Come truccare le labbra sottili per renderle più carnose

Credits: (Mondadori Photo)

È possibile ingrandire naturalmente le labbra? Dal trucco ai consigli della nonna, scopri i metodi per ottenere labbra carnose senza chirurgia

Per ottenere un effetto ottico immediato di volume sulle labbra, il make up ci viene sicuramente in aiuto. Per far sembrare delle labbra sottili più grandi e carnose senza chirurgia, ci basterà seguire alcune regole in grado di donare un effetto subito visibile. Vediamo come!

<p>Acne Studios (Mondadori Photo)</p>

Acne Studios (Mondadori Photo)

Ingrandire le labbra con il trucco: il chiaroscuro

Il chiaroscuro è la tecnica maggiormente sfruttata da pittori, professionisti dell'immagine, ebbene sì, e anche dai make up artist. Giocando con luci e ombre, infatti, si possono ottenere degli effetti ottici a dir poco stupefancenti. Come? Ad esempio, illuminando il contorno più alto delle labbra (denominato "arco di cupido", data la sua forma che ricorda, appunto, un arco e conferisce alla bocca la sagoma " a cuoricino") esso apparirà più sporgente e di conseguenza il labbro superiore sembrerà più voluminoso.

Questo accade perchè la luce viene rimbalzata da un colore chiaro. Per ottenere questo effetto, scegli una matita color avorio oppure un illuminante apposito o un ombretto in polvere (non glitterato, ma satinato) color champagne.

Leggi anche: Rossetto nude: 5 sfumature top per un look chic e naturale

<p>Giorgio Armani (Mondadori Photo)</p>

Giorgio Armani (Mondadori Photo)

Il rossetto: quali colori scegliere per far sembrare le labbra più grandi?

Per ingrandire le labbra, anche la nuance di prodotto risulta importantissima. Le colorazioni del rosa, scelte sapientemente in gradazione con la pelle, risultano molto spesso naturali e vincenti.

Da citare un'altra tecnica molto interessante: più il rosa è freddo, più "allargherà" l'aspetto della labbra, mentre più è caldo, maggiore sarà la circoscrizione delle stesse. Questo perchè l'occhio umano è abituato per imprinting ad ampliare lo sguardo quando vede colori freddi (ricordiamo il mare, il cielo) e a restringerlo, invece, quando capita su colori caldi.

Da evitare i rossetti troppo scuri che ingrigiscono, mettono la bocca in secondo piano rispetto al volto e non donano tridimensionalità, "appiattendone" l'aspetto.

Leggi anche: A chi sta bene il rossetto nero e come portarlo

<p>Giorgio Armani<span> (Mondadori Photo)</span></p>

Giorgio Armani (Mondadori Photo)

<p>Christian Dior<span> (Mondadori Photo)</span></p>

Christian Dior (Mondadori Photo)

Rossetto rosso: come utilizzarlo per ingrandire la labbra

Chi ha detto che le labbra fini non possano essere dipinte di un bel rosso scarlatto o veneziano? Niente di più sbagliato. Il rosso è un colore primario, brillante e intenso che renderà la bocca subito protagonista. Tutto sta nell'imparare a ridisegnare bene il contorno per guadagnare qualche millimetro e rendere le labbra più carnose.

Fai tua una matita per labbra a lunga tenuta, non troppo morbida così da evitare antiestetiche sbavature, e che sia dello stesso identico colore del rossetto rosso prescelto. Ricalca il contorno della bocca e spostati verso l'esterno di 1 massimo 2 millimetri rispetto ad esso, sempre mantenendo il tratto fermo e deciso. Successivamente dipingi con un pennellino e il rossetto all'interno del bordo realizzato. Et voilà delle vere labbra da diva!

Leggi anche: Cosa pensano gli uomini del rossetto rosso

Credits: MondadoriPhoto

La texture dei rossetti: come sceglierla per volumizzare

Dulcis in fundo, uno degli elementi più importanti che deve caratterizzare la scelta di un rossetto è la sua texture. Via libera a tutti i prodotti che riflettono la luce come gloss, lucidalabbra, rossetti vinilici, satinati, metallizzati e cremosi. Utilizziamoli con criterio, concentrandoci sul centro delle labbra per donar loro un aspetto sferico e ancor più tridimensionale.

I rossetti matte sono quindi da evitare? Non sempre: in certi casi, al contrario, possono venirci in aiuto. Soprattutto se le labbra in questione sono poco lisce e disomogenee nelle loro volumetrie. In tal caso un prodotto opaco "appianerà" otticamente i dislivelli, facendo sembrare le labbra più ampie.

Leggi anche: Rossetti: colori e texture da scegliere per sembrare più giovani

<p><span>Kenzo (Mondadori Photo)</span></p>

Kenzo (Mondadori Photo)

<p>Givenchy<span> (Mondadori Photo)</span></p>

Givenchy (Mondadori Photo)

Labbra più carnose: i consigli della nonna

Infine, per mantenere l'aspetto delle nostre labbra sano e cercare di volumizzarle, è bene idratarle molto spesso per evitarne l'assottigliamento dovuto al passare inesorabile del tempo. Applica, quindi, un balsamo labbra a base di acido ialuronico e cere/oli emollienti ogni giorno per almeno 3/4 volte, lascia un bello strato soprattutto la sera prima di coricarti.

Realizza uno scrub labbra fai da te con ingredienti naturali mescolando miele e zucchero di canna: oltre ad eliminare le cellule morte, il massaggio energico riattiverà la microcircolazione rendendole più turgide.

Per un effetto subito visibile e soddisfacente, nonchè tutto al naturale, opta per prodotti che contengano al loro interno dell'olio di peperoncino: agirà sulle labbra come un siero volumizzante naturale perchè stimola il flusso sanguigno.

<p>Calvin Luo<span> (Mondadori Photo)</span></p>

Calvin Luo (Mondadori Photo)

Riproduzione riservata