Ricominciare in bellezza: 10 buoni propositi beauty per l’anno nuovo

10 gesti di bellezza da mettere in pratica mese dopo mese per sentirsi sempre bene, nel proprio corpo e, soprattutto, nell'animo

Se i bilanci di fine anno buttano giù di morale, i buoni propositi invece danno una sferzata di energia. Almeno, questa è la teoria universalmente condivisa dalla psicologia moderna. Perché non fare una lista di cose buone da fare per la propria bellezza, allora?

Si può cominciare dai banali struccarsi ogni sera fino a idratarsi tutti i giorni oppure curare i capelli. Ma siamo sicure che lo fai già per una sorta di "DNA beauty". Così ti proponiamo 10 coccole un po' diverse ma ugualmente essenziali che faranno di te una vera beauty addicted.

Secondo le appassionate di beauty, i gesti di bellezza vanno oltre una semplice cura estetica, perché sono modi di prendersi cura di sé. In un'epoca in cui l'immagine conta più della sostanza, forse, il concetto moralistico di frivolezza è stato finalmente slegato da tutto ciò che riguarda make up, capelli e smalto. Perché la bellezza parte da dentro.

Credits: Shutterstock

1. Smalto semipermanente, ogni tanto

È una verità lapalissiana che non ci stancheremo di ripetere: le mani sono il miglior biglietto da visita, a qualsiasi età.

Piega in ordine, trucco perfetto e poi lo sguardo (dell'altro) cade impietoso sulle mani. Come ti sentiresti se in quel momento ti ricordassi che hai le unghie smangiucchiate, le pellicine in vista e - peggio del peggio - lo smalto sbeccato? Bene, sappiamo che, per motivi di tempo e praticità, applicarsi lo smalto tutte le settimane non è per tutte.

Perché non regalarti allora una seduta di smalto semipermanente? I prezzi vanno dai 20 ai 40 €, a seconda del luogo di residenza, del salone e delle marche utilizzate. Il nostro consiglio è quello di affidarti solo a personale qualificato che fa uso di brand conosciuti.

2. La maschera e/o il gommage almeno ogni 10 giorni

Lo ripetiamo sempre che la pelle ha bisogno di un rinforzo ogni "tot" tempo: una maschera viso da lasciare in posa a seconda per idratare o purificare (ogni pelle ha la sua esigenza specifica) e un gommage in granuli per esfoliare gli strati superficiali dell'epidermide.

Se ti dimentichi di rispettare queste buone abitudini skincare, ti suggeriamo di inserire un avviso sul tuo cellulare e di posare la confezione del gommage in bella vista sul lavandino della tua toelette. La domenica mattina potrebbe essere la giornata indicata per dedicarti alle tue coccole beauty extra.

3. Alimentazione equilibrata per una bella pelle

L'indicazione arriva dalle recenti ricerche pubblicate sull'American Journal of Clinical Nutrition: oltre che assolvere la funzione biologia e appagare il palato, i pasti dovrebbero anche nutrire la pelle. E non si tratta solo di introdurre nel menu le quotidiane razioni di frutta e verdura, ma anche mangiare fonti di proteine e sali minerali, ovvero sostanze nutritive che costruiscono i "mattoncini" che rendono compatta la pelle. La piramide alimentare spiega bene il concetto di ciò che va messo nel piatto.

E se temi di avere qualche carenza alimentare o di mangiare disordinatamente, non disdegnare gli integratori: per non sbagliare, chiedi consiglio al tuo farmacista.

4. Protezione solare anche in inverno...fino al collo

Inizia ad applicare la protezione solare tutti i giorni, anche in città e anche se l'estate è lontana. Terrai lontane rughe e altri segni del photoaging. Sono infatti i raggi presenti tutto l'anno (gli UVA) quelli più dannosi per la pelle e che la fanno invecchiare precocemente. È stato rilevato inoltre che chi si protegge con costanza aumenta la capacità di autorigenerarsi propria della pelle.

E non dimenticare di allungare la tua crema ricca di SPF fino al collo, una zona che abitualmente trascuriamo, ma che è la prima a mostrare i segni di invecchiamento.

(continua sotto l'immagine)

Credits: Shutterstock

5. Ricrescita bianca KO

La riga bianca che si intravede già dopo 3 settimane dall'ultima tinta dal parrucchiere può mettere a disagio. Fatti furba: inganna l'occhio tuo e altrui con dei prodotti ritocco ricrescita di pronto intervento. I più nuovi si spruzzano sulle radici, coprendo perfettamente i bianchi fino al prossimo lavaggio, e senza lasciare traccia di unto.

Un sistema furbo che ti permette di essere in ordine sempre, salvando il portafogli. Potrai resistere almeno 2 settimane in più fino al prossimo appuntamento in salone con il colore. E se ti fai i calcoli su base annuale...

6. Affronta un problema di pelle, senza rimandare

Se noti un capillare rotto, un rossore che prima non avevi, un'improvvisa fioritura di impurità, una macchia che si sta ingrandendo o una secchezza che lascia presagire future linee di espressione in arrivo... Non stare a guardare: "attacca" il problema estetico con decisione.

Benvenuti, quindi, dermatologo, estetista e - perché no? - medico estetico! Se il tuo viso reclama qualche aiuto, sappi che oggi la medicina estetica ha prezzi decisamente abbordabili e soprattutto tecniche che non lasciano segni indesiderati. Anzi, forse l'unica ad accorgertene sarai solo tu, gli altri noteranno solo un aspetto più radioso. A tutto vantaggio della tua autostima.

7. Truccarsi ogni giorno

Persino le amanti del make up più appassionate asseriscono che truccarsi a volte è una schiavitù. Che libertà sarebbe uscire senza trucco, senza doversi preoccupare di coprire l'occhiaia o di rendere lo sguardo fatale! Certo che lo sarebbe, ma chi è abituata a uscire con il trucco, potrebbe sentirsi a disagio uscendo con il volto completamente a nudo.

Non ti stiamo dicendo quindi di truccarti ogni giorno come se dovessi andare all'opera, ma di provare ad aggiungere un po' di colore al tuo viso anche sei giù di morale, anzi, specialmente in queste situazioni. Se ti trucchi, ti vedrai meglio, ti sentirai meglio e, in ultima analisi, starai meglio. Parola di ricerche psicologiche!

Per i giorni pigri, bastano pochi prodotti veloci e smart che offrono risultati top con sforzi davvero minimi: una bb cream, un correttore, un mascara e un rossetto delicato, che può essere usato anche come blush.

8. Più ordine nella trousse

Organizza il tuo angolo beauty nel tuo bagno per trovare i trucchi e le creme con facilità. Distribuisci i prodotti secondo le categorie: in un cestino solo prodotti skincare, in un altro solo fard e fondotinta, i rossetti tutti insieme e così via. Riponi matite e pennelli in piedi in un bicchiere come fai per le penne.

Butta i trucchi vecchi di almeno 3 anni: siamo sicure che un paio di matite e una cialda di ombretto mezzo sbriciolata circolano in disuso nel tuo borsellino. Solo così potrai fare spazio al nuovo.

9. Largo alle soluzioni salvatempo

Se il tempo è tiranno, non permettergli che diventi un despota a svantaggio della tua bellezza. Non hai tempo di metterti la crema dopo la doccia per esempio? Bene, usa un balsamo sotto la doccia per idratarti in velocità ed essere subito pronta.

Applica quindi il concetto del "salvatempo" a tutto ciò che attenta alle tue cure estetiche. Vedrai che ti verranno in mente tante soluzioni alle quali non avevi pensato.

10. Sorridi a te stessa, agli altri e alla vita

Last but not least, cerca per come puoi di fronteggiare lo stress, qualsiasi sia la fonte. È risaputo che le emozioni affiorano in superficie, non solo nell'immediato (si pensi al banale rossore) ma anche a lungo termine. Un rancore, una preoccupazione, un'aggressività repressa possono lasciare delle tracce del tuo viso.

Hai mai pensato che il gesto di corrugare involontariamente la fronte è un modo per esprimere la propria rabbia? È inconscio, certo, ma questo la dice lunga sulla potenza delle emozioni negative.

E, come dicono gli psicologi, invecchia male chi è cattivo dentro, al contrario di chi è buono che diventa più bello anno dopo anno, a prescindere dai lineamenti che ha avuto in sorte da Madre Natura. Ti basta per curare il tuo animo oltre che l'aspetto fisico?

Riproduzione riservata