Acido ialuronico ‘superstar’: perché ci piace e i migliori prodotti per una pelle sempre al top

Seguici

Una guida alla scelta dei migliori cosmetici contenenti acido ialuronico: su quali puntare e per chi sono indicati

È l'ingrediente più usato nei cosmetici idratanti e quello davvero universale. L'acido ialuronico è infatti adatto a tutti i tipi di pelle, anche a quelle che - per un errato luogo comune ancora diffuso - sembra non abbiano bisogno di idratazione, come le pelli grasse e a tendenza oleosa. Il motivo? L'acido ialuronico è una sostanza che produciamo noi stessi: si trova in tutto il tessuto cutaneo, e non solo (è presente in occhi, cartilagini, liquidi delle articolazioni e tendini). Ecco perché non possiamo "rigettarlo", anzi l'intento è proprio quello di trattenerlo.

E trattenere è una parola che spiega bene l'azione di questa preziosa molecola: l’acido ialuronico si comporta come una spugna, ed è quindi in grado di impregnarsi di piccole o grandi quantità di acqua per poi rilasciarle in base al fabbisogno del tessuto. In sintesi, la pelle resta morbida e liscia.

Peccato che col passare del tempo, la produzione di acido ialuronico da parte dell'organismo cala, anche se tale processo è lento e graduale. La buona notizia è che integrando le riserve della preziosa molecola con prodotti ad hoc, la pelle mantiene il suo turgore. L'acido ialuronico è un polisaccaride che si lega all’acqua e la assorbe per idratare la pelle. Nel frattempo comporta più volume ai tessuti e mantiene definiti i contorni del viso. È l'effetto che in cosmetica viene detto replumping o rimpolpante.

Come capire se un cosmetico contiene acido ialuronico

Basta leggere sulla confezione del prodotto il nome INCI dell'acido ialuronico: Ialuronic acid (in inglese) oppure Sodium ialuronate (in latino). Se compare nelle prime posizioni, vuol dire che la quantità è molto elevata. Alcune prodotti indicano sul pack stesso la percentuale di acido ialuronico che contengono.

Ma nota bene: se non hai la pelle davvero disidratata, non è necessario "inzupparla" di acido ialuronico ad altissime concentrazioni. In alcuni casi, la troppa idratazione potrebbe quasi soffocare la pelle, generando untuosità indesiderate o addirittura brufoletti. Meglio ascoltare sempre il "livello di sete" della propria epidermide, che ci lancia messaggi importanti.

Qualche esempio? Tira a fine giornata a prescindere dal grado di sebosità prodotto, è ruvida al tatto, accusa secchezza dopo la detersione o già al risveglio. In base a questi segnali, scegli il cosmetico con acido ialuronico adatto. A cominciare dal siero, che è probabilmente il prodotto più universale.

I sieri a base di acido ialuronico

Hyaluronic Acid 2% + B5 di THE ORDINARY

Formula che impiega Ialuronato di sodio vegano e vitamina B5. L’acido ialuronico a 3 pesi molecolari rappresenta il 2% di principio attivo e fornisce un’idratazione a più livelli.

Skin Regimen 1.85 HA Booster di COMFORT ZONE

Concentrato di acido ialuronico in tre forme molecolari (micro, macro e cross-linkato) all’1,85% per un’idratazione intensa e un’azione rimpolpante. Contiene inoltre l’esclusivo Longevity Complex™, che contrasta gli effetti dello stress e gli acceleratori dell’invecchiamento. Ideale in caso di disidratazione e per correggere le rughe di espressione e i segni dello stress e della fatica.

Lift Effect Acido Ialuronico 2% di SOMATOLINE COSMETIC

La sua concentrazione è stata studiata per ottenere elevate performance antirughe bilanciando in modo accurato i 3 tipi di acido ialuronico con differenti pesi molecolari.

Hydra-hyal siero concentrato di FILORGA

Oltre all'acido ialuronico contiene fruttani di Ophiopogon, estratto dai tuberi di Ophiopogon per apportare luminosità; un principio attivo brevettato (NCTF©) che consente una migliore penetrazione dell'acido ialuronico.

Foto

Sono soluzioni dalla consistenza molto leggera, si assorbono in fretta senza lasciare sensazioni appiccicose in superficie. Alcuni sieri sono formulati sotto forma di gel (più viscosi) e altri di fluidi (più acquosi). La scelta tra i due è un fatto di gusto personale, tenendo presente che i primi sono un po' più consistenti. Grazie alla loro leggerezza, i sieri sono adatti anche alle pelli che si lucidano presto. Nella skincare dell'estate, possono sostituire la crema idratante, soprattutto in ambienti umidi.

La percentuale di acido ialuronico varia dall'1 al 6%: per la scelta orientati ascoltando i segnali della pelle, di cui parlavamo prima.

A cosa servono i sieri? A veicolare meglio i principi attivi della crema idratante o anti-age che applicherai dopo. E soprattutto a idratare a fondo la pelle, dato che nella maggioranza dei casi contengono acido ialuronico a basso peso molecolare che penetra in profondità nell'epidermide.

Acido ialuronico: i pesi molecolari

Peso molecolare è un'espressione che si legge spesso in riferimento all'acido ialuronico. Che cosa significa? In sintesi, il peso molecolare indica la grandezza della molecola. Più è piccola più il peso molecolare è basso, viceversa più è grande più vuol dire che l'acido ialuronico è ad alto peso molecolare.

In cosmetica si usano tutti e tre i pesi molecolari (non sempre tutti insieme), perché tutti hanno una funzione specifica alla quale seguono benefici per la pelle. Tale indicazione spesso è riportata sulle confezioni dei prodotti. Spiegando meglio, ecco a cosa servono i diversi pesi molecolari dell'acido ialuronico.

- acido ialuronico ad alto peso molecolare: si ferma sulla superficie dell'epidermide per creare un film invisibile capace di evitare che l'acqua evapori;

- acido ialuronico a medio peso molecolaresupera la barriera cutanea e fornisce l'acqua necessaria a preservare il capitale di bellezza della pelle;

- acido ialuronico a basso peso molecolare: riesce ad arrivare negli strati più profondi dell'epidermide, fino a favorire la fisiologica produzione di collagene, proteina responsabile della compattezza e dell'elasticità della pelle.

Le creme idratanti giorno e notte per rimpolpare la pelle

Jaluronius CS di COSMETICI MAGISTRALI
(Cantabria Labs Difa Cooper)

Fluido con Acido Ialuronico all'1% e ingredienti selezionati per la cute secca e sensibile che contribuisce a proteggerla offrendo elasticità al viso ed un effetto emolliente. Ottima base per il trucco.

Revitalift di Filler[HA] di L'ORÉAL PARIS

Trattamento anti-rughe notte rivolumizzante che combatte le rughe e i segni del sonno. Al cuore della formula 2 attivi specifici: acido ialuronico concentrato, per ripristinare i volumi del viso e la pelle; galanga, estratto vegetale anti-rughe, per riempire le rughe e ridurre i segni creati dalla pressione del cuscino sul viso durante la notte.

ACQUATTIVA di BOTTEGA VERDE
Crema Gel Viso Super Idratante

Trattiene l'acqua e lascia la pelle idratata per ore. Combina il potere rinfrescante e rimineralizzante dell'acqua di Bambù, all'azione idratante dell'acido ialuronico e a quella antistress e protettiva dell'estratto di Alga verde. Ha una texture ultra confortevole.

Revitalift di Filler[HA] di L'ORÉAL PARIS

Trattamento anti-rughe notte rivolumizzante che combatte le rughe e i segni del sonno. Al cuore della formula 2 attivi specifici: acido ialuronico concentrato, per ripristinare i volumi del viso e la pelle; galanga, estratto vegetale anti-rughe, per riempire le rughe e ridurre i segni creati dalla pressione del cuscino sul viso durante la notte.

NIVEA Hyaluron Cellular Filler
Anti-gravità + Ricompattante
Crema Notte per pelli mature con una formula che stimola le cellule della pelle a produrre il proprio capitale di acido ialuronico, collagene ed elastina. Riduce visibilmente le rughe e idrata intensamente.

Foto

Rappresentano la base della skincare routine, il prodotto imprescindibile prima di uscire di casa. Le creme più idratanti contengono appunto l'acido ialuronico che in cosmetica è definito dagli addetti ai lavori "la star dell'idratazione". Proprio perché hanno la funzione di trattenere l'acqua nell'epidermide e di fare da barriera contro gli agenti esterni, queste creme contengono acido ialuronico ad alto peso molecolare.

Una pelle ben idratata si mantiene bella e resistente alle aggressioni di varia natura. Ricorda che la nostra pelle ha già in sé la capacità di auto-difendersi: noi "dobbiamo" solo mantenerla attiva, e integrare quando serve.

Le texture degli idratanti a base di acido ialuronico? Variano dai gel alle emulsioni, passando per creme soffici o ricche, senza dimenticare le nuove creme sorbetto. Insomma, ce n'è per tutti i gusti e i tipi di pelle.

Le creme contorno occhi ad azione lifting

Revitalift Laser X3 di L'ORÉAL PARIS
Concentrato occhi

Una formula dalla texture fluida, fresca e morbida che contiene acido ialuronico frammentato che penetra rapidamente nella pelle per riparare e correggere le rughe del contorno occhi. In più, il Pro-XylaneTM stimola e rinforza le fibre di sostegno della pelle per tonificarla, rimpolparla e rassodarla. La caffeina migliora la microcircolazione e riduce le borse. 

Hyaluron filler occhi di EUCERIN
Crema contorno occhi antirughe 

Formula avanzata per il contorno occhi con FP15 e protezione UVA per trattare le rughe della zona del contorno occhi, oftalmologicamente testata.

Ultra Lift Gel di PROMEDIAL

Oltre all'acido ialuronico, che idrata in profondità, contiene l’estratto di corteccia di filodendro, ad azione antinfiammatoria, che contribuisce con un effetto rimpolpante e tensorio facendo riacquistare tono, pienezza e naturale elasticità di quelle zone sensibili; ha inoltre un’azione antiossidante grazie alla presenza di estratti del seme d’uva.

Lifting Eye Gel di WELLMAXX

È l’alleato per combattere i segni dell’invecchiamento attorno alla zona occhi: riduce le rughe e i segni di affaticamento, donando elasticità e luminosità alla zona perioculare.

Foto

Applicare una crema contorno occhi a base di acido ialuronico vuol dire dare un rinforzo alla pelle per evitare che si aggrinzisca (brutto termine, ma nella realtà dei fatti è proprio così!) nelle espressioni quotidiane. E se tale abitudine diventa una costante la pelle "registra" il comando, sentendosi stimolata a produrre più acido ialuronico. Se hai già qualche ruga, la preziosa molecola le riempie, levigando l'area intorno agli occhi.

Anche in questo caso, sulle texture c'è da divertirsi, con una netta prevalenza dei gel densi, ma pur sempre di facile assorbimento.
Per quale tipo di pelle? Tutte, a partire dai 25 anni.

Le maschere per idratare intensamente

Drink Up 10-Minute ORIGINS

Maschera idratante con albicocca e acqua del ghiacciaio svizzero.
Apporta intenso nutrimento alla pelle, arricchita con la Advanced Hydration Technology a base di Acqua del Ghiacciaio Svizzero e Acido Ialuronico. Questa maschera 10 minuti rifornisce la pelle d’idratazione intensa e mirata, con un rilascio a lunga durata.

Maschera Idratante Equilibrante di GALÉNIC

È un gel azzurro opaco che regala alla pelle un piacevole bagno idratante, accompagnato da una firma olfattiva floreale talcata. Contiene acido ialuronico ad alto peso molecolare.

Maschera Super Rimpolpante di RESULTIME

Associa 3 tipi di acidi ialuronici di diverso peso molecolare ad un polisaccaride mineralizzato in grado di trattenere l’acqua nella pelle per idratarla a lungo e in profondità.

Dermask Water Jet Soothing Hydra Solution di DR JART+

Basandosi sul concetto base delle iniezioni a base di acido ialuronico per contrastare efficacemente la perdita di idratazione nella pelle, questa maschera leggera e trasparente a base di fibra di cellulosa consente il totale assorbimento dei principi nutrienti e idratanti essenziali per una terapia idratante estrema.


Foto

Ecco un ambito della cosmesi a base di acido ialuronico in cui cominciano a delinearsi alcune limitazioni. Essendo molto idratanti, queste maschere sono indicate per pelli da normali a secche.

E le pelli miste e grasse non hanno bisogno di idratazione? - si potrebbe obiettare. In genere, non è sconsigliata in senso assoluto la maschera idratante, purché non sia troppo cremosa, altrimenti più che un beneficio arrecherebbe un danno. Meglio optare per maschere in tessuto impregnate di gel all'acido ialuronico che donano freschezza senza appesantire.

Quando fare le maschere? Una o due volte alla settimana, e in genere quando avverti la pelle disidratata, come dopo il sole, lo sport, stress, insomma in tutte quelle situazioni in cui senti di aver curato poco la pelle.

Leggi anche: La guida definitiva alle maschere per il viso

I prodotti labbra effetto volumizzante

Lip Balm di KORFF

Balsamo labbra dalla texture confortevole e dal finish semi-trasparente, a base di attivi derivanti da “Superfruit”, veri e propri alleati della nostra salute e sempre più utilizzati nel campo della cosmetica. Contiene inoltre un mix di Oli Emollienti e Cere dal potere nutriente, Vitamina E ed Acido Ialuronico.

Siero contorno labbra antibarcode di SKINLABO

Un siero che idrata e nutre la pelle, stimolando il naturale processo di rinnovamento cutaneo. La sua esclusiva formula rimpolpa le rughe, restituendo volume e tonicità. Ridona una naturale bellezza al tuo sorriso.

Stick acido ialuronico di L'ERBOLARIO

Un trattamento anti-age multiattivo che riserva alle labbra un contributo idratante, emolliente e nutriente, prevenendo la comparsa di screpolature e rughette. Ben idratate e ammorbidite, le labbra potranno esibire volume e perfetta definizione dei contorni.

Lipstick Labbra Acido Ialuronico di LEOCREMA

La formulazione con acido ialuronico e Vitamina A+E assicura un’intensa idratazione ed un profondo nutrimento, previene le fastidiose screpolature rendendo le labbra meravigliosamente elastiche e morbide.

Foto

In medicina estetica sono noti i filler all'acido ialuronico per le labbra dall'azione volumizzante e riempitiva. In cosmetica, la stessa azione viene replicata in forma molto minore, ovviamente. Si va dagli stick idratanti adatti per tutti (anche agli uomini) ai prodotti per distenderele rughe del contorno labbra, quelle che vengono definite "codice a barre".

Dalle fiale ai patch: le "cure urto"

Patch Filler Microaghi di COLLISTAR

Questi patck multizona constano di 700 microaghi di puro acido ialuronico, riuniti e concentrati in un patch grazie a un’esclusiva tecnologia. I microaghi penetrano nell’epidermide e si dissolvono, con un effetto riempitivo immediato e visibile in tempi record.

Foto

Dopo l'estate, una cura dimagrante o un periodo stressante, la pelle appare più svuotata e il viso più sciupato? Prima di ricorrere al filler dal medico estetico, regalati un ciclo di trattamenti intensivi SOS che ti facciano ritrovare un aspetto riposato. Hai a disposizione fiale con cocktail vitaminici associati all'acido ialuronico di vari pesi molecolari per agire su tutti i livelli dell'epidermide.

E per un aspetto immediatamente liftato, prova i nuovi patch leviganti in materiali biocompatibili "realizzati" con microaghi (morbidissimi) che in poche ore di tempo distribuiscono acido iaulorunico. Senza dolore né ematomi. Si indossano come cerotti, e quando si tolgono rivelano una pelle rinnovata. Altro che ferita...!

Riproduzione riservata