Fondotinta per andare al mare, ecco quale usare e perché

Credits: shutterstock

Protettivo, anti-afa e anti sudore: ecco i fondotinta da usare sotto il sole

Fondotinta per andare al mare

L'idea di andare al mare senza fondotinta ti mette a disagio? Ma temi l'effetto mascherone? Niente paura, i nuovi prodotti per la base viso dell'estate 2019 sono sempre più performanti. Resistono all'acqua, al sudore e al calore. Senza che il colore si alteri sotto il sole. In più, hanno consistenze leggere da risultare impalpabili. Sia al tatto che sul viso. Ma la coprenza? Ti starai chiedendo - Ebbene, è impeccabile! Pur essendo pensati per una vita all'aria aperta, i fondotinta solari hanno le stesse performance delle basi che useresti in città, cioè coprenti in modo modulabile, con effetti naturali e piacevoli nell'uso.

Condizione indispensabile dei fondotinta per il mare è che devono proteggere dal sole, anche quando è molto forte. Non va bene quindi il fondotinta con SPF 15 o 20 che usi tutto l'anno, ma deve avere un filtro solare pari ad almeno SPF 30 o 50, da applicare più volte.

Rispetto alle basi da città, i fondotinta solari hanno inoltre colorazioni più adatte all'abbronzatura, poiché variano dal beige scuro al caramello, passando per il bronzo. Le nuance sono sempre più naturali in modo da far notare poco lo stacco con il resto del corpo, che per esempio potrebbe essere più abbronzato. 

Le nuove texture dei fondotinta estivi sono composte di cere e oli volatili che si trasformano in un velo leggerissimo che aderisce al viso come una seconda pelle. Lasciano così una sensazione confortevole, come se non si indossasse nulla. L'ideale per godersi il mare senza rischi (di scottarsi e di veder colare il trucco).

Quali prodotti scegliere

Se hai poche imperfezioni, punta su emulsioni colorate ricche di filtri UV che si stendono facilmente, fondendosi con la pelle. Il risultato sarà un incarnato omogeneo con effetto pelle nuda.

Se invece hai molte imperfezioni da coprire, opta per i fondotinta compatti che puoi riapplicare a più riprese durante l'esposizione solare o dopo il bagno. Le nuove formule si sovrappongono in più strati senza ottenere l'effetto mascherone. 
I fondotinta compatti si dividono in formule a polvere pressata, adatte per le pelli grasse, e prodotti dalla consistenza cremosa, adatti invece per le pelli più secche. I primi sono indicati anche per chi ha problemi di acne e brufoli, poiché asciugano il sebo in eccesso, scongiurando una potenziale fonte di infiammazione. Alcuni fondotinta compatti in crema hanno una funzione "rimpolpante" poiché riempiono le rughe. 

Una soluzione smart? Usare il fondotinta minerale, realizzato con polveri naturali specifiche per assorbire il sudore e l'umidità. Ma per andare al mare deve essere sempre ricco di filtri UV.

Fotoprotector Fusion Color di ISDIN

Un fondotinta fluido a base d’acqua dall’effetto mat. Contiene filtri anti UVB/UVA ma anche contro la luce visibile azzurra e infrarossi. Completano la formula ma gli attivi antiage e antiossidanti, quali l'acido ialuronico e la vitamina E. È totalmente oil-free, per controllare l'oleosità cutanea. Grazie all'innovativa tecnologia Safe-Eye Tech™, non brucia gli occhi; inoltre, vanta tra le sue caratteristiche la tecnologia Wet Skin, che permette l’applicazione anche su pella bagnata. Perfetto per essere usato al mare, quindi.

Riproduzione riservata