LANCASTER

    Gocce "abbronzanti" da miscelare alla propria crema idratante. In alternativa, si possono applicare direttamente sul viso dopo la crema idratante per ottenere uno straordinario effetto bonne mine. Un complesso brevettato aiuta a stimolare la melanina per un colorito più sano giorno dopo giorno.

  • 10 11
    Credits: Olaz

    Total Effects 7in1 BB Cream Idratante anti-età di OLAZ

    Una speciale BB Cream con 7 benefici in 1 e l’aggiunta di un tocco di fondotinta per dare uniformità all’incarnato. Combatte i sette segni dell'invecchiamento per una pelle dall'aspetto più giovane e luminoso.

    Prezzo indicativo: € 9,90

  • 11 11
    Credits: Neve Cosmetics

    Fondotinta in polvere libera 100% minerale di Neve Cosmetics

4/5
di

Alessandra Montelli

L'alternativa c'è, ed è rappresentata dai nuovi prodotti che migliorano il colorito senza appesantire il viso. Non si sentono né si vedono, ma ci sono. Con effetti di make up sorprendenti

In fatto di base trucco, sta nascendo una nuova generazione di prodotti che incontra i gusti, o meglio, le esigenze, di chi non ama il fondotinta. Li chiamano "prodotti ibridi" perché si pongono a metà tra skincare e make up. Non sono delle creme idratanti tout-court e nemmeno dei fondotinta in senso classico, come siamo abituati a considerarli.

I nuovi prodotti "ibridi" 

La strada è stata spianata dalle BB Cream, poi CC cream, quindi DD Cream in un'originale sequenza di "creme alfabetiche", che stanno a indicare prodotti all in one, con cui cioè idratare e truccare il viso in un unico gesto. Ancora una volta, l'ispirazione proviene dalla Corea, la culla delle novità cosmetiche più interessanti.
Il viso deve essere sì curato, ma non deve apparire appesantito da strati di prodotti che offuscano la bellezza naturale. Si aggiunge che in Asia il clima è molto umido, rendendo lucida la pelle, con l'aggravante che c'è poca "tolleranza sociale" verso le facce untuose. Ma, in fondo, non è quello che accade anche da noi in estate? Oltre al fastidio procurato dai prodotti ritenuti pesanti.

Cosa usare al posto del fondotinta

Di alternative al fondotinta ce ne sono tante. Le novità sono rappresentate, appunto, dai nuovi prodotti ibridi tra cura e trucco, che in estate si possono applicare da soli, subito dopo il siero. Oppure, in caso di pelle secca e/o clima rigido, si inseriscono nella routine classica, cioè subito dopo la crema idratante.

Qual è la differenza con i classici fondotinta, BB cream e creme colorate? È nella texture, che è più leggera e piacevole.

I prodotti ibridi si fondono all'istante con la pelle, formando un velo impalpabile di colore che uniforma l'incarnato, donando luminosità. In alcuni casi, si tratta di fluidi freschi che, nel momento dell'applicazione, danno la sensazione di abbassare la temperatura del viso. Sono indicati, infatti, per tutte le pelli che si accaldano facilmente, come ad esempio quelle a tendenza mista o con couperose.

Non solo: i prodotti ibridi sono perfetti per tutte le donne che non hanno mai tempo di truccarsi, ma che non vogliono rinunciare ad un aspetto curato. E per tutte le volte che si desidera un trucco super naturale, perché regalano quel look del no-make up. Sono poco coprenti, e praticamente non si sentono!

Le formule più all'avanguardia contengono agenti antiossidanti e filtri solari per prevenire i danni provocati dall'inquinamento e dall'esposizione solare in città.

I blur, evoluzioni dei primer

Proseguendo il nostro excursus sulle alternative al fondotinta, troviamo il blur, un prodotto esistente sul mercato già da qualche anno, ma che nelle ultime formulazioni si arricchisce di plus di make up signficativi. Si tratta di una base trucco che affina la grana, mimetizzando pori dilatati, rughe e segni di espressione. Le novità riguardano l'aggiunta di micro pigmenti che correggono tutte le discromie per regalare un colorito sano e naturale. Non a caso, il secondo nome dei blur è "perfezionatori di incarnato". Ovviamente le texture sono leggere: creme che si trasformano in polvere, mousse che si assorbono immediatamente. Li si trova sia in versione simil-cremosa che compatta.

Le amanti del look super perfetto potranno passare all'applicazione del proprio fondotinta abituale (ma resta una scelta secondaria). Le più essenziali, invece, potranno fare a meno dello specchio, data l'applicazione facile - anche a occhi chiusi - di questi prodotti.

I nuovi fondotinta "acquosi"

In questo panorama di basi leggerissime, il fondotinta non scompare ma diventa più fluido, talmente fluido da sembrare acqua, che fortunatamente si asciuga istantaneamente in un velo impercettibile. Non necessita, inoltre, di ciprie fissanti o opacizzanti. Anzi, resiste all'umidità e al sudore, come se fosse una seconda pelle. Queste caratteristiche di estrema leggerezza fanno sì che i nuovi fondotinta ultra-light si possano applicare in più strati, fino a ottenere la copertura desiderata senza mai procurare l'antiestetico (e antipatico) spessore. Si applicano velocemente, anche con le dita, e possono essere lavorati all'infinito. È un principio nato sulla base delle esigenze dei backstage, dove le modelle devono essere truccate in poco tempo, e le esigenze sceniche cambiano dalle più naturali alle più coprenti.

È con questo genere di fondotinta leggerissimi che si trucca Meghan Markle che nemmeno nel giorno del matrimonio reale, ha voluto nascondere le sue lentiggini!

Le ciprie minerali

Chi preferisce i prodotti in polvere può ricorrere ai fondotinta minerali, detti così perché realizzati dalla frantumazione dei minerali esistenti in natura, proprio quelli che compongono le rocce e le pietre naturali: parliamo di zinco, magnesio, ferro, titanio, silice e calcio.

Questi prodotti sono leggeri come un velo di seta e coprenti come un correttore. Indossandoli, si ha la sensazione di impalpabilità che lascia la pelle libera di respirare. I componenti al 100% naturali, poi, rende ciprie e fondotinta minerali adatti alle pelli sensibili e a quelle miste e grasse, spesso più sensibili di quello che si pensa.

Guarda la gallery in alto con i prodotti consigliati da usare al posto del classico fondotinta.

Riproduzione riservata
Stampa
Scelti per te