automassaggio cellulite

Combatti la cellulite con l’automassaggio: tutti i consigli pratici e gli strumenti più efficaci

Se impari le tecniche per spalmare la crema anticellulite, ti stupirai dei risultati. Ci vuole però costanza e un pizzico di dedizione. Finché non ti verrà automatico

Una crema anticellulite funziona meglio se applicata con un rituale mirato a drenare la pelle. Ma anche una crema corpo o un olio da massaggio possono assolvere alla stessa funzione, se spalmate con metodo. Certo, non bastano gesti frettolosi per vedere la buccia d'arancia "compattarsi": occorrono almeno 10 minuti. Perché non prenderli come impegno quotidiano?

Come eliminare la cellulite: dall’alimentazione ai trattamenti, le strategie da mettere in atto da subito

VEDI ANCHE

Come eliminare la cellulite: dall’alimentazione ai trattamenti, le strategie da mettere in atto da subito

Come fare l'automassaggio anticellulite

La regola principale di un massaggio contro la cellulite è partire sempre dal basso verso l'alto, tenendo le gambe leggermente sollevate.

Questi due accorgimenti attivano la circolazione venosa di ritorno, cioè il percorso del sangue dalle estremità verso il cuore, comportando una sensazione di leggerezza. In più, la circolazione linfatica viene stimolata con il risultato di smaltire le tossine più facilmente.

Un efficace automassaggio prevede inoltre che ogni movimento vada ripetuto più volte, controllando il ritmo e le pressioni dei gesti. Per aiutarti a "manipolare" la pelle, usa le creme o gli oli anticellulite: non solo le tue mani scorreranno meglio su zone ampie come cosce, glutei e fianchi, ma farai in modo che i principi attivi siano maggiormente assorbiti.

guanto massaggiatore cellulite

I movimenti giusti per massaggiare le gambe

Ecco un breve tutorial per combattere la cellulite con un massaggio fai da te.

Preleva una noce di prodotto e applicala sulla zona interessata con movimenti fluidi e lenti, dal basso verso l'alto. Inizia per esempio dalla parte inferiore delle cosce, appena sopra il ginocchio per poi risalire piano piano verso la parte alta, vicino all'inguine. Ma, se le tue gambe sono particolarmente gonfie, puoi partire dalle caviglie. Inizialmente le tue mani non devono premere eccessivamente sui tessuti. Se nel frattempo la crema si asciuga, prelevane un altro po'.

Adesso apri le mani e con i palmi esegui piccoli cerchi concentrici sulla pelle. Questa frizione migliora la circolazione locale. Appoggia quindi entrambe le mani sulla zona da trattare (ad esempio la caviglia), cerando di fasciarla. Premi leggermente per qualche secondo, salendo di pochi centimetri, poi ti fermi e premi nuovamente per poi rilasciare le mani poco dopo. È un movimento alternato da eseguire per tutta la gamba: serve a stimolare il sistema circolatorio.

Se effettuati regolarmente, questi massaggi su polpacci e cosce ti regalano un piacevole effetto sgonfiante.

Massaggio linfodrenante: tutto quello che devi sapere sul trattamento per dire addio alla cellulite

VEDI ANCHE

Massaggio linfodrenante: tutto quello che devi sapere sul trattamento per dire addio alla cellulite

L'automassaggio su glutei e fianchi

La cellulite è concentrata su glutei e fianchi? Allora, effettua il massaggio in piedi, meglio se davanti allo specchio. Distribuisci il prodotto sui glutei con sfioramenti delle mani aperte dal basso verso l'alto. Allo stesso modo, sui fianchi esegui sfioramenti sulla parte esterna delle cosce fino alla vita.

Dopo aver sfiorato la pelle, passa a "impastare" i tessuti come se volessi muoverli dall'alto verso il basso. Afferra quindi la pelle con dei pizzicotti senza premere troppo.

E sui polpacci

Massaggiare i polpacci serve ancor più a stimolare la microcircolazione periferica e il drenaggio dei liquidi di scarto, poiché sono la parte più lontana dal cuore che può risentire della ritenzione idrica, causa della cellulite.

Mettiti sdraiata e appoggia le gambe alla parete. Scalda leggermente il prodotto anticellulite con i palmi, quindi, cingi la caviglia con entrambe le mani ed esercita leggere pressioni "a pompa", risalendo leggermente di pochi centimetri alla volta, fino all'attaccatura della coscia all'inguine.

massaggio cellulite

I tool per facilitare il massaggio anticellulite

Hai poca pazienza di eseguire l'automassaggio manualmente? In commercio ci sono massaggiatori elettrici e non, che ti facilitano il compito. Qualche esempio:

  • guanti dotati di microsfere che fanno scorrere meglio la crema, esercitando delle pressioni che attivano la circolazione;
  • massaggiatori con microcorrenti che rassodano i tessuti;
  • rulli che migliorano l'aspetto della buccia d'arancia;
  • coppette che aspirano la pelle, esercitando il massaggio detto vacuum (vuoto) che leviga la pelle;
  • spazzole in setole naturali per eseguire il dry brush (la spazzolatura a secco) prima di infilarsi sotto la doccia.

Guarda la nostra selezione di massaggiatori anticellulite per eseguire un pratico massaggio fai da te contro la ritenzione idrica.

Guanto per massaggio anticellulite Magnetic Massage di REDUX 

Massaggiatore Body, un dispositivo di Gieffe Beauty
Sfrutta le microcorrenti per rassodare la pelle e combattere la cellulite.

Cellu-cup Colorchange
Strumento in silicone per eseguire il massaggio anticellulite detto "coppettazione".

Massaggio anticellulite di Beurer - CM 50
Le sue rotelle massaggianti hanno 2 livelli di intensità.

Spazzola per massaggio a secco di Kostkamm
Ha il manico rimovibile per potere usata in vari modi.

Ulteriori consigli sul massaggio anticellulite fai da te

Per far penetrare meglio i principi attivi delle creme anticellulite, esegui uno scrub almeno due volte la settimana: per liberare la superficie cutanea da cellule morte, leviga l'epidermide e ne migliora l'aspetto. 

Le creme a cui prestare attenzione? Dipende dal motivo per cui la tua cellulite si è formata.

Per la cellulite provocata da una carenza circolatoria, ricorri agli estratti vegetali, come la centella asiatica, edera, ippocastano, rusco, escina, tè verde, spirulina: tutte queste sostanze favoriscono la circolazione e il drenaggio dei liquidi.

Se invece il problema dipende più da accumuli adiposi, usa cosmetici a base di alghe marine come il fucus e la laminaria che velocizzano lo scioglimento del grasso riducendo il volume delle cellule adipose. Utili anche la caffeina e il guaranà.

Infine, gli oli vegetali alla mandorla e gli estratti al gingko biloba hanno un'azione elasticizzante che aiutano a ridensificare i tessuti, a tutto vantaggio di una cura anticellulite!

Decotti drenanti, massaggi e bagni leviganti: i rimedi naturali fai da te contro la cellulite

VEDI ANCHE

Decotti drenanti, massaggi e bagni leviganti: i rimedi naturali fai da te contro la cellulite

Coppetta anticellulite: uno strumento in più contro la cellulite

VEDI ANCHE

Coppetta anticellulite: uno strumento in più contro la cellulite

Riproduzione riservata
dmbeauty

1.959 posts 362k followers

Make up your life

Beauty cards