Combatti la cellulite alle braccia con un programma mirato

Alimentazione, creme, esercizi e rimedi naturali: tutto ciò che puoi fare contro la buccia d'arancia sulle braccia. Che fortunatamente si combatte più facilmente che altrove

Se pizzichi tra le dita la zona alta del braccio, vedi la pelle assumere l'aspetto di una buccia d'arancia? È molto probabile che tu abbia la cellulite, che infatti può comparire anche in altre zone del corpo oltre alle gambe. La buon notizia è che se opportunamente trattata, la cellulite sulle braccia sparisce velocemente, perché in questa zona il drenaggio avviene in modo più efficiente che altrove. Ecco un programma da seguire per almeno un mese.

Alimentazione

La prima e più importante strategia anticelullite è una dieta equilibrata. Per mantenersi sano, l'organismo ha bisogno di tutta la rosa dei nutrienti: proteine, vitamine, minerali, zuccheri e grassi. Non è mai consigliabile pertanto cercare di eliminarne uno attraverso una selezione alimentare, come si tende a fare nelle diete dimagranti con i grassi e gli zuccheri, anch'essi indispensabili, nelle giuste percentuali, al nostro organismo.

L'alimentazione adatta a contrastare o curare l'insorgenza della cellulite è varia, disintossicante ed equilibrata nei suoi componenti nutrizionali. Il numero delle calorie totali deve essere sotto controllo (entro le 1700, può aumentare se hai uno stile di vita intenso): oggi puoi aiutarti con le app contacalorie. I grassi non dovrebbero mai fornire più del 15% del totale apporto calorico giornaliero. Il restante dovrebbe provenire dai carboidrati, compresi quelli vegetali (55-60%) e dalle proteine (25-30%).

Cibi da consumare in abbondanza sono verdura e frutta, ricchi di vitamine; fibre, che favoriscono la peristalsi intestinale; legumi e cereali integrali, che danno il massimo di nutrimento con il minimo di scorie.

Cibi da consumare con moderazione, o in alternanza a pasti detox e depurativi, sono tutti quelli molto salati, poiché il sodio trattiene l'acqua, favorendo gonfiori, pesantezza e ritenzione idrica. Dunque, attenzione ai salumi, ai formaggi grassi e fermentati, ai fritti e allo scatolame.

Trattamenti e creme anticellulite

Il potere dei massaggi
Sulle braccia la crema specifica va applicata ogni giorno. Il metodo migliore per farla funzionare è spalmarla con un massaggio drenante. Come si fa? Unisci ad anello il pollice e l'indice della mano destra attorno al polso sinistro e risali fino al gomito. Ripeti per quattro volte poi, con le dita nello stesso modo, parti dal gomito e sali fino alla spalla per altre quattro volte.

Fai assorbire meglio la crema anticellulite con lievi pressioni del palmo nella parte interna del braccio verso l'ascella. Immagina di dover "impastare" la pelle, ma sempre con dolcezza. Dopo due settimane di massaggi costanti, noterai già la differenza. Prosegui per altre due settimane.

Prodotti e ingredienti giusti
Sulle braccia vanno benissimo le creme anticellulite per il corpo, ma per comodità usa quelle con texture fluide e leggere che si assorbono più facilmente e permettono di rivestirti in fretta. Gli ingredienti più efficaci contro la cellulite sono le alghe, che drenano i tessuti dall'eccesso di acqua; la caffeina, che ha un'azione lipolitica; gli estratti di zenzero e menta piperita, che stimolano il microcircolo; mentre l’escina che combatte la ritenzione idrica.

L'abitudine di usare scrub leviganti consente agli attivi di penetrare meglio nella cute, e di lavorare meglio. Sceglili al sale marino, per un'azione anticellulite più mirata, poiché fungono da purificante e drenanti, proprio come la talassoterapia.


Credits: Somatoline Cosmetic

Natural Gel Snellente di SOMATOLINE COSMETIC

Nuovo gel snellente formulato con il 95% di ingredienti naturali per combattere le adiposità localizzate. La texture è ultrapiacevole, fresca e delicata, ideale anche per pelli più sensibili.

Credits: Vichy

Celludestock Serum Flash di VICHY

Un siero contro gli inestetismi della cellulite al 6% di caffeina. La texture leggera permette un rapido assorbimento.

Gelcrema Hydrafusion di RILASTIL

L'assenza di caffeina, bioflavonoidi e iodio libero rendono questo prodotto ideale per l'uso in gravidanza. Al loro posto, la formula contiene estratti vegetali come la Prunella Vulgaris e la Celosia Cristata che, nel tempo, aiutano a contrastare la formazione di cellule adipose e favoriscono lo smaltimento degli accumuli di grasso.

Credits: Nuxe

Sérum Minceur Cellulite Incrustée di NUXE

Studiata appositamente per tutte le zone del corpo in cui è presente una forma di cellulite persistente, questa crema offre una tripla azione: destocca, brucia e rimodella.

Credits: Bionike

ReduXCELL Booster Snellente Corpo di BIONIKE 

Formulato con l’esclusivo "AlgaForShape Complex" dall’intensa azione lipolitica, aiuta a combattere gli inestetismi della cellulite, contribuendo a ridurre i grassi stoccati e contrastando la formazione di nuovi accumuli adiposi. 

Lo speciale applicatore dotato di 5 sfere massaggianti permette di ottimizzare i risultati e di aumentare l’efficacia del trattamento.

Credits: Biopoint

Scrub al Sale Marino di BIOPOINT 

Arricchito di Sabbia Bianca e di un pregiato mix di Alghe Marine, per esfoliare e tonificare la pelle in profondità, accelera il turnover cutaneo ed inebria il corpo di un fresco profumo vitalizzante. 

Foto

Esercizi

Con un po' di ginnastica la pelle delle braccia cambia aspetto, anche se ha la cellulite. Diventa più soda e compatta, proprio perché sostenuta da muscoli più tonici.

Ecco un po' di esercizi per rassodare le braccia e combattere la cellulite: i più efficaci sono quelli che tonificano i bicipiti e i tricipiti, cioè i muscoli posizionati all'interno e all'esterno del braccio. Per vedere i primi risultati, ci vogliono almeno 2 mesi.

1. Seduta o in piedi, con il busto eretto, le spalle sciolte e il collo ben teso, apri le braccia a croce, afferrando un pesetto da 1 kg per ogni mano. Posiziona così un palmo verso l'alto e l'altro verso il basso. Quindi, lentamente, gira le mani da su a giù e viceversa. Fai 30 rotazioni ogni giorno. Dopo un mese passa a 60.

2. Procurati una palla di gomma dura del diametro di 18 o 20 centimetri.
In piedi, stringi la palla tra le mani e, portando i gomiti in avanti, poggiala sulla testa. Distendi lentamente le braccia prima verso l'alto e poi indietro, quindi piega i gomiti e lascia che la palla si avvicini alla nuca.
Ritorna alla posizione di partenza e ripeti per 15 volte. Soffia fuori l'aria mentre sali e inspira durante la discesa dietro la schiena.

Leggi anche: Prova costume: non dimenticare le braccia! Gli esercizi per braccia più toniche

Rimedi naturali

In natura ci sono alcune erbe medicinali molto efficaci nel trattamento della cellulite, da utilizzare soprattutto come coadiuvanti in un programma globale. Sono piante che mirano a detossinare l'organismo, stimolare la diuresi e migliorare il microcircolo, tutte azioni utili per contrastare la ritenzione liquida che può verificarsi anche sulle braccia. Ti proponiamo 3 ricette di preparati con diversi utilizzi: assunzione orale, applicazione topica e immersione in vasca da bagno.

Decotto di tarassaco, carciofo, gramigna e liquiriza
Da assumere come infuso detox

Ingredienti: 100 g di tarassaco in radici e foglie, 30 g di foglie di carciofo, 20 g di rizoma di gramigna e 10 di radice di liquirizia. Metti a bollire le erbe in un litro d'acqua per 10 minuti, quindi lascia riposare in infusione per 15 minuti. Filtra, avendo cura di spremere bene le piante e bere due mezzi bicchieri di decotto al giorno lontano dai pasti, dolcificando con miele.

Cataplasma di quercia marina
Da assumere come coadiuvante a un trattamento anticellulite

In erboristeria procurati 50 g di tallo intero ed essiccato di quercia marina. Fai bollire la quercia marina in 50 cl di acqua per 15 minuti, filtra spremendo bene il vegetale. Applica ben caldo sulle braccia, aiutandoti con garze e panni di cotone. Lascia in posa finché non si raffredda.

Bagno di edera e betulla

Procurati 50 g di foglie di edera e 40 g di betulla. Metti a bollire le foglie in un litro d'acqua per 10 minuti. Lasciale macerare nell'acqua di bollitura per una notte. Filtra e versa nella vasca con l'acqua calda. Immergiti nel bagno per 10 minuti, quindi massaggia le braccia con i residui del docotto.

Ritenzione idrica in gravidanza

In gravidanza, a causa dei cambiamenti che interessano gli ormoni e il sistema linfatico, l'organismo fa più fatica ad espellere i liquidi, con conseguente comparsa di gonfiori agli arti superiori e inferiori. Si consiglia di bere molto e di ridurre l'uso del sale.

Per quanto riguarda l'alimentazione, è bene che questa sia calibrata alle esigenze di ogni gestante in accordo con il proprio medico, piuttosto che studiata per combattere la ritenzione idrica. In gravidanza ci si deve dimenticare per esempio di tutte quelle abitudini dietetiche che mirano a drenare e sgonfiare: è bene riservarle ad un periodo in cui non c'è ombra di nascituro o...lattante. A tal proposito, si sconsiglia l'uso di rimedi naturali a base di piante anticellulite, e in genere tutto ciò che fa riferimento al "fai da te".

Nonostante tutto, la cellulite alle braccia è proprio fastidiosa? Applica creme anticellulite testate e sicure, che sono state sottoposte cioè a test su donne in gravidanza. Sono prive di caffeina, iodio e bioflavonoidi, tutte sostanze controindicate in gravidanza. Le trovi in farmacia, e nel dubbio chiedi al tuo medico o farmacista.

Riproduzione riservata