Right & Wrong: consigli infallibili per una pelle perfetta

Sicura di sapere le mosse giuste per applicare il fondotinta? Leggi qui e guarda il video!

Azzeccarne colore e tipologia significa fare un bell'investimento per la propria pelle. Sì, perché il fondotinta non è un accessorio del trucco ma il suo "fondamento", come dice la parola stessa. La base, appunto.

Come scegliere il colore del fondotinta


Individua la nuance corretta per il tuo incarnato applicando una goccia di prodotto tra collo e mandibola. Il motivo? È il punto in cui la carnagione ha il colore più "veritiero" al resto del tuo viso. Non è suscettibile, cioè, a cambiamenti momentanei dovuti a stanchezza, pallore ed esposizione all'aria aperta.
E poi è anche una zona facile da prestarsi al test in negozio: con una salvietta puoi struccarti velocemente e senza danni!

No
Non è consigliato acquistare il fondotinta dopo averlo provato nella parte interna del polso o sul dorso della mano: la pelle potrebbe avere un residuo di abbronzatura, o al contrario essere troppo chiara rispetto al viso.

Come applicare il fondotinta


Sempre dopo aver steso una crema idratante: fa scorrere meglio il prodotto ed evita che sia a contatto diretto con la pelle. Per aumentare tenuta e durata del fondotinta puoi "rinforzare" le sue performance con un primer, ma ricorda di applicarlo sempre dopo una crema idratante. È un prodotto specifico per rendere la pelle ancora più perfetta.

No
Mai applicare il fondotinta sulla pelle nuda, cioè da solo, anche se dovessi iniziare a truccarti la sera (e magari la crema idratante l'hai già messa al mattino). Se hai la pelle secca, avrai già assorbito il trattamento da un pezzo, se invece hai la pelle grassa, avrai bisogno di tamponare l'eventuale lucidità con una crema opacizzante. In entrambi i casi, prima di ricevere il fondotinta la pelle va preparata.

Come stendere il fondotinta


Con il pennello o la spugnetta.
Entrambi sono studiati per stendere il fondotinta in modo uniforme, senza sovraccaricare alcune zone del viso di troppo prodotto. Qual è il pennello giusto? Con setole sintetiche: i più facili da usare sono leggermenti "panciuti" (come quello presente nel video) perché sono veloci e donano un effetto molto naturale.
Per quanto riguarda le spugnette, puoi spaziare dalle classiche in lattice alle più nuove a forma di goccia, dette beauty blender. È una questione di comodità e abitudine.

No
Evita di applicare il prodotto con le dita: rischi di creare strati di prodotto, anche se alla luce della toilette l'effetto ti sembra molto uniforme. È la luce naturale la prova della realtà del make up!

Con spugnette e pennelli temi di sprecare troppo fondotinta? Niente paura: i nuovi applicatori consentono un'applicazione mirata con poche gocce di prodotto. E poi sarebbe lo stesso con le mani...che dovrai subito lavare con il sapone (sempre se non vuoi ungere gli altri arnesi del make up).

Come far durare il fondotinta


Fissalo con un velo di cipria, soprattutto nell'area centrale del viso. Compatta o in polvere, dipende dai tuoi gusti. Usa un pennello largo con setole ampie se desideri un effetto naturale, opta per un piumino in velluto se preferisci un effetto perfetto da gran soiré.

No
L'uso della cipria non è un imperativo categorico, ma sappi che un fondotinta ben fissato già nella sessione casalinga di make up garantisce un'ottima durata sino a tarda ora, perché è come se si fissasse sul viso. Baci, vento e vita frenetica: niente potrà spostarlo!

Riproduzione riservata