Prepararsi al matrimonio: consigli beauty e trattamenti per essere perfetta

preparazione sposa mesi precedenti Credits: Shutterstock
01/10
Foto

Una guida speciale ai trattamenti beauty da fare prima di sposarsi. Cure extra, attenzioni, coccole e altro ancora

Nel giorno del sì "dovrai" essere bellissima. Un imperativo che ti sembra troppo categorico? Niente paura, qui trovi la nostra guida sulla preparazione beauty al matrimonio con i consigli dell'esperta, divisa per tempi. Da 6 mesi prima delle nozze è il tempo giusto per mettere a punto una strategia a prova di sguardi e foto ricordo.

Programma sin da ora la tua beauty routine da sposa. E arrivare preparata ad aprire un nuovo capitolo della tua vita.

Cosa fare 6 mesi prima delle nozze

Inizia un percorso di remise en forme del corpo. Tenendo bene a mente l'obiettivo, ovvero entrare nell'abito da sposa (!).
Parti dall'alimentazione corretta, riducendo al minimo eventuali abitudine scorrette (come ad esempio l'abuso di dolci e di junk food); aumenta l'attività fisica (se non sei abituata allo sport, ti basta camminare all'aria aperta); concentrati sugli inestetismi che non ti piacciono, studiando un piano d'attacco mirato contro cellulite, smagliature, rilassatezza dei tessuti o pancia gonfia.

«Sei mesi sono un tempo sufficiente per arrivare in forma perfetta al giorno di sì» - dice la beauty consultant Lorenza Ferro, titolare del Salone Officina della Bellezza di Bologna - «se ci si serve dell'aiuto di macchinari specifici, i risultati arrivano prima». È il caso di trattamenti corpo da fare in istituto come radiofrequenza e massaggi con macchine ad hoc, che combattono la cellulite e rimodellano la silhouette.

«Gli apparecchi tipo Icoon o LPG per rimodellare la silhouette mostrano risultati visibili dopo 6 sedute da 15 minuti l'una. Sono in grado di eliminare il grasso in eccesso e di rimodellare le zone interessate (interno coscia, braccia, addome, fianchi); sollevano inoltre i tessuti e li rassodano» - continua l'esperta - «perfetti per chi deve perdere peso, sono ideali anche per chi ha solo bisogno di rendere più compatti i tessuti di gambe e glutei (o altre zone del corpo), migliorandone l'aspetto».

Credits: Shutterstock

Cosa fare dai 4 ai 5 mesi prima della nozze

In vista dell'acconciatura da sposa, cura in maniera quasi maniacale i tuoi capelli. Ricorda che spesso anche il trucco più bello o il vestito più raffinato possono essere fatalmente rovinati da un "brutto capello". Sia in termini di qualità che di stile.

Per prima cosa, individua quali sono i punti deboli della tua chioma sui quali agire.

Perdi troppi capelli? Assumi per almeno 4 mesi degli integratori rinforzanti (in tempi i minori i risultati sono quasi nulli) e applica fiale rinforzanti sulla cute.

Sono corti? Falli ricrescere, senza ossessione: fortunatamente oggi esistono delle extension molto naturali. Oppure guardati intorno: ci sono tante bellissime soluzioni, chic e glam, per le donne che vogliono sposarsi con i capelli corti.

Sono deboli, sfibrati o troppo secchi? Pianifica dei trattamenti alla cheratina o di ricostruzione dal tuo parrucchiere di fiducia.

Il capitolo acconciatura è a sé: sfoglia immagini su riviste e web, fino ad individuare quella che senti te, e soprattutto adatta all'abito.

È il momento di togliere i peli superflui. Perché non approfittare dell'imminente matrimonio per pensarci una volta per tutte? Programma delle sedute di epilazione al laser o alla luce pulsata.

Credits: Shutterstock

Cosa fare 3 ai 4 mesi prima delle nozze

Superfluo ricordare che il trucco è fondamentale per una sposa, anche per la questione "foto". Il volto infatti non deve apparire troppo bianco o troppo abbronzato e nemmeno troppo artificiale.

«Consiglio però di non decidere "a tavolino" ma di provare soluzioni diverse (e prodotti diversi) per capire quello che meglio si adatta al viso e ai lineamenti della protagonista della giornata - dice la beauty consultant Lorenza Ferro - «Il prodotto giusto permette di evitare sorprese sgradevoli (nessuna vuole la pelle lucida sull'altare!) e di vivere la giornata con il maggiore comfort possibile».

Non decidere all'ultimo momento: informati sui truccatori della tua città, guarda i loro lavori precedenti, fatti truccare anche per delle semplice serate (magari col tuo futuro marito), in modo da individuare lo stile che più si avvicina all'idea che hai in mente. E soprattutto fidati del tuo occhio...estetico!

Credits: Shutterstock

Cosa fare da 2 a 1 mese prima delle nozze

È il tempo necessario per ottenere un viso stupendo. Massima attenzione quindi sulla cura della pelle, che deve sublimare la radiosità della sposa. Se la tua pelle non è particolarmente impura, puoi saltare la classica pulizia del viso, per orientarti su trattamenti più nuovi e mirati alla luminosità alla distensione dei lineamenti.

«Ogni trattamento viso va deciso insieme alla propria estetista di fiducia in base alla stagione - spiega la beauty consultant Lorenza Ferro - un peeling chimico può essere controproducente in estate, quando l'azione dei raggi solari potrebbe sensibilizzare la pelle, quando non addirittura espora al rischio macchie e/o scottature. È bene, dunque, fissare le sedute di esfoliazione viso nei tempi corretti».

Contro le macchie: un'utile tecnologia all'avanguardia è la micro-dermoabrasione, che permette di ottenere una pelle uniforme dal punto di vista della pigmentazione e senza imperfezioni. In alternativa, si possono usare peeling all'acido glicolico con concentrazioni calibrate.

Trattamenti effetto lifting: se invece l'obiettivo è quello di rassodare la pelle e/o di riempire i piccoli avvallamenti di tessuto epidermico, si opta per cicli di maschera al collagene affiancati da radiofrequenza o mesoporatore, trattamenti utili per consentire una migliore una penetrazione dei principi attivi.

Cosa fare dai 30 ai 15 giorni prima delle nozze

È il turno delle mani, che devono essere curate ma discrete. «Vanno nutrite a fondo tutti i giorni con creme emollienti, prevenendo eventuali dermatiti atopiche e eczemi da contatto (si sa, l'emozione gioca brutti scherzi)» dice la beauty consultant Lorenza Ferro.

La crema serve anche a nutrire le unghie: se nonostante gli smalti rinforzanti, si sfaldano è il caso di ricorrere a integratori specifici a base di silicio, calcio e cisteina.

«Per quanto riguarda la manicure da sposa, suggerisco di ricorrere allo smalto semipermanente o al gel, qualora le unghie dovessero essere rovinate da onicofagia o eventuali traumi. Meglio puntare su toni neutri che diano un tocco di eleganza alle mani. La solita manicure franchese ti ha stancato? Oggi va molto di moda i toni del nude, che esiste in un'amplissima gamma di nuance - dalla più rosata alla più beige - per adattarsi perfettamente alla carnagione della sposa».

Credits: Shutterstock

Cosa fare pochi giorni prima delle nozze

Hai scelto il trucco, l'acconciatura e il colore dello smalto. Ma nel tuo look manca qualcosa... che sia una magia per rendere ancora più espressivo lo sguardo?

«Oggi esistono soluzioni estetiche utilissime per il giorno più bello ma anche per la vita di tutti i giorni - dice l'esperta beauty - mi riferisco alla permanente per le ciglia, la tintura e le extension che danno una marcia in più a qualsiasi sguardo e, a differenza del mascara, sono a prova di lacrime!».

Una settimana è anche il tempo giusto per regolare la forma delle sopracciglia senza lasciare traumi evidenti: ricorda di non toccarle per almeno 3 settimane. È il tempo necessario per farle ricrescere e dare la possibilità al truccatore di togliere solo ciò che è superfluo.

Il giorno prima delle nozze

Pronta al fatidico sì?
Lasciati coccolare da un massaggio rilassante e ritemprare da una maschera energizzante al viso, per essere al meglio e lavare via un po’ di stress!

Riproduzione riservata