Right & Wrong: le beauty tips per disegnare le sopracciglia

Vuoi sfoggiare sopracciglia perfette che danno carattere al viso? Guarda il video e leggi le nostre beauty tips

Sopracciglia ben disegnate e sempre in ordine accentuano la bellezza dello sguardo. E rendono indimenticabili: uno studio recente ha dimostrato che la maggior parte delle persone stenta a riconoscere chi è stato privato delle proprie sopracciglia. Se avevamo bisogno di un ulteriore motivo per curare le sopracciglia, gli studi sulla percezione visiva ce lo hanno fornito.

Prima di tutto: pettina le sopracciglia

Pettina le sopracciglia con un mascara specifico sotto forma di gel incolore: serve a "metterle in piega" per tutta la giornata. Di solito il mascara per sopracciglia è un prodotto molto leggero che fissa i peli ma non li incolla tra loro, proprio perché è realizzato con cere gelatinose dalla consistenza delicata.

La matita giusta per disegnare le sopracciglia

Dopo aver pettinato le sopracciglia con il gel, riempine la forma con la matita specifica. Deve avere la mina dura e ben temperata.

No

Un deciso no alle matite morbide: il rischio è che durante la giornata, a contatto con il calore della pelle, scivolino via creando macchie di colore. Non sono adatte nemmeno quelle matite che non vedono il temperamatite da giorni. Se la mina è troppo tonda e consumata, sicuramente sarai imprecisa.

Attenzione alla linea

La tecnica giusta per riempire i "vuoti" delle sopracciglia con effetto naturale è tratteggiare piccole linee in diagonale, usando mano leggera.
Un segreto da make up artist? Non iniziare dall’esatto punto in corrispondenza della radice del naso, ma parti 1-2 mm dopo. Se ci fai caso, le sopracciglia naturali sono sempre un po’ rade all’inizio. In questo modo darai freschezza allo sguardo.

No

Sbagliato tratteggiare linee dritte, orizzontali e continue, come se stessi disegnando un ponte. L’effetto sarà decisamente artificiale, oltre che pesante. Attenzione anche a disegnare tratti troppo disordinati: è importante seguire l'andamento naturale delle peluria.

Quale colore scegliere?

Il colore della matita deve essere lo stesso delle tue sopracciglia, semmai di un tono più chiaro. Sei bionda? Orientati verso il taupe o le matite che riportano la dicitura "blonde". Sei mora? Occhio ai marroni che possono virare al rossiccio: le matite per sopracciglia per te devono avere una tonalità piuttosto spenta. Per le rosse via libera alle tonalità intermedie che ricordano i nocciola.

No

Mai scegliere un colore troppo scuro delle matita per sopracciglia, nemmeno se hai i capelli corvino. L’effetto Frida Kahlo è dietro l’angolo. E in genere, evita di discostarti troppo dal tuo colore di base delle sopracciglia.

Non solo matita: sai usare le polveri?


Per aggiungere ulteriore corpo e definizione puoi usare i prodotti in polvere specifici per sopracciglia. Usa sempre poco prodotto per volta: sarai più in grado di capire se è il caso di aggiungerne dell’altro. Il pennello corretto? È con setole piatte e rigide, tagliatee in diagonale, come quello per l’eyeliner (è perfetto anche quest’ultimo).

No
Limitati a riempire la forma naturale delle tue sopracciglia, evitando di aggiungere spessore sulla linea superiore. Il suggerimento è di non aumentare troppo l’altezza delle sopracciglia, altrimenti appesantirai lo sguardo. In più, la fronte sembrerà più bassa.

Riproduzione riservata