Claudia Gerini, l’ex bionda dagli occhi verde mare

Credits: Getty Images

È solare, bella ed eclettica: ne ha fatta di strada da quando a 13 anni vinse il concorso di Miss Teenager. Da Non è la Rai ad A casa tutti bene, ecco tutte le trasformazioni dell'attrice romana vincitrice del David di Donatello  

Claudia Gerini, classe 1971, esordisce a 13 anni quando vince il concorso di bellezza Miss Teenager: nella giuria c'è anche Gianni Boncompagni che si "innamora" di lei e le fa condurre un gioco telefonico nel programma Primadonna

Da lì, a breve, arriva il successo con Non è la Rai, sempre per la regia di Boncompagni e i primi film che la fanno conoscere al grande pubblico: Viaggi di nozze e Sono pazzo di Iris Blond, entrambi diretti da Carlo Verdone. È la consacrazione del talento della bella Claudia che negli anni ha dimostrato di essere non solo una donna incantevole, ma anche un'attrice (e una cantante) bravissima. 

La vita privata: famiglia e amori

L'attrice romana è madre di due bambine, la prima, Rosa, avuta dall'ex marito Alessandro Enginoli, il dirigente finanziario con cui è stata sposata dal 2002 al 2004, e l'altra, Linda, da Federico Zampaglione, il cantante dei Tiromancino, con cui è stata legata undici anni dal 2005 al 2016.

Claudia Gerini ha avuto poi una chiacchierata relazione con il giovane Andrea Preti: pensate che è stata la prima nuova coppia a uscire allo scoperto nel 2017 ma, già dopo i primi mesi del 2018, la storia era già abbondantemente conclusa. Preti sembra aver preso piuttosto male la fine della love story con l'attrice tanto da aver più volte dichiarato pubblicamente di non averne capito i motivi: “La nostra storia non è finita di punto in bianco: io avevo lasciato molti avvertimenti… Sono stata onesta con Andrea, gliel’ho detto in faccia”, ha spiegato l’attrice.

L'indimenticabile biondo degli esordi

"Sono bionda dentro", ha sempre ammesso orgogliosa l'attrice romana. Biondo cenere, biondo miele, grano, creamy oppure lunare tendente al paltino, Claudia Gerini li ha provati quasi tutti, ma quello che da sempre ha fatto suo è il "biondo Claudia" realizzato su misura per lei dal suo hair stylist di fiducia quella volta che, per copione, è stata costretta a cambiare colore otto volte in 40 giorni.

Senza contare che dopo nove-dieci settimane di riprese con passaggi quotidiani di piastra, arricciacapelli e phon, e il continuo andirivieni tra chiaro e scuro, la chioma si ritrova "stanca" e sfibrata. Proprio per questo la Gerini ama concedersi le sue coccole di bellezza dal parrucchiere e prendersi cura dei suoi capelli stressati dal lavoro con creme e maschere a cui rinuncia solo durante le vacanze quando preferisce una chioma selvaggia e un viso acqua e sapone: l'unica concessione è un buon filtro solare. 

Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Foto

Smokey eyes o niente

Senza un filo di trucco, nei suoi selfie #nomakeup su Instagram, Claudia Gerini dimostra che non ha bisogno di trucchi particolari per essere bella. Anche se lei, come racconta in più di un'intervista, è da sempre affascinata dal mondo beauty, da quando guardava sua mamma incantata mentre si truccava.

Claudia ama i colori, le polveri sulle palpebre, i rossetti rossi (non insieme naturalmente), adora creare sfumature quasi il suo volto fosse una tela da dipingere. "Quando sono annoiata tiro fuori il pennellino e comincio. Magari sono in una sala d’attesa in aeroporto e mi trucco, mi rilassa, è come un rituale. Ha un aspetto quasi meditativo, è un modo per guardarmi", racconta in un'intervista. Insomma, non solo attrice e cantante ma anche un po' make up artist grazie a tutti i segreti raccolti nei backstage di film e red carpet. 

La nostra Iris Blond ha la fortuna di avere per natura una base perfetta quindi le basta un velo di BB Cream per sentirsi a posto: uno dei trucchi imparati sul set è giocare col tapping, e cioè picchiettare con le dita fluidi e polveri così da amalgamarle perfettamente con la pelle, senza pennelli o spugnette, ma solo con l'utilizzo dei polpastrelli.

I suoi indispensabili? Un correttore, un mascara e tanti ombretti per far emergere con la tecnica dello smokey eye gli occhi chiari, verde acqua come i suoi. Nero, grigio, blu, tortora e bordeaux per creare profondità, e sfumature più chiare, magari leggermente perlate e iridescenti per scongiurare la gravità e avere un effetto lifting.

Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Foto

L'amata chioma cioccolato

Alla vincitrice del David di Donatello capita spesso di cambiare look per esigenze di copione. Ora sfoggia un color cioccolato al latte "raffinato" e addolcito da punti luce ramati che le dona moltissimo e le regala un'allure sensuale facendo risaltare gli occhi verdi, ma lei, in fondo, si sente sempre un po' bionda e non è detto che prima o poi torni al suo colore caratterizzante.

La Gerini, esattamente come accade per le stagioni, è passata da un biondo miele, a un grano estivo, a un rosso rame e ora a un castano autunnale, sfoggiato con disinvoltura alla presentazione del suo ultimo film A casa tutti bene, di Gabriele Muccino. Il taglio? La sua anima rock dà il meglio di se con il taglio alle spalle, quello di media lunghezza che sfoggia ormai da tempo: è comodo e pratico da legare nella vita di tutti i giorni e non è troppo pesante. Ma anche estremamente sofisticato e chic per le occasioni mondane. 

Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Credits: Getty Images
Foto
Riproduzione riservata