Achille Lauro: il cantante trap dai mille tatuaggi che ha conquistato Sanremo 2019

Credits: Getty Images

Ha conquistato il palco di Sanremo con la sua Rolls Royce, ma Achille Lauro fa parlare anche grazie ai suoi tatuaggi sparsi per tutto il corpo, viso compreso.

Un trapper sul palco di Sanremo 2019? Sembrava impossibile, ma la nuova generazione di cantanti ha conquistato anche la kermesse più tradizionale d’Italia con l’arrivo di Lauro e dei suoi tatuaggi.

Chi è Achille Lauro


Credits: Getty Images

Classe 1990, romano di nascita, Lauro De Marinis ha conquistato il palco dell’Ariston con la sua Rolls Royce cambiando stile e puntando tutto sulle sonorità rock, allontanandosi per un momento dalla samba trap, un nuovo genere musicale di cui si fa portavoce che vede influenze hip hop e sudamericane.

I primi passi li ha mossi nel 2015 con Real Royal Street Rap raggiungendo poi il successo definitivo nel 2018 con Pour l'amour, la partecipazione al concerto Concerto del Primo Maggio ecollaborando con Anna Tatangelo al remix del pezzo Ragazza di periferia.

Credits: Getty Images

Sanremo è solo l’ultimo tassello nella carriera del giovane e, ovviamente, non sono mancate le polemiche legate al pezzo decisamente fuori dagli schemi della kermesse. Secondo molti, infatti, la canzone farebbe chiari riferimenti all’uso di droga e al mondo degli eccessi, per nulla nuovi ad Achille Lauro.

I tatuaggi di Achille Lauro e il loro significato

Credits: Getty Images

Ad attirare l’attenzione, però, sono stati i tatuaggi che ricoprono l’intero corpo di Achille Lauro, specialmente quelli sul viso.

A destra un cuore appena sotto l'occhio e la frase Pour l’amour sulla guancia, una delle frasi per tatuaggi più belle, mentre a sinistra la parola scusa sullo zigomo.


Credits: Getty Images

Come detto dallo stesso Lauro, Pour l’amour non è dedicato a una persona, ma è rivolto alla sua passione per la musica e per il suo lavoro, oltre ad essere il titolo dell’album uscito nel 2018.

Mentre per la scritta scusa, il trapper, ha sempre sorvolato sulle motivazioni se non accennando a una battuta ironica dichiarando: “È quello che mi sono detto dopo essermi tatuato il volto”.

Tatuaggi sul viso: il trend in voga tra i (t)rapper

Sembra proprio che la moda dei tatuaggi sul viso sia quasi un obbligo per i cantanti di oggi. Achille Lauro, infatti, non è l'unico che ha deciso di tatuarsi il viso, senza aver paura di pentirsene con il passare degli anni. 


Tra i rapper, e non, infatti troviamo anche Young Signorino che ha deciso di marchiare in modo indelebile il suo volto con diversi tatuaggi: dal pugnale infilzato sulla tempia alla gocciolina che cade a lato dalla bocca. Ben 9 disegni fatti per provocare, parlare e, a quanto pare, senza alcun significato.

Meno banale, invece, la scelta di Sfera Ebbasta che ha aggiunto alla sua collezione di tatuaggi sul viso 6 piccole stelle alla base dell'attaccatura dei capelli: per ricordare le sei persona che hanno perso la vita poco prima che si esibisse in un locale ad Ancona. 

Una novità per l'Italia, ma non per il resto del mondo dove i rapper con tatuaggi sul viso sono decisamente più "ordinari".

Credits: Getty Images

Tra di loro Gucci Mane e l'enorme cono gelato sulla guancia, Wiz Kalifha e il nomignolo del figlio disegnato sulla fronte, ma anche XXX Tentacion e Lil Pump.

Che quello dei tatuaggi sul viso sia davvero il nuovo trend da tenere d'occhio per i prossimi anni?


Riproduzione riservata