Unghie sane con l'acqua

Gli esperti non smettono di spiegarci come le unghie di mani e piedi siano anche un vero e proprio specchio della nostra salute: se si sfaldano, rompono, se sono di colore giallastro o blu o se vedono protagonista 'bugie' (le classiche macchie bianche che si formano sulla superficie dell'unghia) possono rivelarsi una spia d'allarme per problemi molto più seri.

Avere unghie sane e forti non è quindi più solamente una questione estetica, anche se delle mani ben curate sono il nostro primo biglietto da visita.

Esistono delle accortezze che tutti noi dovremmo seguire per mantenerle sane e forti. Il primo consiglio è sicuramente il più banale ma in molti casi poco seguito: per avere unghie belle è necessario bere molta acqua: le unghie infatti sono fatte di cheratina e di acqua. Se l’acqua viene meno le unghie si sfaldano facilmente. Ci si può inoltre aiutare con l'utilizzo di un gel a base di cheratina: il gel rinforza l’unghia e protegge la pelle che si trova sotto l’unghia stessa.

7 consigli per mantenere le unghie sane e forti

Avere unghie belle non è solo una questione di estetica: le unghie, così come anche i capelli, possono essere lo specchio della nostra salute

Avere unghie sane è importante non solo per un motivo estetico ma anche perché le unghie raccontano, sfaldandosi o rompendosi, eventuali carenze come ferro, rame oppure zinco.

Inoltre, l'aspetto delle unghie di mani e piedi può aiutarci a capire anche se soffriamo di altri disturbi che con le unghie non hanno nulla a che fare. Un esempio? Sapevi che dalla colorazione delle unghie possiamo scorgere i segni di una difficoltà a livello circolatorio o respiratorio? E questo è solo l'inizio.

Crema su mani e unghie

Le unghie possono essere aggredite da batteri e funghi in prossimità di piccoli traumi o sbucciature, nelle quali è più facile insinuarsi e provocare l’infezione. Questo accade perché le mani toccano in continuazione oggetti che possono essere contaminati da batteri: il consiglio è quello di proteggere il più possibile mani e unghie con una buona dose di crema nutriente e idratante che faccia anche da barriera alle aggressioni esterne.

Se le unghie si spezzano

Molto spesso le unghie si spezzano e non sempre la rottura è dovuta a traumi. Le rotture possono verificarsi sulla parte più estrema, e a quel punto va arrotondata con una lima per unghie - naturalmente in cartone perché quella in metallo risulterebbe troppo aggressiva e avendo l'accortezza di limare l'unghia sempre nella stessa direzione. Se invece l’unghia si è rotta alla radice e presenta una spaccatura ma non è spezzata occorre aiutare l’unghia a ricrescere sana. Fate impacchi con olio d'oliva tutte le sere per una decina di giorni e vedrete che miglioramenti!

Non strappare le pellicine

Le pellicine che si formano ai lati delle unghie non si devono assolutamente strappare (al massimo possono essere tagliate molto accuratamente) ma vanno rimesse al loro posto perché costituiscono una naturale barriera alle infezioni Naturalmente occorre ripetere l’operazione più volte al giorno, soprattutto nei primi giorni, poi questa accortezza può essere ripetuta una volta alla settimana durante la manicure. Ecco perché è bene cancellare la cattiva abitudine a mangiarsi le unghie visto che può favorire le infezioni.

No al tronchesino, si alle forbici

Nonostante il tronchesino continui ad essere un attrezzo usato, specialmente per il taglio delle unghie dei piedi, è uno strumento poco preciso, che può facilmente creare lesioni. Meglio utilizzare le forbici tagliando le unghie a piccoli spicchi, un pezzettino alla volta, con tanta pazienza.

Guanti per le pulizie domestiche

Il contatto con i detersivi (anche quelli meno aggressivi) a lungo andare rovina le unghie che diventano fragili e porose. Per i mestieri di casa è bene utilizzare dei guanti in lattice. Gli stessi guanti - questa volta in cotone così la pelle può traspirare e non macerare nel sudore - dovrebbero essere usati anche per le pulizie asciutte, cioè quando si passa la polvere perché la polvere tende a seccare la pelle delle mani e quindi anche a rovinare le unghie.

Lo smalto protegge le unghie

Non è assolutamente vero che lo smalto fa male alle unghie. Anzi, la pellicola trasparente o colorata di vernice che le ricopre aiuta a rinforzarle e a proteggerle se sono fragile. Via libera quindi a tutti i nuovi colori stagionali!

Riproduzione riservata
dmbeauty

2.103 posts 368k followers

Make up your life

Beauty cards