Come applicare la terra abbronzante: i consigli per un trucco naturale effetto bonne mine

Credits: shutterstock

Abbronzata tutto l'anno, anche senza sole? Con la terra, naturalmente! A patto di applicarla correttamente, per evitare effetti artificiali

Se applicata bene, la terra abbronzante simula davvero il colorito del sole senza sembrare artificiale. Il segreto è seguire alcuni semplici accorgimenti che diano un effetto naturale. Scopri quali sono!

1. Stendi un velo di cipria compatta 

Come primo passaggio è importante "opacizzare" il viso, cioè togliere quel residuo di "oleosità" lasciato da una qualsiasi base che avrai steso prima di truccarti. Che sia una crema idratante, un fondotinta o una bb cream non fa differenza: tutti questi prodotti inumidiscono la pelle e compromettono così la riuscita di un trucco abbronzante omogeneo.

La terra, entrando in contatto con una superficie "poco asciutta", rischia di provocare anti-estetiche macchie. Via libera, quindi, ad un velo di cipria, meglio se compatta. La regola di incipriare il viso prima di applicare la terra, vale anche se scegli basi dalla texture leggerissima.

2. Applica la terra con movimenti circolari

Servendoti di un pennello medio-grande a punta tonda, applica la terra con movimenti circolari partendo dalle zone centrali del viso e sfumandole verso i contorni. Quindi, nell'ordine: prima la fronte, poi il naso e mento, e infine la parte alta degli zigomi. Si tratta delle zone che vengono baciate per prime dal sole.

Applicare la terra su tutto il viso renderebbe il viso piatto, annullandone la tridimensionaliltà.

3. Ricordati di scaricare il pennello

Prima di applicare la terra sul viso, ricordati di prelevare sempre poca quantità di polvere e di "scaricare" il pennello dall'eccesso di prodotto, poggiandolo sul polso: solo così otterrai un effetto naturale.

Credits: shutterstock

4. Crea l'effetto sculpting

Se vuoi scolpire il viso, devi creare delle zone d'ombra per ridisegnare i contorni del volto. Come? Applica la terra sotto l'osso dello zigomo per esaltarlo, quindi sulle tempie e poi sulla linea mascellare: in questo modo darai enfasi al portamento della testa.

Se invece vuoi affinare il naso e ridurne il volume, applica la terra sui lati e sulla punta. Conviene prelevare poco prodotto alla volta, quindi ripetere se occorre.

5. Applica il blush sugli zigomi

Il tocco finale per un colorito perfetto è un velo di fard in polvere per un finish vellutato o un blush in crema per un effetto "pelle nuda". Va applicato a piccoli tocchi sul viso e poi sfumato con il pennello.

Quando si applica la terra, il fard va applicato sugli zigomi per ottenere un effetto freschezza: sorridi e stendi il blush sui pomelli delle guance verso l'esterno.

I colori del fard su cui puntare? Insieme alla terra, stanno bene i toni del corallo. Meglio evitare i rosati troppo "pink".

6. Terra abbronzante: come scegliere il colore giusto

Mai troppo scuri, altrimenti si rischia l'effetto mascherone. Sempre meglio scegliere colori molto simili al colorito naturale che si ha da abbronzate.

Se hai una carnagione molto chiara orientati su tonalità calde color biscotto e miele, che diano un effetto bonne mine. Sono tonalità perfette anche in inverno.

Se invece hai una carnagione media puoi giocare con i toni ambrati: i toni bronze sono permessi solo alle carnagioni scure o molto abbronzate.

Mat o shimmer? Dipende dai gusti. Sicuramente i "brillantini" sono da evitare su pelli grasse o, al contrario, mature: le prime brillerebbero ancora di più, le seconde metterebbero in evidenza le rughette.

Riproduzione riservata