Colori pastellosi, nuance delicate che fanno molto candy girl e tanti tanti fiori (con qualche frutto). Ma soprattutto un effetto 'acquatico' che non può mancare

Quest'anno la primavera vede il grande ritorno di tutte quelle atmosfere un po' dreamy e cartoon tipiche della nostra infanzia: mood pastellosi e bon ton quasi troppo fanciulleschi pronti a dipingere le nostre mani ( e i nostri piedi) a partire da questa stagione.

Ecco quindi che le tonalità pastello diventano le principali protagoniste delle nostre giornate da qui all'inizio dell'estate quando si lasceranno convincere a virare verso nuance un tantino più sgargianti: dalle nuance gelatose e cremose ma molto delicate come il panna, il rosa, l'azzurro, a quelle più 'forti' come il lilla, il pesca o il giallo tenue.

Naturalmente il tutto deve essere condito con due ingredienti essenziali: i fiori nel loro essere l'essenza di questa primavera appena incominciata, e quell'effetto wet garantito da due (o ancora meglio tre) passate di top coat. Già, perché l'effetto bagnato ci piace davvero tantissimo!

Pensate poi a quanto saranno pazzeschi questi colori arcobaleno non appena la pelle comincerà ad essere leggermente dorata.

Un ultimo consiglio per la vostra pedicure: se le vostre mani sono una babele di colori e fiori, le unghie dei piedi abbinatele solo a uno dei colori scelti e optate per una pedicure più tradizionale. Perché 'less is more'. O perché 'il troppo stroppia'. Come preferite!

Riproduzione riservata
dmbeauty

2.218 posts 379k followers

Make up your life

Beauty cards