A lezione di stile dalla fantastica Signora Maisel, icona di femminilità oltre ogni etichetta

Pelle diafana, piega perfetta e rossetto rosso: basta poco per essere meravigliose e “The Marvelous Mrs. Maisel” ne è la dimostrazione. La serie di Amazon Prime Video che, oltre ad insegnarci la forza inarrestabile delle donne, ci fa venir voglia di abitini bon ton, capellini ton sur ton e trucco mai sbavato

Come si affronta un divorzio nei maschilisti anni ’50 all’interno di una famiglia ebrea dell’alta borghesia newyorkese? Con le risate e un look sempre perfetto.

Non ci credete? Allora non avete mai visto “The Marvelous Mrs. Maisel” , la serie tv di Amazon Prime Video giunta alla seconda stagione, scritta da Amy Sherman Palladino (vi dice nulla “Una mamma per amica”?).

Chi è Mrs. Maisel?

Lei è Miriam “Midge” Maisel, all’anagrafe Rachel Brosnahan, vincitrice di un Emmy Award e un Golden Globe 2019 per la stessa serie, che da perfetta casalinga dell’Upper East Side si trasforma, grazie al clichè del marito che scappa con la segretaria, in una delle protagoniste dello stand-up comedy newyorkese: un mondo maschilista e misogino che vede in malo modo la figura femminile, specialmente sul palco.

Ma la Signora Maisel, oltre ad affermare la forza delle donne che non si fermano davanti a nulla e, anzi, trovano la forza di reinventarsi e riscoprirsi quando subiscono una brutta battuta d’arresto, dimostra che non è necessario lasciare da parte rossetto, cipria e look raffinatissimi per essere una femminista convinta.

I favolosi look di Mrs. Maisel

Ogni puntata è un susseguirsi di look da sogno: abiti dai colori sgargianti ma mai sfacciati, capellini dalle forme eccentriche indossati, nel modo giusto, a qualsiasi ora del giorno e della notte, spolverini colorati sempre in tinta con il resto dell’outfit, slingback dai toni pastello, abitini dal taglio impero che esplodono in gonne voluminose fino a Dior da sogno che tutte vorremmo indossare almeno una volta nella vita.

Non mancano, ovviamente, le perle, il pezzo must have che ogni brava mogliettina dell’Upper East Side deve indossare, anche quando finisce in prigione (ma giusto per qualche ora).

Una serie tv che racconta la cultura americana degli anni ’50 e che, allo stesso tempo, ci porta alla scoperta dei tagli sartoriali tanto amati in quegli anni. Abiti sempre abbinati agli accessori, studiati nei minimi dettagli per ogni occasione, vacanze comprese. Verrete letteralmente travolte dalle borsette rigide indossate a metà avambraccio in tinta con gli occhiali cat-eye e i guanti che completano cappottini ampi con la manica a tre quarti.

Migde ci insegna anche che l’abbigliamento da notte non può e non deve essere lasciato al caso: potreste trovarvi sul un palco di un locale di cabaret indossando esclusivamente la vostra leggera e impalpabile camicia da notte...

Il rossetto: l’arma segreta di Mrs. Maisel

Credits: Shutterstock

Se c’è una cosa che imparerete dopo il binge watching dedicato a “La fantastica signora Maisel” è che il rossetto, meglio se rosso, non deve mai mancare nelle vostra borsetta (lei arriva ad averne più di quattro alla volta, ma non serve sempre esagerare).

Il suo beauty look, in entrambe le stagioni, vede il rossetto come un vero e proprio protagonista. Rosso o corallo accesso: entrambe sono tonalità che perfettamente si fondono con l’incarnato diafano della protagonista e che si sposano ancor meglio con un quel bob cut a onde perfette che le incornicia il viso, tanto da trasformarla in un personaggio quasi irreale e a tratti surreale.

A ogni outfit un rossetto: piccole variazioni di colore e tonalità che, però, non tradiscono mai la forza di questa donna che, grazie alla sua passione per il mondo della bellezza, inizia a lavorare per un grande magazzino, dimostrando al mondo che ci si può rialzare sempre (facendo storcere anche qualche naso).

La beauty routine anni ’50 di Midge

Non solo risate e abiti magnifici, Midge Maisel ci insegna la beauty routine degli anni ’50 amata dall’alta borghesia newyorkese. Dal pilates, ai trattamenti all’avocado fino al latte di capra in cui immergersi per ore.

Passaggi e rituali che, oggi, ci possono sembrare decisamente assurdi ma che, in qualche modo, rendono la protagonista una vera e propria icona di bellezza.

Dite addio ai 9 passaggi della beauty routine coreana che vede il viso totalmente struccato e deterso prima di coricarsi, la signora Maisel ci mostra, nelle prime scene della serie, che bisogna essere sempre perfette anche a letto.

E cosi, Midge, si corica a letto con capelli, trucco, rossetto e, perfino, ciglia finta per poi svelarci una veloce fuga in bagno appena il respiro del marito si fa più profondo grazie all’abbraccio di Morfeo: via il trucco e al suo posto una generosa dose di crema viso e, infine, bigodini a più non posso.

Attenzione, però, la regola numero uno da rispettare è: svegliarsi prima del proprio marito per rifarsi il look e farsi trovare perfette anche al risveglio. Stancante no?!

Come ricercare il beauty look di Midge Maisel

Dite addio a illuminanti sfacciati e contouring costruiti, se volete ricreare i look etereo di Mrs Maisel dovrete armarvi di pochi, ma buoni, strumenti.

Step 1 - Si parte dalla base: un fondotinta luminoso e setoso sarà il primo step per cancellare i piccoli difetti della pelle creando così un incarnato pulito e uniforme. Passate poi un velo di cipria libera, ma senza esagerare.

Step 2 – Non dimenticate un goccio di illuminante: meglio optare per un illuminante liquido e, se siete molto chiare, meglio nei toni lunari. Un paio di gocce sui polpastrelli e picchiettatele sugli zigomi. Leggero e delicato, darà la giusta luce alla vostra pelle.

Step 3 – Le sopracciglia: non dovranno essere estremamente delineate, ma sarà necessario riempirle al meglio per definirle e tenerle in ordine.

Step 4 – Il rossetto: rosso, geraneo o rosa intenso. Se volete ricreare un look anni ’50 in linea con la serie tv potete optare per uno di questi tre colori. Ne basterà una passata veloce per essere sempre perfette e mai fuori luogo.

Step 5 – Il blush: sceglietelo rosa pallido, leggermente luminoso. Una passata veloce e con un pennello ampio per delle gote leggermente rosate e quell’effetto bonne minne e in salute, che torna sempre utile. Se siete fuori casa, vi basterà prelevare un po’ di rossetto con il dito indice e picchiettarlo sulle guance: effetto assicurato.

Step 6 – Gli occhi: per la sera non dimenticate mai una linea decisa di eyeliner che non vada oltre la fine dell’occhio abbinata a un ombretto color carne luminoso. Per il giorno, invece, vi basterà un ombretto naturale insieme a una buona dose di mascara. Ovviamente ciglia finte a go go!

Non vi resta che indossare il vostro abito con gonna a matita, un filo di rossetto rosso e dedicarci a un binge watching di “The Marvelous Mrs. Maisel”.

Riproduzione riservata