Trucco per principianti: la guida step by step

Conoscere gli step con cui bisogna iniziare a truccarsi è fondamentale per muovere i primi passi nel mondo beauty. Ecco la nostra guida per iniziare a truccarsi step by step.

Come truccarsi passo per passo

Quando si decide di iniziare a conoscere e scoprire il mondo beauty bisogna sapere che ci sono moltissime tecniche - da più difficili a più semplici - con cui si può realizzare un trucco completo per principianti.

Bisogna conoscere le basi per realizzare una base viso, truccare gli occhi e le labbra senza commettere errori (o orrori) che potrebbero rovinare il makeup finale. Inizia scegliendo quali trucchi ti piacciono di più e che vuoi imparare a realizzare su di te.

Sicuramente tra i più difficili ci sono gli smokey eye (quello nero è il più difficile in assoluto) e l'eyeliner grafico, complesso per le simmetrie che vanno create. Per realizzare questi due trucchi devi aspettare un po' e conoscere bene la materia. Oggi quindi ti spiegheremo step by step come realizzare un trucco base semplice e luminoso.

Trucco per principianti: la base viso

Un trucco ben fatto si riconosce dalla base viso: questa deve essere omogenea e di un colorito naturale. Prima di sperimentare contouring, strobing e altre tecniche che arrivano dal web impariamo a realizzare una base trucco per principianti.

Step 1. Fondotinta, come scegliere il colore

Fondamentale (che tu sia principiante o già di livello avanzato) è imparare a scegliere il colore giusto di fondotinta (liquido, in stick o compatto) e del correttore. In commercio ci sono moltissimi brand che hanno una selezione di nuance molto vasta che ti permetteranno di individuare la tonalità più simile alla tua carnagione.

Un piccolo trucchetto che ti sveliamo per scegliere il colore di fondotinta più vicino al tuo è quello di provarlo non sul polso ma esattamente nell'incavo tra la mascella e il collo. La zona dei polsi è troppo soggetta al colore delle vene che non sono così visibili sul resto del viso. Una volta scelta la colorazione impariamo ad applicare il prodotto.

Step 2. come si applica il fondotinta?

Se hai scelto un fondotinta liquido puoi mettere alla prova ben 2 modi diversi per applicarlo: con una spugnetta o con il pennello.

La tecnica della spugnetta

Grande amore tra le beauty addicted la spugnetta (o blender) è un beauty tool molto facile da usare che permette di ottenere un risultato omogeneo senza faticare troppo. Inumidisci la tua spungnetta e preleva con la parte più tonda un po' di fondotinta. A questo punto inizia a tamponare delicatamente il viso partendo dalla zona centrale (fronte, naso, mento) per poi passare alle guance.

Se ad esempio sui lati del viso hai qualche imperfezione o soffri di acne ti consigliamo di applicare sui rossori un correttore verde (ve ne parliamo più avanti). N.B La tonalità verde in contrasto con il rosso delle imperfezioni andrà a neutralizzare il tono della pelle che risulterà più naturale una volta truccato con il fondotinta.

Pennello da fondotinta, come si usa?

Il pennello da fondotinta è caratterizzato da setole corte e compatte che permettono una stesura omogenea e uniforme del prodotto liquido. In questo caso è consigliabile applicare poco prodotto alla volta per evitare di creare antiesteiche striature e linee di prodotto.

Step 3. Il correttore

In quante si sono domandante se il correttore si applica primo o dopo il fondotinta? La risposta è: dipende. «Ma come vi chiederete voi», sì dipende dall'effetto e da cosa vuoi ottenere.

L'etichetta del makeup vorrebbe che il correttore venisse sempre applicato prima del fondotinta, poiché quest'ultimo ha proprietà più uniformanti. Allo stesso tempo però sempre di più le ragazze - anche su Instagram - preferiscono applicare il correttore dopo il fondotinta.

Il correttore va prima o dopo?

Quando ci trucchiamo dobbiamo pensare a livelli e quindi a quanti strati di prodotto stiamo apponendo sul viso. Più livelli ci sono, più l'effetto potrebbe sembrare finto. Per un look più naturale applica come primo step tutto il fondotinta e solo successivamente il correttore. Questo ti permette di avere una visione più completa del tuo makeup e in questo modo potrai scegliere se l'applicazione del correttore sia necessaria o può essere tralasciata.

Cosa sono i correttori colorati?

Li abbiamo citati poco prima, i correttori colorati sono - e saranno - i tuoi migliori amici. Esistono principalmente di 4 colori: giallo, viola, verde e arancione. Se applicati al meglio ti permetteranno di utilizzare meno fondotinta ottenendo così sempre una base trucco più naturale:

  • Correttore verde: elimina rossori (ideale per i brufoli)
  • Correttore viola: illumina le pelli spente e ingrigite
  • Correttore giallo e arancio: contrasta le occhiaie scure

Step 4. La cipria

Se sei un'appassionata di make-up e ti piace curiosare sul web sicuramente saprai che, come per il fondotinta, ci sono varie tipologie di cipria tra cui potete scegliere: in formula libera o compatta.

La formulazione libera è più difficile da utilizzare rispetto a quella compatta ma ti permette di realizzare un makeup di cui avrai sicuramente sentito parlare, il baking. Questa tecnica ti permette di realizzare un incarnato senza imperfezioni ma deve essere eseguita a regola d'arte per evitare il rischio di ottenere un effetto pelle polverosa.

Se sei alle prime armi meglio puntare quindi sulla cipria compatta, da applicare con un pennello largo e a setole morbide su tutto il viso per fissare gli strati precedenti, ovvero fondotinta e correttore.

Step 5. Il blush

Siamo arrivate alla fine della preparazione della base viso per principianti e per concludere non possiamo che non citare il blush. Questo prodotto se dosato alla perfezione darà al tuo incarnato un aspetto sano e luminoso.

Scegli tra le colorazioni più semplici da usare, come il rosa tenure, l'albicocca o il fragola e picchiettatelo sulle gote. Per un effetto "baciata dal sole" sorridete e sfumate il colore su guance e zigomi... voilà la base viso è terminata!

Step 6. Le sopracciglia

Trend indiscusso sono ormai lontani i tempi in cui le sopracciglia di portavano ad "ala di gabbiano". Oggi la moda le vuole bold, folte e definite. Per ottenere questo look (se non ne sei stata munita da Madre Natura) dovrai ricorre al make-up.

Per un look il più naturale possibile puoi iniziare con due prodotti sopracciglia assolutamente must have: la matita e il mascara sopracciglia. Dedicati alla tecnica pelo-pelo per ottenere un effetto naturale e poi fissa le tue sopracciglia con il mascara. Facile e veloce.

Step 7. Il trucco occhi per principianti

Infine eccoci al momento più atteso. Dopo aver creato la base viso perfetta puoi dedicarti al trucco occhi: qui libero spazio alla fantasia! Sbizzarrisciti con ombretti colorati in sfumature pop (di tendenza questo autunno il blu e il viola) oppure sfrutta le tonalità nude (come il biscotto e il sabbia) per truccare delicatamente i tuoi occhi.

Se però l'idea di sfumare degli ombretti ti spaventa ancora allora inizia da un grande classico: la matita nera. Chiudi l'occhio e inizia a tracciare delle lineette vicino all'attaccatura delle ciglia (in questo modo sarà più facile poi creare una retta ben definita. Infine un trucco occhi non si può considerare concluso senza una buona dose di mascara, da applicare generosamente sulle ciglia.

Come mettere la matita occhi in pochi step (assicurandoti una tenuta long lasting)

VEDI ANCHE

Come mettere la matita occhi in pochi step (assicurandoti una tenuta long lasting)

Riproduzione riservata
dmbeauty

2.218 posts 379k followers

Make up your life

Beauty cards