Dizionario cosmetico: i termini inglesi di make up da conoscere

Ecco il significato dei termini inglesi più usati nelle riviste, dagli addetti ai lavori ma non solo

Ci sono termini di trucco in inglese che ricorrono spesso nel lessico delle riviste femminili o in quello delle amiche più beauty addicted, al punto da costituire un vero e proprio slang incomprensibile.
Se parole come smokey eyes, contouring e nude look sono facilmente intuibili, la faccenda si complica quando sentiamo parlare di strobing, dewy, cut crease ecc.

Per non farti trovare impreparata, abbiamo prepato un agile dizionario di termini di make up in in cui trovi la traduzione letterale, l'eventuale sinonimo e la spiegazione più dettagliata di come si realizza quel tale effetto o tecnica.
Per rendere più facile il tutto, inolte, ogni termine è accompagnato da una foto esplicativa con cui capire a colpo d'occhio l'effetto di make up! Le tendenze di make up non avranno più segreti per te. E visto che ci siamo una bella ripassata ai termini classici, sempre inglesi, non farà certo male! Pronte?



  • Credits: Getty
    BAKING (o CAKING)

    Traduzione: da to bake, cuocere al forno, è una tecnica per fissare il trucco con la cipria

    Significato: la usano i make up artist delle star quando hanno la necessità di fissare per ore ed ore il trucco in occasione di red carpet e altri eventi mondani. Consiste nell'applicare un abbondante strato di cipria in polvere subito dopo fondotinta e correttori in crema, e nel lasciarla "agire" (di qui il termine "cuocere") per almeno 5 minuti. Poi si sfuma l'eccesso con un pennello a setole morbide.

    Ecco perché alcune vip nelle foto risultano troppo incipriate...


  • Credits: Mondadori Photo
    BROW SCULPT

    Traduzione: scolpire le sopracciglia

    Significato: dopo l'avvento di Cara Delevingne sulla scena internazionale intorno al 2010, le sopracciglia rivivono una stagione gloriosa. Devono essere possibilmente folte e ben scolpite. Come? Non più solo con matite ad hoc, ma con cere fissanti, polveri specifiche, gel colorati e pennellini che disegnano l'arco, anzi il peletto, al millimetro. Nella foto un dettaglio del backstage di Elie Saab

  • Credits: Getty
    CAT LINER
    Traduzione: sguardo da gatta

    Significato: come ci suggerisce di già il nome, il cat liner indica una linea di eye liner atta a conferire all'occhio quella forma "felina" allungata, tanto femminile quanto intrigante. Nella foto Bella Hadid


  • Credits: Mondadori Photo
    COLOR BLOCKING
    Traduzione: tecnica di applicazione dell'ombretto in blocco

    Significato: si ispira direttamente all'arte e gioca con colori saturi e applicati in modo non sfumato per un interessante effetto alla Rothko. Nella foto un dettaglio del backstage di Atelier Versace


  • Credits: Mondadori Photo
    COLOR CORRECTING

    Traduzione: correzione del colore del viso

    Significato: ti sarai sicuramente chiesta, almeno una volta, a cosa servissero quelle palettine di diversi correttori colorati. Te lo diciamo noi! Servono a correggere varie discromie del volto che, si sa, non sono tutte uguali come foruncoli, macchie o occhiaie. Per camuffarle al meglio affidati alla tecnica dei colori complementari. Per esempio, il brufoletto rosso si copre con il verde, l'occhiaia viola con un correttore giallo e via dicendo.

    Nella foto una modella con una palette di correttori multi-funzione nel backstage di Philipp Plein


  • Credits: Mondadori Photo
    COLOR FEVER
    Che cos'è? È una tecnica di applicazione del blush che prevede di sfumare il prodotto sulle tempie anziché sulle guance. Nella foto due modelle nel backstage di Leonard Paris
  • Credits: Getty
    CONTOURING
    Traduzione: Contornare il viso, sinonimo di sculpting

    Kim Kardashain (nella foto) è stata colei che ha lanciato il contouring a livello internazionale. È una tecnica che consiste nello scolpire il viso con prodotti in polvere o crema in modo da enfatizzarne in punti di forza.

  • Credits: Mondadori Photo
    CUT CREASE

    Traduzione: tagliare la piega dell'occhio

    Significato: È una tecnica di make up occhi nata negli anni '60 che consiste nel "tagliare" (=to cut) nettamente la piega palpebrale dell'occhio (=crease) con un ombretto più scuro. L'effetto può essere più o meno sfumato. Nella foto un dettaglio del backstage di Valentino


  • Credits: Mondadori Photo
    DEWEY

    Traduzione: effetto bagnato

    Significato: sugli occhi (come nella foto) o sulle labbra è una tecnica che riproduce con prodotti appositi l'effetto bagnato.

  • DRAPING

    Che cos'è? Una tecnica per scolpire il volto solo con il blush.

    Invece di puntare sulle tonalità bronzee tipiche delle terre e dei prodotti da contouring, con il draping si sfruttano le nuance più tipiche dei blush, dai rosa ai pesca ai corallo, per far risaltare i lineamenti del volto. Basta "drappeggiare"(dall’inglese drape), ossia seguire la struttura ossea naturale del viso con il blush a seconda dell’effetto che si vuole ottenere: sollevare, dare volume, riequilibrare o scolpire, creando dei meravigliosi look tridimensionali.

  • Credits: Getty
    GLOW
    Traduzione: luminosità, radiosità, splendore

    Più che una tecnica è un effetto. La modella Karlie Kloss è una splendida (per restare in tema) testimonial del genere.

  • OVER-LINING o LIP-CONTOURING
    Traduzione: superare la linea (del contorno delle labbra)

    Desideri labbra carnose e protagoniste come quelle di Kylie Jenner? Prova la tecnica dell' Over-Lining, ovvero del disegnarne il contorno "sbordando" leggermente per far acquisire otticamente alla tua bocca qualche millimetro in più!

  • Credits: Mondadori Photo
    NUDE LOOK
    Traduzione: trucco nudo o ultra-naturale (no make up)

    Significato: il nude look è il tipico trucco ad effetto naturale che c'è... ma si vede poco! Lo puoi creare grazie ad un buon fondotinta dalla texture leggera e con l'utilizzo di colori tenui che virano dall'avorio al nocciola/marrone per gli occhi e dal rosa chiaro al pesca per guance e labbra. Anche una solo goccia di gloss trasparente è sufficiente.

  • Credits: Mondadori Photo
    SHEER
    Traduzione: trasparente

    Lo si usa di solito per i rossetti che sono leggermente colorati ma che hanno un effetto che fa intravedere appunto il colore delle proprie labbra.

  • Credits: Mondadori Photo
    SMOKEY EYES
    Traduzione: occhi fumosi

    Significato: è una tecnica di trucco occhi che letteralmente sta a significare "occhi fumosi" è gettonatissima sin dagli anni '20 e consiste nello sfumare uno o più ombretti graduati (meglio se scuri).

  • Credits: Mondadori Photo
    SMUDGED

    Traduzione: sbavato

    Significato: l'effetto poco definito che si ottiene applicando i prodotti da trucco in modo non molto preciso. Lo si può usare sugli occhi così come sulle labbra.

  • Credits: Mondadori Photo
    SPIDER EFFECT
    Traduzione: effetto ragno

    Significato: una tecnica di applicare il mascara che rende le ciglia a ciuffetti simili alla tela di ragno. Si realizza così: passare il mascara volumizzante per ben 3 volte e poi con la punta della scovolino, posta in verticale, modellare la punta delle ciglia in modo da unirle.

  • Credits: Mondadori Photo
    STROBING

    Traduzione: luce stroboscopica

    Significato: il termine è un po' fantasmagorico ma in realtà rimanda proprio alla luce intensa che proviene da fonti intermittente, cioè la luce stroboscopica, appunto. Gioca sulla luminosità estrema del volto, ricreata con degli illuminanti facilmente reperibili in commercio.

  • SUN KISSING
    Traduzione: Baciata dal sole

    Significato: Tecnica di trucco che consiste nell'applicare la terra solo sulle zone del viso che si colorano per prima dopo una giornata al sole. Ovvero: fronte, zigomi, naso e mento.

  • Credits: Getty
    SHIMMER
    Traduzione: brillante

    Significato: è un effetto di trucco appena brillantinato. È poco più che semplice luminoso e poco meno che glitterato. È la giusta via di mezzo tra chi desidera brillare con discrezione. Nella foto, lo sguardo magnetico di Gigi Hadid

Riproduzione riservata