contouring naso

Contouring per il naso: come nascondere i difetti con il trucco

Conosci la tecnica del contouring? Può essere utilizzata anche per correggere dei piccoli difetti per ogni tipologia di naso! Segui i nostri consigli per scoprire come

Il naso, un argomento delicato per molte di noi. Quante possiamo infatti dirci soddisfatte della conformazione del nostro naso? Chi ce l'ha troppo grosso, a patata, con la gobba... sembra che non vada proprio mai bene! Tanto che è ai primi posti della lista degli interventi di chirurgia estetica più richiesti.

A volte, però, non è necessario ricorrere a rimedi così drastici, per camuffare i piccoli difetti è sufficienti sfruttare i segreti del trucco correttivo per rimpicciolire il naso naturalmente o modificarne la forma. Non lo sapevi che il make up è in grado di compiere delle vere e proprie magie?

Una delle affezionate più celebri del trucco correttivo è Kim Kardashian, riportando in auge un concetto che fino a poco tempo fa era un termine tecnico usato solo dagli addetti ai lavori. Stiamo ovviamente parlando del famoso contouring!

Che cos'è il contouring?

In cosa consiste? In pratica si tratta di applicare la teoria dei chiaroscuri con il trucco. Creare un gioco di luci e ombre sul viso permette di far apparire certe zone più piccole, mettendone altre in evidenza. Quando fatto a regola d'arte, il contouring è in grado di cambiare realmente i connotati del viso, creando un'armonia tra le proporzioni dove prima non c'era.

I risultati possono essere davvero stupefacenti, tanto che Kim viene spesso accusata di aver fatto qualche ritocchino al naso quando lei stessa ha più volte ripetuto che il responsabile del "cambiamento" è soltanto il trucco e un uso sapiente del contouring.

Sei pronta a scoprire come si fa il contouring per il naso? Segui il tutorial DM Beauty su IGTV realizzato dalla nostra talent @alessiarux e prova a cimentarti anche tu!

Beauty Lab: Come si fa il contouring per il naso?

Partiamo dalle basi, a cosa serve il contouring per il naso? A riequilibrare e ridefinire i volumi del nostro naso, rendendolo più armonico con i lineamenti del viso.

C'è un tipo di contouring specifico per ogni tipologia di naso, ma prima di entrare nello specifico, devi sapere che il contouring al naso è il più difficile in assoluto da realizzare. Questo perché l'area in cui andiamo a lavorare con il pennello è molto piccola e ogni minimo errore è subito visibile, oltre che complicato da correggere.

Soprattutto se sei alle prime armi, ti consigliamo di scegliere prodotti da contouring in stick o comunque dalla texture in crema. Le polveri sono infatti più impegnative da gestire, modulare e sfumare.

Se non hai dei prodotti specifici pensati per il contouring ti basterà utilizzare un correttore più scuro rispetto al tuo incarnato e uno più chiaro (oppure un illuminante, ma fai attenzione che sia senza glitter!).

Il contouring va "maneggiato" con molta cura! Non è un tipo di trucco dal risultato molto naturale, soprattutto se scegli di farlo per un trucco da giorno. Alla luce naturale del sole le sfumature potrebbero risultare troppo marcate, creando un effetto artificioso. Senza considerare che con il calore il trucco rischia di sciogliersi, rovinando quindi tutta l"impalcatura" di chiaroscuri che abbiamo realizzato.

Ti consigliamo quindi di realizzare il contouring - soprattutto quello per il naso - soltanto per un trucco da sera, per un'occasione speciale in cui vuoi apparire al top e hai proprio voglia di minimizzare i piccoli difetti.

Ora però è arrivato il momento di saperne di più! Segui i nostri consigli per realizzare il giusto tipo di contouring adatto per la tua tipologia di naso.

Il contouring per ogni tipologia di naso

Hai preparato i tuoi "attrezzi del mestiere"? Oltre ai prodotti in crema, avrai bisogno di un pennello a lingua di gatto di piccole dimensioni, un pennello da sfumatura o, se preferisci, una beauty blender e... un po' di nastro adesivo. A cosa serve? Ti fornirà delle comode linee guida a prova di errore!

Pronta? Via!

Naso troppo corto

Se trovi che il tuo naso sia un po' troppo corto e vorresti allungarlo otticamente, devi applicare il correttore scuro ai lati esterni del naso, mentre il correttore chiaro (o l'illuminante) andrà steso lungo la parte frontale. Per un risultato particolarmente d'effetto, parti dall'incavo delle sopracciglia!

Naso all'ingiù

In questo caso dovrai cercare di "sollevare" un po' la punta verso l'alto, creando l'illusione di un nasino alla francese. Per ottenere questo effetto dovrai disegnare una sorta di U sull'estremità della punta del naso con il correttore scuro, mentre andrai ad applicare il colore chiaro al centro.

Naso troppo largo

Altrimenti detto naso a patata. Se pensi di avere le alette laterali troppo larghe, devi delinearle con il correttore scuro per farle sembrare più sottili.


In ciascuno di questi casi, il passaggio fondamentale è la sfumatura. Dopo aver tracciato le linee di correttore, devi sfumare il tutto fino a far scomparire qualsiasi linea troppo netta. Attenzione, però, a non andare troppo oltre la linea disegnata, altrimenti comprometterai la riuscita del chiaroscuro, andando a ombreggiare o schiarire zone che in realtà non devono esserlo.

Ti consigliamo di applicare sempre pochissimo prodotto per volta, anche perché i correttori in crema - e i prodotti da contouring in generale - sono sempre iper-pigmentati ed è davvero difficile andare a togliere del prodotto una volta che l'hai applicato!

Ora non ti resta che provare, ma ricorda, per il trucco correttivo servono tanta pazienza e pratica, ma alla fine i risultati ti sorprenderanno davvero!

Riproduzione riservata
dmbeauty

2.218 posts 379k followers

Make up your life

Beauty cards