Fondotinta coprente: come scegliere il prodotto giusto

Massima copertura e performance al top. Se l'obiettivo è creare un look da scatto fotografico perfetto con un effetto full coverage, questo è l'articolo che fa per te. Segui i nostri consigli (e scopri i migliori fondotinta coprenti)

Copre macchie, brufoli, punti neri, pori e tutte quelle piccole imperfezioni che possono comparire sul tuo viso. È il fondotinta coprente che, grazie a un mix di ingredienti sofisticati, garantisce un effetto di coprenza totale sul viso (e su altre parti del corpo). Dimentica, però, l'effetto opaco polveroso o l'antiestetico cerone; oggi i nuovi prodotti sono caratterizzati da texture leggere ricche di pigmenti ed elementi che catturano e riflettono la luce in modo “strategico” per camuffare al meglio tutti gli eventuali piccoli difetti.

Fondotinta coprente: le formule

Il primo vantaggio è poter scegliere tra formule diverse. Il fondotinta coprente liquido, per esempio, può avere una coprenza a strati ed è consigliato a chi ha la pelle più secca. Quelli più leggeri, che si assorbono facilmente quasi come se fossero una crema, sono indicati a pelli normali o miste. Spesso, infatti, questi fondotinta contengono anche delle particelle opacizzanti che riescono a evitare l'antiestetico effetto lucido. I compatti e gli stick, invece, sono multitasking e ideali per i ritocchi. Attenzione, però: soprattutto quelli in stick possono risultare un po' pesanti. L'importante è dosare il prodotto senza esagerare.

Come coprire le imperfezioni con il fondotinta

VEDI ANCHE

Come coprire le imperfezioni con il fondotinta

Fondotinta coprente: quando utilizzarlo

Oltre alle diverse texture, la scelta fra un fondotinta coprente e uno normale non è solo nel risultato diverso e nella durata tendenzialmente superiore del primo. Come accennato, l'analisi del tipo di pelle ha un peso importante come anche la stagione in cui utilizzerai il nuovo prodotto. In genere, d'estate è preferibile scegliere una formulazione leggera e idratante.

Come applicare il fondotinta

Dipende dalle tue abitudini. La beauty blender è ideale per ogni tipo di fondotinta perché garantisce massima precisione, ma un pennello ad hoc resta sempre una valida alternativa. Come sempre, distribuisci il prodotto nel modo più uniforme possibile.

Qual è il fondotinta coprente migliore?

Difficile rispondere a questa domanda. In commercio ci sono molti validi prodotti e tutto dipende dalle preferenze soggettive. In genere la scelta dipende dalla texture e dall'obiettivo, ovvero se vuoi nascondere le macchie, i brufoli, i pori o uniformare l'incarnato con un finish luminoso. Ecco sei valide proposte tra le quali scegliere. Sfoglia la gallery per scoprire i nostri must have!

Airbrush Flawless Foundation di Charlotte Tilbury Beauty ha una formula leggera e duratura per una copertura totale e un effetto finale opaco naturale. Disponibile in 44 tonalità.
Il Fondotinta mat lunga durata Collistar SPF10 assicura un make-up impeccabile e a tenuta record per un incarnato perfetto dal finish naturale luminoso.
Extreme Cover di Pupa garantisce un risultato uniforme senza effetto maschera. La texture è molto pigmentata ma anche molto leggera.
Le Teint Ultra di Chanel associa polveri opacizzanti e un duo di zinco e polisaccaride per tenere sotto controllo le zone lucide e offrire 12 ore di risultato opaco luminoso.
Your Skin But Better CC+ Cream with SPF 50+ è una CC Cream che racchiude più prodotti in 1 come fondotinta, siero idratante anti-età e fattore di protezione SPF 50+. Ha una coprenza perfetta ed è arricchita con collagene idrolizzato, peptidi, niacina, acido ialuronico, antiossidanti e vitamine.
Photoshop Effect Foundation di Wycon Cosmetics è un fondotinta cremoso water resistent, ideale per minimizzare anche le imperfezioni più forti.
Riproduzione riservata
dmbeauty

2.103 posts 368k followers

Make up your life

Beauty cards