Credits: Mondadoriphoto

Smokey eyes: il tutorial passo passo

Seguici

Tutto quello che devi sapere su come realizzare lo smokey eyes: il trucco da sera più "fumoso" per antonomasia, elegante e ad alto impatto grafico

Smokey eyes: due parole entrate a far parte del vocabolario (anche) dei non addetti ai lavori - uomini o donne non fa differenza. Sì, perché gli "occhi fumosi" affascinano non solo chi il make up lo applica tutti i giorni ma anche chi lo sogna o lo ammira sui volti delle altre.

Curiosità

La caratteristica dello smokey eyes di "essere senza tempo" è più vera di quello che si immagina: gli "occhi fumanti" nascono nientedimeno che nell'antico Egitto! È stata proprio Cleopatra a lanciare la moda dello sguardo bistrato di Kajal, forte probabilmente di una fisionomia particolarmente favorevole (occhi a mandorla orientaleggianti, leggi: misteriosi). Facendo un salto di un po' di secoli è stato lanciato negli anni '20 per vivere una stagione di gloria negli anni '80. Da allora, non è mai veramente scomparso né in passerella né sui red carpet né per le strade.

A chi sta bene

Possono sfoggiare lo smokey eyes quasi tutte le tipologie di viso e le forme di occhio. Maggiore attenzione si deve prestare al viso tondo e agli occhi piccoli, vicini o all'ingiù. Il primo necessiterà di un trucco occhi maggiormente sfumato verso l'esterno. I secondi dovranno essere truccati con poco ombretto, evitando possibilmente il kajal nella rima inferiore.

Smokey eyes: cos'è


Credits: Mondadori Photo

Smokey eyes ovvero occhi fumosi. Per una volta due parole riescono a racchiudere in tutto e per tutto uno dei makeup look più amati e realizzati al mondi. Lo smokey, infatti, è caratterizzato dall’uso di tonalità molto scure che, combinandosi tra loro, danno intensità allo sguardo. Lo smokey classico prevede l’uso di una base nera o marrone e una sfumatura realizzata con l’ombretto nero, solitamente opaco. Oggi, però, esistono tantissime versioni diverse che possono essere adattate ad ogni occasioni o look.


Smokey eyes: come farlo

Per realizzare lo smokey eyes devi fare attenzione a non dimenticare alcuni prodotti e passaggi fondamentali. Ad esempio applicare il primer che può essere neutro oppure dello stesso colore con cui andrai a realizzare la sfumatura più scura in modo da intensificare l’effetto finale.

Non dimenticare inoltre, la matita occhi che andrà applicata nella rima interna per dare maggior risalto allo smokey eyes e al colore spesso.

Un piccolo consiglio: per realizzare questo make-up, dopo aver applicato la base, è fondamentale sfumare molto in modo da realizzare l’effetto fumoso e, per questo motivo, potrebbe verificarsi il classico fall out dell’ombretto sulle guance. Per rimediare a questo spiacevole inconveniente, piuttosto che eliminare il tutto con un maxi pennello e rischiare di macchiare la base, puoi facilmente invertire i passaggi del classico trucco: prima lo smokey, poi il fondotinta e infine correttore. In questo modo potrai anche correggere eventuali errori o definire al meglio linee e colori.


Smokey eyes tutorial

Credits: Mondadori Photo

Per realizzare lo smokeye eyes, di qualsiasi colore e finish, è bene rispettare alcuni passaggi che, piano piano, andranno a creare il look:

- applica primer occhi nude o trasparente su tutta la palpebra;

- con una matita cremosa del colore preferito traccia una linea spessa sulla

 - palpebra mobile e sfumala con il dito o con un pennello a lingua di gatto;

- applica l’ombretto più scuro concentrandoti sulla parte finale dell’occhio e sulla piega. Non dimenticare di allungare leggermente la sfumatura verso l’esterno;

- con una matita nera delina il contorno dell'occhio colorando la rima interna;

- applica mascara o ciglia finte;

- illumina l'arcata sopraccigliare con un ombretto.


Smokey eyes leggero da giorno 

Nonostante sia considerato un trucco intenso e ideale per una serata speciale è possibile realizzare uno smokey eyes leggero da giorno senza grossi sforzi. Per farlo ti basterà cambiare colori preferendo così il marrone e al nero e, di conseguenza, andare a giocare sulle combinazioni per realizzare lo smokey.

Per una cerimonia di giorno, ad esempio, potresti provare a combinare il marrone con il color champagne: luminoso e leggero. Tra le opzioni per un look da sfoggiare tutti i giorni, anche l’uso del taupe come base e del marrone per realizzare l’effetto sfumato. Il consiglio è quello di evitare colori opachi e preferire tonalità luminose e shimmer.

Smokey eye colorati 


I toni del grigio e del nero hanno la capacità di rendere magnetico qualsiasi sguardo, ma hai mai provato ad usare un po’ di colore? Nelle ultime stagioni gli smokey eyes colorati stanno diventando sempre più protagonisti grazie alla possibilità di combinare diverse gradazioni e finish. Dal bronzo al blu, passando per il grigio e il verde le combinazioni sono talmente tante che c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Smokey eyes nero

Credits: Mondadori Photo

La versione più classica di tutte e che non passerà mai di moda: perfetto per una serata elegante, lo smokey eyes nero va bilanciato con un volto pulito e un rossetto nude o glossato.

Smokey eyes grigio

Credits: Mondadori Photo

Anche lo smokey eyes grigio rientra tra i grandi classici, ma è possibile indossarlo più facilmente. Da non dimenticare tanto, tantissimo mascara.

Smokey eyes marrone

Credits: Mondadori Photo

Sei alla ricerca di uno smokey adatto anche per il giorno? Punta sul marrone utilizzando un finish sheer. A noi piace abbinato a una matita oro o bronzo all'interno della rima dell'occhio.

 
Smokey eyes bronzo

Credits: Mondadori Photo

Perfetto per gli occhi verdi, lo smokey eyes bronzo mette in risalto lo sguardo grazie al finish metallico dell’ombretto stesso. La matita marrone è la compagna perfetta per questo look fumoso.


Smokey eyes blu

Credits: Mondadori Photo

Il blu non passerà mai di moda e, proprio per questo, lo smokey eyes declinato in questo colore è un grande classico per chi vuole provare qualcosa di diverso. Accantona le sfumature opache e provalo con i finish metalizzati: ti stupirà!


Smokey eyes verde

Credits: Mondadori Photo

Sicuramente non è adatto a tutte, ma se hai voglia di provare qualcosa fuori dagli schemi prova le sfumature del verde bosco. In questo caso potrai abbinarlo al marrone e a un tocco d'argento per illuminare l'angolo interno dell'occhio.

Riproduzione riservata